Connect with us

Calcio

CALCIO PRIMA CATEGORIA / SPAREGGIO PLAY OFF MOIE VALLESINA-K AZZURRA SPORT A FOSSOMBRONE

Tutto è comunque in sospeso in attesa del preannunciato ricorso del Fermignano che dovrà essere presentato entro venerdì alle ore 12

Fabrizio Fida ed il presidente Possanzini

MOIE, 5 giugno 2019 – Il Giudice sportivo ha deliberato dando partita persa al Fermignano per la gara sospesa sabato scorso in casa del K Sport Azzurra: Rilevato dal referto arbitrale che la gara in oggetto è stata definitivamente sospesa al quarto minuto del secondo tempo supplementare per aver numerosi sostenitori della Società Fermignanese lanciato all’indirizzo di un A.A. due fumogeni che cadevano a pochi passi dallo stesso senza causare ulteriori conseguenze, e per aver, gli stessi, lanciato della birra e numerosi sputi sempre all’indirizzo dello stesso A.A., attingendolo al corpo, alla testa e sul retro della divisa. Nello stesso frangente gli esagitati tentavano di scardinare la rete di recinzione danneggiandola senza riuscire nell’intento di entrare nel terreno di gioco, intonando cori offensivi verso gli Organi Federali. Alla luce dei fatti riportati nel referto arbitrale, si decide di sanzionare la Società Fermignanese con la punizione sportiva della perdita della gara con il risultato di Academy Azzurra 3 – Fermignanese 0, comminando alla stessa l’ammenda di euro 1.000, disponendo altresì il risarcimento del danno causato alla rete di recinzione ex art 48 comma 3 CGS”.

Al tempo stesso il Comitato Figc Marche ha stabilito che lo spareggio Moie Vallesina – K Sport Azzurra si disputerà sabato 8 giugno alle ore 16,30 a Fossombrone.

Tutto però è ancora in sospeso avendo la Fermignaese preannnciato reclamo che dovrà essere presentato entro le ore 12 di venerdì 7 giugno.

Nei giorni scorsi il vicepresidente del club  del Fermignano Gabriele Di Lorenzi aveva anticipato: “Ci appelleremo in prima istanza e se non dovesse bastare anche in seconda. So che le possibilità di vittoria sono all’1%, ma andremo fino in fondo perché non ci sono stati tutti i mezzi per cercare di continuare. I nostri tifosi hanno sbagliato e ci scusiamo perché ne siamo responsabili. La partita è stata correttissima, ma dopo quella decisione e le urla del pubblico, i direttori di gara sono andati in confusione”.

Nel frattempo mister Tiranti dopo il successo contro il Borgo Minonna ha fatto lavorare la squadra cercando di portarla alla gara di ulteriore spareggio nella miglior condizione non solo fisica ma mentale.

E’ arcinoto che il Moie del presidente Possanzini ha tutte le potenzialità e capacità per ben figurare e competere puntando anche sulle caratteristiche di alcuni singoli in grado di fare la differenza.

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Calcio