Calcio Serie C / La Fermana cede nel finale ad Olbia

Nell’anticipo del turno infrasettimanale i canarini di Protti, dopo essere passati in vantaggio, subiscono la rimonta dei padroni di casa

VALLESINA, 25 ottobre 2023 – La Fermana era attesa dalla trasferta di Olbia per tornare a far punti dopo lo scivolone casalingo di domenica scorsa con l’Entella.

In una gara ricca di colpi di scena, la squadra di mister Protti, dopo essere passata per prima in vantaggio, ha subito la rimonta dell’Olbia che è passato nel finale.

Fermana dunque in vantaggio subito già al 12’ con Montini che, con un bel colpo di testa in tuffo, riesce ad infilare la difesa avversaria.

L’Olbia riparte subito andando più volte vicino alla rete del pareggio, senza trovarla nella prima frazione di gioco, chiusa ancora con il vantaggio dei gialloblù.

Nella ripresa, i sardi spingono di più, trovando il pareggio con l’ariete Ragatzu al 65’, bravo a ristabilire la parità con una bella parabola a giro.

Il portiere della Fermana Alessio Furlanetto, che ha neutralizzato un calcio di rigore (foto sito Fermana Calcio)

Sulle ali dell’entusiasmo per il pareggio appena raggiunto, l’Olbia continua nel forcing cercando la rete del successo, guadagnandosi un calcio di rigore al 71’ con Nanni. Sul dischetto ancora Ragatzu, ma il bomber questa volta si fa ipnotizzare dall’estremo difensore della Fermana Furlanetto che intuisce la sfera.

Nonostante lo scampato pericolo, la Fermana subisce ancora il pressing dei padroni di casa, siglano la rete del successo con Dessena, altro giocatore di rilievo della squadra di casa, che all’86’ regala la vittoria ai suoi.

 

L’attaccante gialloblù Mattia Montini, autore della rete del vantaggio (foto sito Fermana Calcio)

Per la Fermana, ancora una sconfitta che relega la squadra al penultimo posto in classifica, in attesa di vedere cosa riuscirà a fare il nuovo tecnico, alle prese però, con una squadra ancora giovane che andrà comunque rinforzata, non appena la riapertura del mercato lo consentirà.

Tra gli altri anticipi, importantissimo successo della capolista Torres che, vincendo a Pescara 2-1, contro la seconda forza del torneo, allunga in vetta, portando il proprio vantaggio a 6 punti dagli abruzzesi. Pareggio per 1-1 infine, tra Gubbio e Juventus Next Gen.

Le altre marchigiane scenderanno in campo invece giovedì.

L’attenzione sarà tutta volta al “Del Conero” per vedere all’opera il nuovo tecnico dei dorici Colavitto, tornato nel capoluogo dopo l’esonero dell’ex mister Donadel, cui è stato fatale il pessimo avvio di torneo.

Altra gara da non perdere, Recanatese-Perugia, con i leopardiani chiamati ad un pronto riscatto dopo la sconfitta nel derby di Pesaro.

Pesaresi invece all’opera a Pontedera, in una gara ricca di insidie, che dovrà confermare però l’ottimo momento della squadra di Banchieri.

Questi i risultati delle gare di oggi: Gubbio-Juventus Next Gen 1-1, Olbia-Fermana 2-1, Pescara-Torres 1-2

Queste invece le gare di giovedì 26 ottobre: Ancona-Arezzo, Carrarese-Pineto, Pontedera-Lucchese, Rimini-Vis Pesaro e Spal-Sestri Levante (giovedì 26 ottobre, ore 18:30), Recanatese-Perugia e Virtus Entella-Cesena (ore 20:45)

La classifica parziale dopo le gare di oggi: Torres 26, Pescara e Cesena 20, Perugia 17, Carrarese e Gubbio 16, Recanatese 13, Lucchese e Pineto 12, Virtus Entella, Arezzo e Olbia 11, Pontedera 10, Vis Pesaro e Ancona 9, Spal, Sestri Levante e Juventus Next Gen 8, Fermana 6, Rimini 5.

©riproduzione riservata