1

Promozione / Osimo Stazione – Moie Vallesina, parità assoluta: 1-1

In gol Rossetti e Nanapere. Primo punto in Promozione per il San Costanzo di Baldelli, brutto scivolone del Barbara a Villa San Martino

MOIE, 1 ottobre 2022 – E’ parità tra Osimo Stazione e Moie Vallesina alla fine dei 90 minuti.

Pronostici confermati, con le squadre che già alla vigilia si temevamo ed il Moie Vallesina rimane avanti in classifica di un punto. Nel primo tempo molto più Osimo Stazione che al 12′ subisce la rete dello svantaggio ad opera di Rossetti ma poi trova il pareggio con Nanapere e ha più volte l’occasione del raddoppio. Occasioni non sfruttate al meglio, che permettono al Moie di riorganizzarsi e nel secondo tempo la sfida si combatte principalmente a centrocampo con i due portieri quasi mai interessati.

Forse alla fine la squadra di casa avrebbe meritato qualcosa di più ma il pari per il Moie Vallesina è tutto meritato.

MOIE VALLESINA –  Anconetani, Gregorini, Giampaoletti (Costantini), Carboni, Balducci (Canulli), Marini, Ruggeri (Bentivoglio), Cercaci (Togni), Rossetti, Berardi, Paolucci (Pandolfi) All. Rossi

OSIMO STAZIONE – Bottaluscio, Candolfi, Brugiapaglia, Rinaldi, Sampaolesi, Testoni (Polenta), Douglas (Staffolani), Masi (Karalliu), Nanapere, Nuhu (Gelli), Mazzocchini (Varoli) All. Fenucci

RETI – 12’ pt Rossetti, 24’ pt Nanapere

 

SAN COSTANZO – GABICCE GRADARA 2-2

SAN COSTANZO – Cavalletti, Vitali, Santarelli, Damiani L, Piccinetti, Canapini (1’ st Passarini), Andreoletti (1’ st Guenci) Zandri, Ordonselli (40’ st Rivelli), Mattioli, Duranti (21’ st Damiani M). All. Baldelli

GABICCE GRADARA  – Renzetti, Cherubini (39’ st Di Addario), Semprini, Grandicelli (40’ st Innocenti), Varrella, Tombari, Pierri (43’ st Montebello), Gabrielli, Donati, Mani, Ullos Brito( 28’ st Magi). All Vergoni

RETI – 10’ pt e 21’ pt Pierri, 14’ pt Mattioli  4’ st Ordonselli

Inizio con gli ospiti più determinati  che vanno in vantaggio con Perri di testa  e poi Mattioli pareggia su assist di Ordonselli. Al 21’ Pierri, in un azione fotocopia, sigla il vantaggio. Nella ripresa le parti si invertono ed è il San Costanzo più determinato. Mister Baldelli effettua due cambi fondamentali. Al 4’ Ordonselli trova subito il pareggio. Il San Costanzo ci crede e ci prova ma Renzetti è sempre attento. Sul finale è Cavaletti a salvare il pari.

 

VILLA SAN MARTINO – BARBARA 3-0

VILLA SAN MARTINO –  Cocco, Bonci,Righi, Paoli, Sanchini, Postacchini, Balleroni, Tonucci, Pedini, Angelini, Prodan. All. Cicerchia A disp. Marcolini, Baioni, Marinelli, Ude, Olari, Piccioni, Sylla, Tartaglia

BARBARA –  Minardi, Conti, Gregorini, Fronzi, Zigrossi, Sanviti, Giorgetti, Tiribocco, Barchiesi, Brunori, Sabbatini. All.Spuri A disp. Sartarelli, Guei, Disabato, Tamburini, Sebastianelli, Mancini, Nacciarriti, Morsucci, Giuliani

RETI – Paoli rigore, Pedini, Paoli rigore

©riproduzione riservata

 

RISULTATI 4° giornata

Montecchio – Biagio Chiaravalle (Cacchiarelli di San Benedetto del Tronto) domenica 2 ottobre ore 14,30; Marzocca – Valfoglia 2-1 (Vallorani di San Benedetto del Tronto), Osimostazione – Moie Vallesina 1-1 (Narcisi di San Benedetto del Tronto), S.Orso – MondolfoMarotta 4-2 (Laura Mancini di Macerata), San Costanzo-Gabicce Gradara 2-2 (Latuga di Pesaro), Urbania – Fermignanese 3-0 (Bini di Macerata), Vigor Castelfidardo – Portuali Ancona 1- 0 (Pigliacampo di Pesaro), Villa San Martino – Barbara 3-0 (El Mouhsini di Pesaro)

CLASSIFICA

S.Orso 9;

Moie Vallesina, Urbania 7;

Montecchio, MondolfoMarotta, Osimostazione, Gabicce Gradara 6;

Vigor Castelfidardo 5;

Barbara, Portuali Ancona, Biagio Chiaravalle, Villa San Martino 4;

Marzocca 3;

Valfoglia 2; 

Fermignanese, San Costanzo 1;

Cagliese  0

MARCATORI

Reti 3: Donati (Gabicce Gradara), Bracci (MondolfoMarotta), Braccioni (Urbania), Messina (S.Orso), Napapere (Osimostazione)




Calcio / Prima e Seconda Categoria, risultati e marcatori della 2° giornata

Vincono Borgo Minonna, Sampaolese, Castelfrettese, Monserra. Pari il big match Sassoferrato Genga-Filottranese. Cingolana sconfitta in casa

(IN AGGIORNAMENTO)

JESI, 1 ottobre 2022

PRIMA CATEGORIA

Girone B – 2^ giornata  

Borgo Minonna-Colle 2006  Cittadini di Macerata 2-0

BORGO MINONNA – Morresi, Morbidelli, Barbaresi, Mazzieri, Serrani, Spinelli, Marchegiani Y., Moreschi, May, Bresciani, Ferrante. All. Luchetta A disp. Pellegrini, Sassaroli, Pistelli, Korchi, Italia, Braconi, Rango, Marchegiani D., Argentati

COLLE 2006 – Montuoso, Bianchi, Cesaroni, Jobe, Terenziu, Pjetri, Renda, Eliantonio, Mondaini, Bartoloni, Baldoni. All. Arno A disp. Pieroni, D’Errico, Barigelli, Tarantelli, Petrarolo, Ascione, Lakatos, Pastori, Starnari

RETI – Bresciani, Mazzieri

Labor-Staffolo Cesanelli di Macerata 0-3

LABOR – Boria, Sbaffi, Picciafuoco, Belelli, Burattini, Morra, Marconi, Mazzieri, Bassotti, Vicioni, Ortolani. All. Tizzoni A disp. Giorgini, Cecconi, Aquili, Pesaresi, D’Ercoli, Barbaresi, Sopranzetti, Benigni, Giulietti

STAFFOLO – Pepe, Piccinini, Conte, Massei, Fuoco, Coltorti, Sassaroli, Morico, Tigano, Piersanti, Stronati. All. A disp. Pasquini Aquilanti, Mosci, Marani, Storoni, Fratoni, Monaco, Ahmedi, Tiberi, Santini

RETI – Sassaroli, Stronati, Santini

Montemarciano-Castelfrettese  Bartomioli di Pesaro 0-3

Castelfrettese

MONTEMARCIANO – Fabrizzi, Gemini (Tofani), Lucci, Tunnera, Santini (Ruggeri), Giancamilli (Passeggio), Candelaresi (Becci), Gramazio, Pascali (Bronzini), Magini, Pellonara. (A disp. Petrella, Pambianchi, Miranda, Impiglia). All. Caccia.

CASTELFRETTESE – Sollitto, Tomassini, Bartolini, Fratesi, Lucchetti, Rosi, Tommaso Mazzarini (Quercetti), Rango (Marini), Rocchi (Parasecoli), Anconetani (Cornacchia), Beta (Lungarini). (A disp. Angelani, Alessandro Mazzarini, Calcina, Ortolani). All. Bugari

RETI – Beta, Beta rigore, Rocchi

Real Cameranese-Castelbellino Rizea di Fermo 1-1

REAL CAMERANESE – Fatone, Baldareli, Baldini, Angeletti, Baro, Fraternale, Defendi, Marchionne, Rossetti, Taddei, Principi. All. Pantalone A disp. Felicetti, Romani, Stocchi, Marchetti, Bocci, Gioranelli, Cola, Andreucic, Piccini

CASTELBELLINO – Pettinelli, Simonetti, Musumeci, Ulisse, Giacchini, Zucca, Bando, Monno, Corinaldesi, Ledesma, Cecati. All. Ricci A disp. Micci, Barboni, Barchiesi, Lucarini, De Angelis, Tarabello, Stamate, Onuorah, Bruschi

RETI – Defendi, Ledesma

Sassoferrato Genga-Filottranese  Capponi di Macerata 1-1

SASSOFERRATO GENGA – Buriani, Bonci, Ruiu, Chioccolini, Di Nuzzo, Paoluzzi, Colombo, Passeri, Ricci, Carboni, Piermattei E. All. Perini A disp. Camilli, Lippolis, Imperio, Lucertini, Arcangeli, Conti, Cossa, Piermattei M., Tolu

FILOTTRANESE – Palmieri, Candidi, Dignani, Iannacci, Donati, Corneli, Paialunga, Costarelli, Maccioni, Grassi, Massucci. All. Malavenda A disp. Grilli, Fiordoliva S., Lorenzini, Fiordoliva M., Maresca, Strappini, Nicoletti Pini, Capomagi, Tarabelli

RETI – Maccioni su rigore, Piermattei E.

MonSerra-Castelleonese Tayeb di Pesaro 3-0

MONSERRA – Pigliapoco, Bittoni, Zoppi, Serpicelli, Federici, Carbone, Brega, Carbini, Gambadori, Calcina, Castignani. All. Pietrelli A disp. Morettini, Brescini, Manna, Francescangeli, Puerini, Pucci, Sartini, Ambrosini, Maiani

CASTELLEONESE – Francoletti, Testaguzza, Spezie, Spadoni, Galli, Fattorini, Zandri, Errady, Monnati, Giudici, Penacchini. All. A disp. Giombi, Bombagioni, Matttioli, Agostinelli, Falcinelli, Manfredi, Montalbini, Aisoni, Toderi

RETI – Castignani, Brega, Calcina

Sampaolese-Loreto  Bardi di Macerata 3-0

SAMPAOLESE – Bellardinelli, Boria M., Menotti, Cocilova, Fioranelli, Chiariotti, Bediako, Paialunga, Apolloni, Troilo, Ferretti. All. Togni A disp. Morgante, Marchegiani, Stura, Conte, Boria P., Belardinelli, Vescovo, Catani, Diagne

LORETO – Ortenzi, Sprecacè, Ghergo, Pigliacampo T., Barbaccia, Marta, Noto, Maggi, Mobili, Pigliacampo L., Brahimi. All. Degano A disp. Puntillo, Angeletti, Colantuono, Mascia, Massimiliani, Tonuzi, Palazzo, Mangiaterra, Marini

RETI – Cocilova, Bediako, Paialunga

Villa Musone-Chiaravalle  Sperandini di Macerata 0-1

RETI – Papadopulos

Girone C – 2^ giornata  

Cingolana – Appignanese

Cingolana SF-Appignanese Caporaletti di Macerata 0-2  

CINGOLANA SF – Emiliani, Vitali, Fratoni, Evangelisti, Tomassoni, Zitti (Romaldi), Mossotti, Tittarelli, Agosto, Marchegiani (Bufarini, Ciattaglia), Ippoliti. All. Ballini A disp. Bracaccini, Falappa, Compagnucci, Bianchi, Mangoni, Sandroni

APPIGNANESE – Maccari, Stura, Carbonari (Compagnucci L.), Gagliardini E., Argalia, Picchio, Tarquini (Selita), Gagliardini N. (Guerrero), Mannucci (Renzi), Fiecconi, Medei (Doga). All Cicarè
A disp. Simoncini, Shoshaj, Montanari, Buldorini

RETI – Stura, Tarquini su rigore

Elfa Tolentino-Esanatoglia Fiermonte di Macerata 3-0 Gjinai, Mazzetti, Storani
Folgore Castelraimondo-Portorecanati Gismondi di Macerata 2-1 Albanese (F), Lasku (F), Sampaolesi (P)
Settempeda-Caldarola  Marzetti di Fermo 0-0
Sarnano-Elpidiense Cascinare Domizi di Macerata 2-2 Seculini (S), Gentili (S)
Urbis Slavia-Camerino Dattilo di Macerata 0-2 Aquili, Montecchia
Vigor Montecosaro-Cska Corridonia Di Rago di Macerata 0-0
Montemilione Pollenza-Montecosaro – domenica 2 ottobre ore 15.30

 

SECONDA CATEGORIA

Girone B – 2^ giornata  
Pontesasso-Senigallia Calcio Rossetti di Ancona 0-0
Trecastelli-Torre San Marco  Baldassari di Ancona 4-4 Ayoub (TSM), Ait Salah (TSM), Ayoub (TSM), Pierpaoli (TSM)

Girone C – 2^ giornata  
Borghetto-Misa Manzotti di Jesi 3-0 Pigliapoco, Marchegiani, Martarelli
Monsano-Corinaldo  Varlese di Jesi 0-1 Giuliani
Valle del Giano-Argignano Giorgini di Jesi 0-1 Sartini
Cupramontana-Fabiani Matelica  Sgreccia di Jesi 2-2 Manoni (C), Ortolani (C)
Maiolati United-Le Torri Castelplanio  Nicolae di Jesi 0-2 Mariani, Mariani
Serrana-Victoria Strada Talacchia di Jesi 1-2 Bucci (S), Mazzi T. (V), Tiranti (V)
Terre del Lacrima-Aurora Jesi  Micheli di Jesi 0-1 Orianda
Olimpia Ostra Vetere-Avis Arcevia Aquilanti di Jesi 3-1 Gresta (O), Gresta (O), Perlini (O), Martinelli (A)

 

Girone D – 2^ giornata  

Falconarese-Nuova Sirolese Bugatti di Jesi 2-2 Spegni (S), Pesarini (S)
Leonessa Montoro-Olimpia Juventu Falconara Cercaci di Macerata 2-2 Ilari (L), Ghergi (L), Spinelli (F), Sampaolesi (F)

 

©riproduzione riservata

Evasio Santoni – Giacomo Grasselli




Serie D / Vigor Senigallia in trasferta contro una big come il Pineto

Il rigore di D'Errico

Il mister abruzzese Amaolo è ex di turno, così come il centrocampista rossoblù Pierpaoli.

Vigorini senza l’infortunato D’Errico

SENIGALLIA, 1° ottobre 2022 – Una Vigor Senigallia senza Gianfranco D’Errico (nella foto), che dopo la botta presa alla caviglia contro il Nuova Florida non riuscirà a essere tra i convocati, si appresta a una nuova trasferta abruzzese, stavolta per affrontare il Pineto.

Si gioca domenica 2 ottobre alle 15.

Il mercato della squadra abruzzese è stato importante, tanto che in estate molti vedevano la formazione di mister Amaolo tra le favorite al salto di categoria: la partenza non è stata entusiasmante (1 vittoria, 2 pareggi, 1 ko) ma il torneo è appena iniziato e i 5 punti in classifica non rendono certo la trasferta meno insidiosa per i rossoblù, che al momento sono davanti con 7.

La Vigor, che potrebbe non avere D’Errico nemmeno nella successiva partita contro il Tolentino, contro il Nuova Florida ha comunque dimostrato di essere competitiva anche senza il suo fantasista italoargentino, trascinatore nella scorsa stagione.

Mister Amaolo è ex di turno, avendo allenato la Vigor in serie D all’inizio degli anni Duemila, al tempo della presidenza di Sandro Barbadoro: una stagione partita alla grande sia nelle amichevoli che in campionato per quella Vigor con in campo fior di giocatori come il portiere Grilli, il difensore Milanovic, il centrocampista Loreti e l’attaccante Cuccù, ma poi proseguita in maniera deludente e col cambio di allenatore: negli anni successivi però Amaolo, 61 anni, si è costruito una solida carriera in serie D, in particolare proprio a Pineto, dove allena complessivamente da circa 7 stagioni.

Ex di turno è anche Giovanni Pierpaoli: il centrocampista senigalliese, 22 anni, ha militato in D a Pineto nel 2019-2020, appena uscito dal settore giovanile del Pescara, che lo aveva prelevato dalla stessa Vigor dove poi è tornato lo scorso anno.

©RIPRODUZIONE RISERVATA




Eccellenza / Montefano test verità per la Jesina, derby Fabriano Cerreto – Marina

Contro l’undici di Mariani un esame di livello per i leoncelli. Il Marina in cerca dei primi punti campionato in casa della capolista

JESI, 1 ottobre 2022 – Si è messo in corsa il campionato e la quarta giornata in arrivo presenta interessanti sfide che andranno a disegnare una classifica che prende la sua forma secondo la forza delle varie squadre in gioco.

Il campionato, nelle prime tre giornate, ha già evidenziato alcune formazioni – Fabriano Cerreto, Osimana e Fososmbrone – che hanno iniziato col passo giusto mentre altre – Marina, Castelfidardo e P.S.Elpido – che hanno denunciato subito delle difficoltà, almeno nei risultati.

Riccardo Pierandrei

Il Marina, domani, sarà a Fabriano per un derby anconetano testa-coda dove il risultato finale è tutto e potrebbe determinare tante cose.

Mister Igor Giorgini in settimana si è appellato ai suoi giocatori chiedendo loro di non abbattersi sotto il profilo psicologico e di reagire perchè i segnali dati dalle prestazioni fin qui prodotte sono positivi e l’importante sarà scendere in campo con maggior convinzione e determinazione pur di poter ottenere un risultato positivo anche se di fronte ci sarà una squadra capace e ben compatta, forse la migliore di questo inizio di stagione.

D’altronde il Marina è anche in credito con la fortuna perchè ad esempio se il rigore di Osimo fosse andato a segno forse in questo momento a Marina si sarebbe parlato con altro linguaggio.

Senza nulla togliere, sicuramente, al Fabriano Cerreto di mister Farsi. Un undici partito col piede giusto che ha bisogno di conferme. La squadra gioca bene, possiede elementi capaci e validi, l’assetto è ben quadrato e dà garanzie. Ora da verificare la reazione di una squadra che sa di essere forte, con in attacco due giocatori importanti come Mengali e Di Nicola, che sarà opposta ad un avversario che fino ad oggi non ha mai segnato in campionato. Anche in casa del Fabriano l’aspetto psicologico conterà molto e Farsi, sicuramente, avrà lavorato molto sotto questo aspetto per far capire ai suoi l’importanza di una gara come quella del derby.

Tutt’altra storia invece quella del Marina in Coppa Italia dove si è qualificata a spese del Fossombrone realizzando nei due incotri disputati ben 5 reti. Ora il Marina, in Coppa, affronterà mercoledì prossimo l’Urbino in casa del club allenato da Ciccarini.

Borgese, Orlietti, Iori, Martedì

Altro campo caldo sarà quello di Montefano. La Jesina di Strappini salirà sul sintetico del Comunale ‘dell’Immacolata’ per dare seguito al successo ottenuto domenica scorsa contro l’Azzurra Colli dove si è sbloccato, realizzando una doppietta, Iori, giocatore fondamentale per la causa leoncella.

Strappini avrà la squadra al completo recuperando anche gli squalificati Cameruccio e Garofoli, quest’ultimo un ex. Anche Sampaolesi è sulla via del pieno recupero ed a breve inizierà ad allenarsi con il gruppo.

A proposito di ex sarà una domenica particolare per Diego Orlietti le ultime due stagioni a Montefano con presenze importanti.

Le due squadre, in preparazione al campionato, si sono già affrontate con un risultato finale pirotecnico 3-3 (Montefano in vantaggio per 3-0 con reti di De Marco, Sindic, De Marco e poi raggiunto sul pari grazie alle realizzazioni di Iori, Borgese e Nazzarelli). Lo scorso campionato l’8 maggio, sempre a Montefano, nella gara di ritorno vinsero i leoncelli per 1-2 con reti di Gigli, Mistura e Perri.

Entrambi i team sono qualificati in Coppa Italia e mercoledì prossimo scenderanno di nuovo in campo con questi accoppiamenti: Jesina-Castelfidardo, Montefano-Valdichienti.

Per il resto della domenica spicca Osimana-Maceratese ma anche Atletico Ascoli-Fossombrone. Da attenzionare, perchè qui il risultato del campo sarà davvero di vitale importanza, Urbino-Castelfidardo e Sangiustese-P.S.Elpidio.

©riproduzione riservata

Turno del 2 ottobre ore 15,30

Azzurra Colli-Chiesanuova (Laraspata di Bari), Atletico Ascoli-Fossombrone (Animento di Macerata), Fabriano Cerreto-Marina (Sarnari di Macerata), Urbino-Castelfidardo (Pasqualini di Macerata), Montefano-Jesina (Ferroni di Fermo), Osimana-Maceratese (Costa di Busto Arsizio), Sangiustese-P.S.Elpidio (Chiariotti di Macerata), Valdichienti-Gallo Colbordolo (Ercoli di Fermo)

 

CLASSIFICA

Osimana, Fabriano Cerreto, Fossombrone 7;

Azzurra Colli, Urbino, Valdichienti 6;

Atletico Ascoli 5; 

Jesina, Chiesanuova, Maceratese, Sangiustese, Gallo Colbordolo 4;

Montefano 3;

Castelfidardo, Marina, P.S.Elpidio 0

MARCATORI

Reti 3: Mengali (Fabriano Cerreto), Minella (Valdichienti); Reti 2: Nunez (Osimana), Barattini (Gallo Colbordolo), Triana (Valdichienti), Iori, (Jesina), Titone (Sangiustese), Pagliari (Fossombrone), Di Nicola (Fabriano Cerreto)




Calcio / Lutto nel calcio, è morto Nicola Saccinto

Vice Presidente del Comitato Figc Marche ai tempi di Giovanni Paolinelli e poi Consigliere Federale e vice presidente della LND per l’Area Centro

JESI, 30 settembre 2022 – Il calcio marchigiano in generale e della Vallesina in particolare piange la scomparsa di Nicola Saccinto, 79 anni, molto conosciuto e stimato nell’ambiente del calcio dilettantistico.

Dirigente del Corinaldo calcio Saccinto venne eletto nella seconda metà degli anni novanta consigliere del Comitato della Figc Marche allora con sede in via Calatafimi, una traversa di piazza Cavour in Ancona.

Dopo poco tempo assunse la carica di Vice Presidente del Comitato Regionale Marche della LND presidente Giovanni Paolinelli.

Nel novembre del 2000 Saccinto venne eletto Consigliere Federale e poi vice presidente della Lega Nazionale Dilettanti per l’Area Centro.  Ha ricoperto anche il ruolo di Capo Delegazione della Rappresentativa Nazionale Dilettanti Under 18.

Tanti gli attestati di cordoglianze che le varie categoria del calcio e le società sportive stanno trasmettendo.

Tra le altre quelle dell‘Aiac Marche: “Il Gruppo Regionale nella persona del Presidente Gianluca Dottori, comunica che è venuto a mancare all’effetto dei suoi cari Nicola Saccinto per anni carica di Vice Presidente del Comitato Regionale Marche della LND guidato da Giovanni Paolinelli. Dal 2004 vice presidente della Lega Nazionale Dilettanti per l’Area Centro fino al 2008. Alla famiglia le nostre vive e sentite condoglianze da parte di tutta Aiac Marche e dei gruppi Provinciali”.

La LND romana che ha diffuso la notizia ha scritto: “La Lega Nazionale Dilettanti piange la scomparsa di Nicola Saccinto e si stringe al dolore di familiari ed amici. Dal presidente Giancarlo Abete, da tutti i dirigenti e i volontari della grande famiglia LND, viene espresso il più profondo cordoglio per la perdita di una persona dal grande spessore morale oltre che infaticabile e stimato dirigente”.

©riproduzione riservata




Calcio / Prima e Seconda Categoria, il programma della seconda giornata

Due big match ed un derby in Prima Categoria, con l’attesissima Sassoferrato Genga-Filottranese; in Seconda, derby Maiolati-Le Torri

VALLESINA, 30 settembre 2023 – Domani, sabato 1° ottobre, è tempo di seconda giornata di campionato per le squadre nostrane di Prima e Seconda Categoria di calcio. In Prima, i big match sono giornata è Sassoferrato Genga-Filottranese e Montemarciano-Castelfrettese, con l’interessante derby a Santa Maria Nuova tra Labor e Staffolo. A Cingoli, la Cingolana SF ospita l’Appignanese. In Seconda Categoria, i riflettori sono tutti puntati sul derby Maiolati United-Le Torri Castelplanio, ma ci sarà spazio anche per la stracittadina di Fabriano tra Valle del Giano e Argignano.

Prima Categoria – Borgo Minonna vs Colle 2006

Il Borgo Minonna apre le porte del Petraccini di Jesi in partite ufficiali, ospitando il Colle 2006. La squadra di Luchetta, dopo il pareggio a reti bianche con il Chiaravalle, vuole ottenere i tre punti contro un avversario comunque ostico, che sabato scorso ha tenuto testa al Sassoferrato Genga, pur dovendo alzare bandiera bianca per 1-2.

Labor-Staffolo

A Santa Maria Nuova, invece, Labor e Staffolo si incontrano in due condizioni di forma diametralmente opposta. I ragazzi di Tizzoni vengono dall’exploit esterno contro il Loreto che ha dato fiducia e morale. I giallorossi di Pasquini, dall’altra parte, non hanno mai vinto finora in gare ufficiali tra Coppa e campionato: sabato scorso è arrivato un 2-2 in rimonta contro il Villa Musone. E’ un derby sentito tra due squadre che devono far risultato.

Un’azione di Staffolo-Villa Musone (foto di Alex Ciciliani – ufficio stampa Staffolo)

Montemarciano-Castelfrettese

Mai come quest’anno la sfida tra Montemarciano e Castelfrettese ha un sapore da categoria superiore. La compagine di Caccia ha vinto all’esordio in campionato contro la Castelleonese in rimonta, con una doppietta di Gorini. I “Frogs” di Bugari, invece, hanno raccolto solo un punto dal match casalingo contro la Sampaolese. Castelferretti e Montemarciano sono distanti solo poco più di 11 km, l’ambiente sarà sicuramente caldissimo.

Real Cameranese-Castelbellino

Non è cominciata nel migliore dei modi la stagione del Castelbellino, con la sconfitta all’esordio contro il MonSerra. Gli orange di Ricci, però, hanno subito l’occasione del riscatto a Camerano contro la Real Cameranese, sconfitta dalla Filottranese domenica scorsa per 4-0 al San Giobbe. Siamo solo alla seconda giornata, ma questa gara può rappresentare un crocevia importante per entrambe le compagini.

Sassoferrato Genga-Filottranese

L’altro big match di giornata è quello tra le due squadre retrocesse dalla Promozione nella passata stagione, ovvero Sassoferrato Genga e Filottranese, nonché le due favorite per la vittoria del girone. Nella passata stagione, in casa dei biancoblù ci fu un pirotecnico 3-4 in favore dei biancorossi, nella gara giocata il 9 ottobre 2021.

Passando all’attualità, entrambe le formazioni hanno vinto alla prima giornata: il SassoGenga di Perini ha battuto per 1-2 il Colle 2006, mentre la Filottranese di Malavenda si è sbarazzata della Real Cameranese con un netto 4-0. Impossibile prevedere un vincitore, in un match da 1X2.

Una partita sul campo del MonSerra

MonSerra-Castelleonese

Sogna in grande anche il MonSerra, che torna a giocare in casa a Montecarotto, ospitando la Castelleonese. I biancorossi di Pietrelli hanno battuto di misura il Castelbellino in trasferta, ma domani si dovranno misurare con la voglia di riscatto dei pesaresi, reduci dal ko in rimonta rifilato dal Montemarciano.

Sampaolese-Loreto

Esordio casalingo in campionato anche per la Sampaolese, che ospita in casa il Loreto. I biancorossi di Togni, dopo l’ottimo punto raccolto in casa della Castelfrettese, dovranno arginare la voglia di riscatto dei lauretani, i quali sabato scorso hanno perso nel proprio stadio contro la Labor. In settimana, intanto, si è svolto il recupero di Coppa Marche tra Sampaolese e Chiaravalle, terminato 0-0. Il girone vede così Chiaravalle a 2 punti, seguita a 1 da Castelbellino e Sampaolese: il 12 ottobre la sfida tra Castelbellino e Sampaolese sarà decisiva, dato che chi vince passa il turno. In caso di pareggio con qualsiasi risultato sorriderebbe il Castelbellino per via della rete segnata in casa del Chiaravalle.

Villa Musone-Chiaravalle

Gli esini, infine, sono attesi dalla trasferta lauretana in casa del Villa Musone. Dopo i due pareggi a reti bianche contro Borgo Minonna in campionato e Sampaolese in coppa, la squadra di Onorato affronta una compagine insidiosa, reduce dal pari in rimonta per 2-2 a Staffolo. Una sfida tra due squadre che guardano con interesse la parte alta della classifica.

Un momento di Cingolana-Staffolo

Girone C – Cingolana SF vs Appignanese

Viaggia sulle ali dell’entusiasmo la Cingolana San Francesco, che ospita allo “Spivach” l’Appignanese, per un derby tra due comuni confinanti, Cingoli ed Appignano. I ragazzi di Ballini possono contare sulle tre vittorie consecutive in impegni ufficiali, rispettivamente contro Staffolo e Labor in Coppa e per 2-3 contro il Caldarola all’esordio in campionato. L’Appignanese, però, è un’avversaria ostica ed esperta nella categoria, che alla prima giornata ha perso in casa per 1-2 ma contro un’altra corazzata del girone, il Montemilone Pollenza. Lo “Spivach” potrà contare sul supporto dei suoi tifosi, dato che si è riformato il gruppo ultras della “Tribuna Pini”.

Seconda Categoria

In Seconda Categoria, nel girone B tornano a giocare dopo l’alluvione Senigallia Calcio e Trecastelli. I senigalliesi saranno ospitati dal Pontesasso, mentre i biancoblu giocheranno in casa contro il Torre San Marco.

La sfida di cartello del girone C è quella tra Maiolati United e Le Torri Castelplanio. Interessante anche il derby fabrianese tra Valle del Giano e Argignano. Torna a giocare anche il Misa, ospitato dal Borghetto. L’Aurora Jesi sarà impegnata sul campo del Terre del Lacrima, mentre il Monsano ospita il Corinaldo. Completano il quadro di giornata Cupramontana-Fabiani Matelica, Olimpia Ostra Vetere-Avis Arcevia e Serrana-Victoria Strada

Nel girone D, infine, la Falconarese ospita la Nuova Sirolese e la Leonessa gioca a Montoro contro l’Olimpia Juventu Falconara.

Programma, arbitri e classifiche

Prima Categoria

Girone B – 2^ giornata – sabato 1 ottobre
Borgo Minonna-Colle 2006 – ore 15.30 – Cittadini di Macerata
Labor-Staffolo – ore 15.30 – Cesanelli di Macerata
Montemarciano-Castelfrettese – ore 15.30 – Bartomioli di Pesaro
Real Cameranese-Castelbellino – ore 15.30 – Rizea di Fermo
Sassoferrato Genga-Filottranese – ore 15.30 – Capponi di Macerata
MonSerra-Castelleonese – ore 15.30 – Tayeb di Pesaro
Sampaolese-Loreto – ore 15.30 – Bardi di Macerata
Villa Musone-Chiaravalle – ore 15.30 – Sperandini di Macerata

Classifica: Filottranese 3, Labor 3, Montemarciano 3, Sassoferrato Genga 3, Monserra 3, Staffolo 1, Villa Musone 1, Castelfrettese 1, Sampaolese 1, Borgo Minonna 1, Chiaravalle 1, Castelleonese 0, Colle 2006 0, Castelbellino 0, Loreto 0, Real Cameranese 0

Girone C – 2^ giornata – sabato 1 ottobre
Cingolana SF-Appignanese – ore 15.30 – Caporaletti di Macerata
Elfa Tolentino-Esanatoglia – ore 15.30 – Fiermonte di Macerata
Folgore Castelraimondo-Portorecanati – ore 15.30 – Gismondi di Macerata
Settempeda-Caldarola – ore 15.30 – Marzetti di Fermo
Sarnano-Elpidiense Cascinare – ore 15.30 – Domizi di Macerata
Urbis Slavia-Camerino – ore 15.30 – Dattilo di Macerata
Vigor Montecosaro-Cska Corridonia – ore 15.30 – Di Rago di Macerata
Montemilione Pollenza-Montecosaro – domenica 2 ottobre ore 15.30

Classifica: Montecosaro 3, Esanatoglia 3, Cingolana SF 3, Montemilone Pollenza 3, Settempeda 3, Camerino 1, Cska Corridonia 1, Elfa Tolentino 1, Elpidiense Cascinare 1, Folgore Castelraimondo 1, Vigor Montecosaro 1, Caldarola 0, Appignanese 0, PortoRecanati 0, Urbis Salvia 0, Sarnano 0

Seconda Categoria

Girone B – 2^ giornata – sabato 1 ottobre
Pontesasso-Senigallia Calcio – ore 15.30 – Rossetti di Ancona
Trecastelli-Torre San Marco – ore 15.30 – Baldassari di Ancona

Classifica: Villa Ceccolini 3, Muraglia 3, Della Rovere 3, Cuccurano 3, Arzilla 1, Real Gimarra 1, CSI Delfino Fano 1, Monte Porzio 1, Pontesasso 1, Torre San Marco 1, Senigallia Calcio 0*, Trecastelli 0*, Marottese 0, Usav Pisaurum 0, Atletico River Urbinelli 0, Hellas Pesaro 0

Girone C – 2^ giornata – sabato 1 ottobre
Borghetto-Misa – ore 15 – Manzotti di Jesi
Monsano-Corinaldo – ore 15 – Varlese di Jesi
Valle del Giano-Argignano – ore 15 – Giorgini di Jesi
Cupramontana-Fabiani Matelica – ore 15.30 – Sgreccia di Jesi
Maiolati United-Le Torri Castelplanio – ore 15.30 – Nicolae di Jesi
Serrana-Victoria Strada – ore 15.30 – Talacchia di Jesi
Terre del Lacrima-Aurora Jesi – ore 15.30 – Micheli di Jesi
Olimpia Ostra Vetere-Avis Arcevia – ore 15.30 – Aquilanti di Jesi

Classifica: Olimpia Ostra Vetere 3, Aurora Jesi 3, Le Torri Castelplanio 3, Serrana 3, Borghetto 3, Monsano 3, Avis Arcevia 1, Terre del Lacrima 1, Maiolati United 0*, Misa Calcio 0*, Argignano 0, Fabiani Matelica 0, Corinaldo 0, Cupramontana 0, Valle del Giano 0, Victoria Strada 0

Girone D – 2^ giornata – sabato 1 ottobre

Falconarese-Nuova Sirolese – ore 15.30 – Bugatti di Jesi
Leonessa Montoro-Olimpia Juventu Falconara – ore 15.30 – Cercaci di Macerata

Classifica: Nuova Sirolese 3, Agugliano Polverigi 3, Pietralacroce 3, Falconarese 3, Candia Baraccola Aspio 3, Osimo 2011 3, Cameratese 1, Piano San Lazzaro 1, Gls Dorica Ancona 1, Olimpia Juventu Falconara 1,Osimo Five 0, Palombina Vecchia 0, San Biagio 0, Calcio Castelfidardo 0, Ankon Dorica 0, Leonessa Montoro 0

©riproduzione riservata




Calcio femminile C / Jesina, col Venezia prove tecniche per puntare all’alta classifica

Servirà l’atteggiamento giusto e la conferma della qualità e quantità dell’organico. Assente Apolonia Berti per problemi muscolari

JESI, 30 settembre 2022 – Jesina a punteggio pieno dopo tre partite di campionato, di cui due fuori casa.

Becci, Stimilli, Botti, Di Fiore, Generali Francesca

Domenica pomeriggio al Cardinaletti, inizio ore 15,30, ospiterà il Venezia calcio, sei punti in classifica, che domenica scorsa ha vinto in casa contro il Bologna.

Le leoncelle invece sono reduci dall’ottimo risultato nel ‘derby’ di Riccione.

L’inizio di stagione è corrisposto fin qui alle aspettative che il club del presidente Massimo Coltorti aveva annunciato e la gara contro l’undici lagunare è già un bell’esame per puntare a consolidare una posizione d’alta classifica.

“Sarà una partita molto dura per noici dice mister Francesco Baldarelliperchè loro vengono da una sconfitta casalinga con il Bologna e perchè il Venezia è stato costruito per vincere e la squadra non vorrà subito prendere le distanze dalla vetta. Ci attende di conseguenza una gara di dedizione, grande qualità e quantità”. Ci saranno dele defezioni? “Purtroppo si e mancherà soprattutto Apolonia Berti in attacco per problemi muscolari. Il resto delle ragazze sanno che dobbiamo dare continuità alle prestazioni come abbiamo fatto benissimo fino ad ora, stanno lavorando bene, l’ambiente è sereno. Ci aspettiamo anche un pubblico numeroso pronto a sostenerci”. Sulla partita: “sarà determinante mettere in campo un certo tipo di atteggiamento, e la dimostrazione della nostra forza dal primo all’ultimo minuto”.

©riproduzione riservata

foto di copertina di Andrea Lancioni

TURNO ODIERNO 2 ottobre ore 15,30

Bologna-Orvieto (Ravara di Valdarno), Jesina-Venezia calcio (Capoccia di Perugia), Meran Women-Villorba (Faye di Brescia), Portogruaro-Lumezzane (Maccorin di Pordenone), Rinascita Doccia-Sambenedettese (Aronne di Roma 1), Triestina-Riccione (Branzoni di Mestre), Venezia 1985-Padova (Radovanovic di Maniago), Vicenza-C.S. Lebowski (Bazzo di Bolzano)

CLASSIFICA

Jesina, Lumezzane, Merano 9;

Bologna 7;

Padova, Venezia calcio, Riccione 6;

Sambenedettese, Venezia 1985, Villorba, Vicenza, Portogruaro 3;

Triestina, Orvieto, Centro Storico Lebowski 1;

Rinascita Doccia 0

MARCATORI

Reti 5: Botti (Jesina); reti 4: Spinelli (Padova), Reiner (Merano), Tosatto (Venezia 1985), Picchi (Lumezzane), Velati (Lumezzane), Nischler (Merano)




Promozione / Biagio Chiaravalle a Montecchio in cerca di continuità

Il gol d Alessandroni ha dato ossigeno, una squadra con giocatori esperti e giovani promettenti come Petoku e Angelani

CHIARAVALLE, 30 settembre 2022 – Dopo i primi tre punti arrivati in casa rossoblu contro il S. Costanzo, la prossima sfida per la Biagio Nazzaro sarà, quarta giornata del campionato di Promozione girone A, domenica 2 ottobre, ore 14,30 allo stadio Monteccchio, ospiti della K Sport.

La formazione biancorossa di casa è reduce da due vittorie consecutive, l’ultima vinta 2-0 in casa della Cagliese grazie ai goal prima di Dominici al 37’ e poi a inizio ripresa Vegliò, ed è al comando della classifica a quota 6 punti assieme a S.Orso, Atletico Mondolfo e Moie Vallesina.

Arcolai

Montecchio che milita in Promozione per la terza stagione consecutiva, e dalle prime battute di stagione sembra stia beneficiando del cambio di panchina con l’arrivo del nuovo allenatore Simone Lilli.

Ex calciatore di Promozione, Eccellenza e Serie D, il tecnico marchigiano esordisce come allenatore nella stagione sportiva 2013/14, vincendo anche un campionato di Promozione con il Torconca Cattolica. Nel proprio palmares, anche una promozione in Serie D con la Marignanese, durante il terzo anno consecutivo alla sua guida.

La Biagio dalla sua, dopo un inizio faticoso, è riuscita a conquistare tre punti soltanto alla terza giornata in casa contro la neo promossa S. Costanzo.

Il cambio panchina forzato (data l’indisposizione momentanea di mister Moriconi a causa di un incidente domestico) con Luca Arcolai ha avuto successo.

La squadra ha dimostrato buone capacità tattiche. E’ stato dato maggiore spazio ai giovani classe 2004 Petoku e Angelani ed il gol vittoria con la firma di Alessandroni all’80’, abile quest’ultimo nell’approfittare dell’occasione arrivatagli dal colpo di testa di Pergolini in area avversaria.

Dedichiamo al mister la vittoriaha dichiarato il viceallenatore dei chiaravallesiindispensabile per il morale e per elevare la consapevolezza nei nostri mezzi. Il momento è quello che è, per vincere bisogna sudare, e contro il San Costanzo abbiamo faticato pur mantenendo il giusto equilibrio per tutta la partita”.

Gli accorgimenti tattici di Arcolai, sicuramenti accordati ed in sintonia con Moriconi, che ha arretrato il raggio d’azione di Agostinelli e lanciato dal primo minuto i classe 2004 Petoku e Angelani, hanno prodotto i frutti auspicati. “Stiamo recuperando tutti gli elementi e la squadra si sta plasmando. I giovani avevano dimostrato già in Coppa Italia di poter recitare una parte importante: non devono aver fretta perché devono crescere e vanno aiutati a farlo”.

Ora si sale a Montecchio in cerca di continuità ed anche in cerca di certezze.

©riproduzione riservata

TURNO ODIERNO 4° giornata sabato 1 ottobre ore 15,30

Montecchio – Biagio Chiaravalle (Cacchiarelli di San Benedetto del Tronto) domenica 2 ottobre ore 14,30; Marzocca – Valfoglia (Vallorani di San Benedetto del Tronto), Osimostazione – Moie Vallesina (Narcisi di San Benedetto del Tronto), S.Orso – MondolfoMarotta (Laura Mancini di Macerata), San Costanzo-Gabicce Grada (Latuga di Pesaro), Urbania – Fermignanese (Bini di Macerata), Vigor Castelfidardo – Portuali Ancona (Pigliacampo di Pesaro), Villa San Martino – Barbara (El Mouhsini di Pesaro)

CLASSIFICA

Moie Vallesina, Montecchio, MondolfoMarotta, S.Orso 6;

Gabicce Gradara, Osimo Stazione 5;

Barbara, Urbania, Portuali Ancona, Biagio Chiaravalle 4;

Valfoglia, Vigor Castelfidardo 2; 

Fermignanese, Villa San Martino 1;

Marzocca, Cagliese, San Costanzo 0

MARCATORI

Reti 3: Donati (Gabicce Gradara); Reti 2: Bracci (MondolfoMarotta), Dominici (Montecchio), Braccioni (Urbania), Messina (S.Orso), Carboni (Moie Vallesina), Napapere (Osimostazione), Pagliardini (Urbania)




Promozione / Osimo Stazione – Moie Vallesina, inizio ottobre caldissimo

A confronto due squadre giovani, allenate da due mister che credono nel progetto. Partita aperta a qualsiasi risultato. Il preview di Gianluca Fenucci

MOIE, 30 settembre 2022 – E’ un inizio ottobre caldissimo, calcisticamente parlando, per il girone A di Promozione.

Domani, sabato 1 ottobre, sfida di livello al ‘Bernacchia’ di Osimo Stazione tra la squadra di casa e il Moie Vallesina.

Luca Rossetti (2004) Moie Vallesina

La formazione allenata da mister Gianluca Fenucci è ancora imbattuta in campionato, due i pareggi contro Gabicce e Biagio Chiaravalle e un’importante vittoria, in trasferta contro l’Atletico Mondolfo.

Una squadra, l’Osimo Stazione, molto solida e ben organizzata con buoni giovani che in questo inizio di stagione si stanno dimostrando come vera forza della squadra. Uno su tutti è indubbiamente Emmanuel Nanapere, autore delle due reti della Stazione nelle prime tre partite.

In occasione della sfida contro il Moie è intervenuto sulla pagina facebook del club il numero uno dei ferrai Bendetto Buttaluscio. Il Moie ha dimostrato di essere un avversario osticoha scritto e il loro inizio di stagione ne è stata la dimostrazione. È un bel gruppo sia per qualità che per esperienza e ci sono anche dei buoni giovani. Sarà una partita difficile per noi. Siamo chiamati a proseguire la nostra striscia positiva e questo deve darci una marcia in più, così come il fattore campo. Mi aspetto un match intenso e a ritmi alti”.

Anconetani, portiere

Proprio come rilevato da Buttaluscio, il Moie Vallesina andrà al ‘Bernacchia’ con la consapevolezza di essere tra le squadre che hanno avviato al meglio questa stagione con la voglia di continuare a far bene per non precludersi nessuna ambizione. Oltre alle due vittorie in campionato e alle convincenti prestazioni in Coppa, che gli hanno permesso il passaggio del turno, il Moie è una squadra che sta dimostrando di saper giocare bene, rischia poco ma sempre a viso aperto senza paura.

Grande attenzione verso i nuovi arrivati in casa rossoblu, che hanno da subito soddisfatto le esigenze di mister Matteo Rossi, con Gregorini che ha rivitalizzato la fascia, con Marini, Carboni e Berardi già a segno e autori di ottime prestazioni e il giovane Anconetani che ha dimostrato sicurezza e tranquillità tra i pali.

Fenucci

Grande attenzione anche verso il giovanissimo Luca Rossetti, tra le punte di diamante del vivaio rossoblu, che a ottime prestazioni ha unito anche il bel gol di sabato scorso con cui si è sbloccato e a cui è seguito un abbraccio quasi liberatorio con Rossi, che ha sempre dimostrato di credere moltissimo in lui.

Ovviamente per Rossetti molto importante il rapporto ed il confronto con un veterano della categoria quale Daniele Api, che rimane uno dei leader indiscussi rossoblù insieme a Mirko Cerioni.

Si preannuncia quindi una gara sicuramente all’insegna della solidità, perché nessuno vuole e può perdere ma anche una gara vivace dove dominerà il bel gioco, a cui questo campionato ci sta abituando.

Sulla partita, ed in generale, il parere sempre qualificato e puntuale di mister Gianluca Fenucci (Osimostazione): “Mi fa piacere ritrovare Matteo Rossi, uno dei miei giocatori del cuore. Ha costruito tanto insieme a me e a tutti gli altri ragazzi della Jesina. L’ho avuto anche come giocatore alla Biagio, sempre costruttivo, un uomo spogliatoio, un gran bel giocatore che meritava una carriera migliore fermata solo da un infortunio. Da allenatore ha già dimostrato di saperci fare e spero di non soccombere ad un mio allievo ma il  Moie è squadra completa in ogni reparto ad iniziare dal portiere Anconetani che ha, seppur giovane, una carriera alle spalle già importante, perchè quando giochi da portiere con la maglia della Jesina vuol dire che sai sopportare le pressioni e tecnicamente sei bravo. Poi i difensori, lo stesso: Marini e Balducci, quest’ultimo l’ho avuto a Fabriano, sono giocatori importanti. Così come Ruggeri, moldo valido. Moie completo a centrocampo con Carboni, Cercaci ed altri e con un attacco da temere e rispettare: lo stesso Rossetti, seppur giovane, è valido è già lo scorso campionato ci ha fatto gol. Per non tralasciare Berardi che tra l’altro avevamo contattato in estate pure noi. Insomma una squadra, Il Moie, a cui dovremo concedere poco. Faremo una partita aperta cercando di vincere, di fare una buona prestazione. Penso che sarà una partita bellissima da vedere come lo è stata la nostra a Mondolfo o quella del Moie ad Urbania dove non meritava di perdere. Quest’anno il campionato è livellato verso l’alto e propone sempre partite interessanti”.

©riproduzione riservata

TURNO ODIERNO 4° giornata sabato 1 ottobre ore 15,30

Montecchio – Biagio Chiaravalle (Cacchiarelli di San Benedetto del Tronto) domenica 2 ottobre ore 14,30; Marzocca – Valfoglia (Vallorani di San Benedetto del Tronto), Osimostazione – Moie Vallesina (Narcisi di San Benedetto del Tronto), S.Orso – MondolfoMarotta (Laura Mancini di Macerata), San Costanzo-Gabicce Grada (Latuga di Pesaro), Urbania – Fermignanese (Bini di Macerata), Vigor Castelfidardo – Portuali Ancona (Pigliacampo di Pesaro), Villa San Martino – Barbara (El Mouhsini di Pesaro)

CLASSIFICA

Moie Vallesina, Montecchio, MondolfoMarotta, S.Orso 6;

Gabicce Gradara, Osimo Stazione 5;

Barbara, Urbania, Portuali Ancona, Biagio Chiaravalle 4;

Valfoglia, Vigor Castelfidardo 2; 

Fermignanese, Villa San Martino 1;

Marzocca, Cagliese, San Costanzo 0

MARCATORI

Reti 3: Donati (Gabicce Gradara); Reti 2: Bracci (MondolfoMarotta), Dominici (Montecchio), Braccioni (Urbania), Messina (S.Orso), Carboni (Moie Vallesina), Napapere (Osimostazione), Pagliardini (Urbania)

 

 




CUPRA MONTANA / Calcio in lutto, è morto Alberto Pastori

77 anni è stato una bandiera del calcio rossoblù cuprense con oltre 600 presenze. Ha recitato un ruolo come dirigente e vice presidente

CUPRAMONTANA, 30 settembre 2022 – Nella tarda serata di ieri, a Filottrano, 77 anni, è deceduto Alberto Pastori.

Da tempo malato, personaggio di spicco nel mondo del calcio della Vallesina per la sua militanza come calciatore prima e dirigente poi nella società rossoblù del Cupramontana.

Una sorta di icona, conosciutissimo anche e soprattutto a Jesi dove nella vita lavorativa era un dipendente delle Poste e svolgeva la funzione di postino.

Pastori con la maglia del Cupramontana ha totalizzato oltre 600 presenze.

Il ‘capitano’ è stato poi anche dirigente e vice presidente del club rossoblù.

A comunicare la notizia il suo ‘amico fraterno’, così lo definiva, Claudio Latini, oggi direttore sportivo della società Cupramontana: “Con dolore mi dispiace comunicarti che il mio amico fraterno Pastori Alberto ci ha lasciato, un vuoto incolmabile”.

La camera ardente sarà allestita oggi pomeriggio dalle ore 16 presso l’obotorio comunale a Cupramontana mentre i funerali si svolgeranno domani mattina sabato 1 ottobre alle ore 11 a San Leonardo.

©riproduzione riservata

nella foto in copertina una delle formazioni del Cupramintana. Pastori il quarto da sx