Calcio serie D / L’Alma Juventus Fano vince i play-off battendo la Vigor a Senigallia 1-0

Decide l’immediato gol di Nappello davanti a un pubblico di almeno una categoria superiore (3.300 spettatori)

SENIGALLIA, 21 Maggio 2023 – Un gol di Nappello al secondo minuto regala la vittoria al Fano, che a Senigallia vince i play-off di serie D contro la Vigor, a cui sarebbe bastato il pari ma soltanto nei supplementari.

Onore all’Alma Juventus, che dopo un deludente girone di andata, è stata la migliore nel ritorno di serie D girone F, vincendo i play-off con due successi in trasferta.

Ma onore anche alla Vigor, alla seconda sconfitta negli ultimi due anni in casa, la prima dopo 8 mesi: l’applauso dei 3.300 del Bianchelli, con una curva esaurita in ogni ordine di posti con centinaia di persone in piedi, dice più di tanti commenti.

L’Alma Fano dopo 100 secondi sblocca la partita con una punizione straordinaria di Nappello da quasi 30 metri, palla sotto l’incrocio ed è 0 a 1.

La Vigor reagisce con gioco e occasioni a raffica. Ci provano in maniera pericolosa Denis Pesaresi al 7′ e al 10′, nulla di fatto.

Quindi ancora lui, il bomber e capitano rossoblu al 12′: botta violentissima dalla distanza e palla che si infrange sulla traversa.

Altro legno al 28′, stavolta di Marini con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Porta del Fano stregata, ma la Vigor insiste e Kerjota chiama Bizzini al grande intervento al 37′.

Nappello poco dopo calcia fuori di poco un’altra punizione, quindi Denis Pesaresi ci prova anche in acrobazia: tentativo ribattuto e così all’intervallo è avanti la squadra ospite di un gol.

Nella ripresa la Vigor ci prova con altrettanta generosità ma con meno efficacia.

Il Fano si chiude dietro, difende bene e spaventa i rossoblù in contropiede, con insidie importanti prodotte da Zanni e Zingaretti (entrambi fuori di poco).

Arrembaggio rossoblu finale, tanti palloni crossati in area, ma la zampata vincente non arriva e così quel gol subito dopo appena 100 secondi, nonostante almeno 5 o 6 palle gol nitide per la Vigor, decide la sfida.

Finisce 0-1: il Fano alla fine non ruba nulla, la Vigor esce tra i lunghissimi applausi del pubblico migliore del girone, applausi che dicono più di qualsiasi commento.

VIGOR SENIGALLIA: (4-3-3): Edoardo; Tomba (31′ st Olivi); Marini; Magi Galluzzi (45′ st Pesaresi Alessandro); Bartolini; Mancini (21′ st D’Errico); Gambini (37′ st Perri); Baldini; Kerjota; Pesaresi Denis; Balleello (18′ st Vrioni). All. Clementi

A.J. FANO 1906: (3-5-2) Bizzini; Allegrucci; Schiaroli (21′ st Malshi); Bonacchi; Severini; Carrá (17′ st Niang); Urbinati; Zanni (29′ st Zingaretti); Roberti; Nappello (24′ st Tomassini); Drolé (39′ st Cecconi). All. Mosconi

ARBITRO: Totaro di Lecce

RETI: 2′ Nappello

Note: ammoniti Mancini, Marini; recupero 4′ st; spettatori 3300 circa, di cui 400 ospiti

©riproduzione riservata