Connect with us

Calcio

CALCIO / Il Tar del Lazio respinge ogni ricorso

Respinto l’appello dell’Avezzano. La Jesina aveva rinunciato perchè a suo dire “non c’erano le condizioni per un ricorso”

JESI, 28 luglio 2020 – Niente da fare per i club retrocessi a tavolino dalla serie D a causa dello stop al campionato per il Covid dopo la sentenza del Collegio di Garanzia dello Sport del Coni.

Prima della sentenza di prima istanza del Coni anche la Jesina aveva partecipato a ricorrere con tutte le altre società raggruppate nel ‘Salviamoci’.

Poi, come si ricorderà, la Jesina aveva annunciato di non voler appellarsi al Tar del Lazio, e neanche passando per la domanda di ripescaggio, specificando il tutto con una nota dove tra le altre cose si evidenziava cheritiene che ad oggi non ci siano le condizioni per presentare un ricorso al Tar al pari di tantissime altre squadre che già vi hanno rinunciato”.

Oggi, Il TAR del Lazio, si è pronunciato sull’appello dell’Avezzano ed “ha respinto il ricorso presentato dal club biancoverde nelle scorse settimane, che chiedeva l’annullamento della decisione n. 28 del 1 luglio 2020 del Collegio di Garanzia dello Sport in riferimento al C.U. FIGC n. 214/A del 10 giugno 2020 su “Modalità di conclusione dei campionati organizzati dalla LND nonché di definizione degli esiti della Stagione Sportiva 2019/2020”.

Dunque nessun mutamento ai campionati.

Per l’Eccellenza Marche si va ora verso l’ufficializzazione di un girone unico a 18 squadre.

(e.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Calcio