1

Serie D / Meggiorin (Vigor Senigallia): “grazie al popolo vigorino”

L’amministratore delegato: “famiglie allo stadio coi figli per la Giornata Rossoblù, splendido clima.
Ma rimaniamo coi piedi a terra, con umiltà, pensando giornata per giornata”

SENIGALLIA, 22 Novembre 2022 – Non solo in campo la Vigor Senigallia sta vivendo uno splendido momento.

I 2.300 spettatori di domenica scorsa contro l’Alma Juventus Fano rappresentano il picco stagionale al Bianchelli e confermano il trend di una società che può vantare, dopo la Sambenedettese, la più alta media spettatori del girone F: mai meno di un migliaio i presenti nelle gare interne, ad eccezione del match contro la Nuova Florida, giocato però in un pomeriggio infrasettimanale con la città ancora completamente alluvionata e disastrata, tanto da rendere anche i 600 spettatori di quel pomeriggio una cifra decisamente apprezzabile.

La società, per bocca dell’amministratore delegato Luca Meggiorin, nel post partita del derby vinto 3-0 contro il Fano, ha tenuto a ringraziare la piazza:

“un po’ ci aspettavamo questa risposta – ammette – perché il pubblico da tempo ci è vicino. Ma non possiamo che ringraziare il popolo vigorino: so di gente che è venuta allo stadio coi figli e ha pagato il biglietto intero anche quando avrebbe potuto pagare ridotto. Ecco, questo testimonia la vicinanza della città e l’apprezzamento per quanto si sta facendo. C’è grande simbiosi”.

Cinque risultati utili consecutivi, con quattro vittorie e un solo gol subito nelle ultime cinque gare per la Vigor: “ma non c’è un segreto – spiega Meggiorin – Non ci sono formule magiche. Onestamente non mi sarei aspettato, almeno a luglio, di essere così in alto: ma a settembre, vedendo come la squadra lavorava, l’intensità che metteva, un po’ sì. Il gruppo è giovane, ma è molto maturo. Ed è umile: noi non guardiamo in alto, viviamo giornata per giornata e rimaniamo con i piedi per terra”.

Forse il segreto è proprio questo.

©riproduzione riservata