Calcio a 5 / Serie B, C1 e C2, il programma e gli arbitri del weekend del 21 e 22 aprile

Ultima giornata nei campionati regionali: in C1 Audax e Pietralacroce attendono le avversarie dei play-off, il Grottaccia quelle dei play-out, con la Nuova Ottrano che deve evitare la retrocessione diretta; in C2 Montemarciano a un punto dalla promozione, play-off a rischio per l’Avenale

VALLESINA, 21 aprile 2023 – Saranno due giorni decisivi quelli di oggi, venerdì 21 aprile, e domani, sabato 22, per i campionati di Serie B, C1 e C2 di calcio a 5. Se nella terza divisione nazionale si giocano le gare della penultima giornata, nei campionati regionali termina questa sera la regular season.

Si decidono, dunque, gli ultimi verdetti: la definizione delle griglie play-off e play-out nel girone unico della C1, la promozione diretta nel girone A di C2, la disputa o meno degli spareggi promozione nel girone B di quest’ultimo campionato. Analizziamo nel dettaglio cosa ci aspetta, con il programma completo e le designazioni arbitrali alla fine di ogni paragrafo.

Serie B

La 25^ giornata del girone D di Serie B coincide con il turno di riposo della Chemiba Cerreto d’Esi: se il Futsal Ancona dovesse vincere o pareggiare contro il Cus Macerata, i cerretani saluterebbero aritmeticamente la possibilità di disputare i play-off.

Il Corinaldo calcio a 5

Il Corinaldo, invece, domani ospita in casa la Ternana quinta. Con Russi e Dozzese già promosse in A2, resta da attribuite l’ultima promozione diretta nella categoria superiore: in corsa ci sono Potenza Picena, Recanati, Buldog Lucrezia e appunto gli umbri, con i corinaldesi già salvi da diverso tempo.

Il programma e gli arbitri del girone D di Serie B

25^ giornata – sabato 22 aprile ore 16.00

Corinaldo-Ternana – Cattaneo di Civitavecchia, Adriani di Viterbo (Crono: Chirico di Ancona)

Riposa: Cerreto d’Esi

Le altre: Buldog Lucrezia-Etabeta, Cus Ancona-Potenza Picena, Dozzese-Recanati, Grifoni-Russi, Cus Macerata-Futsal Ancona

CLASSIFICA – Russi 55, Dozzese 49, Potenza Picena 41, Recanati 40, Ternana 39, Buldog Lucrezia 39, Futsal Ancona 30, Cerreto d’Esi 27, Cus Ancona 23, Corinaldo 22, Grifoni 19, Etabeta 18, Cus Macerata 3

Serie C1 – la lotta play-out

La 26^ e ultima giornata di Serie C1 di stasera, invece, è decisiva solo in zona play-out. Il Grottaccia, in particolare, affronta in trasferta il Pianaccio. Con una vittoria e una contemporanea sconfitta di Real San Giorgio contro il Pietralacroce e un non successo della Nuova Ottrano contro la capolista Sangiorgio, i gialloblù andrebbero a +10 dalla squadra di Porto San Giorgio e disputerebbero solamente uno spareggio play-out contro l’Invicta Macerata, obbligata anche lei a vincere contro il Monturano per dare vita a questo scenario.

Se i distacchi, invece, rimanessero invariati, la squadra al decimo posto (ora Invicta Macerata) attenderebbe al secondo turno la vincente della sfida tra undicesima e dodicesima (Grottaccia-Real San Giorgio al momento), con la tredicesima retrocessa aritmeticamente.

La Nuova Ottrano, infatti, al momento è a -10 dall’Invicta Macerata: per regalarsi i play-out con la formula canonica 10^ vs 13^ e 11^ vs 12^, i filottranesi devono mantenersi a -9 dai maceratesi o comunque dalla squadra al dodicesimo posto, se il Grottaccia dovesse vincere e l’Invicta perdere. Al termine degli spareggi, retrocedono in Serie C2 due squadre, oltre alla Dinamis Falconara già retrocessa direttamente.

L’Audax Sant’Angelo 2022-2023

I play-off di Serie C1: quali saranno gli abbinamenti delle sfide?

E’ già decisa, invece, la griglia dei play-off, ma resta da capire quali saranno le partite. Audax Sant’Angelo, Montelupone, Cagli e Pietralacroce, infatti, sono già aritmeticamente qualificate. Al momento le semifinali sarebbero Audax-Pietralacroce e Montelupone-Cagli, ma le quattro formazioni sono divise da tre punti in classifica e ci potrebbero essere dei ribaltamenti.

Anche perché la 26^ giornata propone Audax-Cagli: ai senigalliesi basta un punto per conquistare comunque la certezza di disputare il play-off in casa, sia come seconda che come terza.

Con una sconfitta, invece, i cagliesi riuscirebbero a superare in classifica i giallorossi per via del vantaggio negli scontri diretti e il play-off si disputerebbe nella tana della squadra di Giommi.

Ci potrebbe essere, però, un altro scenario. Se il Pietralacroce, infatti, dovesse battere il Real San Giorgio e il Cagli dovesse vincere a Senigallia, Cagli, Audax e Pietralacroce terminerebbero la regular season appaiate a 52 punti. Indipendentemente da risultato del Montelupone (che in questo caso se vince termina secondo e se perde o pareggia quarto), per decidere le posizioni di classifica si andrà a considerare la classifica avulsa, prendendo in considerazione i punti negli scontri diretti, la differenza reti negli scontri diretti, la differenza reti nell’intero campionato e il maggior numero di gol segnati in stagione.

Se il Cagli dovesse vincere contro l’Audax, raccoglie 9 punti negli scontri diretti e quindi terminerebbe davanti ai senigalliesi e ai dorici in classifica fermi a 4, con i giallorossi in vantaggio rispetto al Pietralacroce.

In caso di contemporanea vittoria del Montelupone, le semifinali play-off sarebbero Montelupone-Pietralacroce e Cagli-Audax, mentre con un pari o una sconfitta dei monteluponesi gli spareggi sarebbero Cagli-Montelupone e Audax-Pietralacroce. Se il Pietralacroce vince e le altre tre formazioni non vanno oltre il pari, gli spareggi sarebbero Audax-Cagli e Pietralacroce-Montelupone.

Lo Jesi, infine, chiude la stagione alla Palestra Carbonari, ospitando l’Alma Juventus Fano: con una vittoria i leoncelli di Pieralisi scavalcherebbero in classifica proprio i fanesi, chiudendo il 2022-2023 al sesto posto.

Il programma e gli arbitri della Serie C1

26^ giornata – venerdì 21 aprile ore 21.45

Jesi-Alma Juventus Fano – Gregori di Pesaro, Ramazzotti di Ancona 

Montelupone-Dinamis Falconara – Travaglini di San Benedetto del Tronto, Angelini di Ascoli Piceno

Invicta Macerata-Monturano – Marinelli di Ancona, Frelli di Macerata

Pianaccio-Grottaccia – Di Liberti di Jesi, Spadoni di Ancona

Sangiorgio-Nuova Ottrano – Eleonora Rossi e Olivi di Jesi

Audax Sant’Angelo-Cagli – Caraffa e Gobbi di Macerata

Pietralacroce-Real San Giorgio – Laura Gigli di Macerata, Mengoni di Ancona

CLASSIFICA – Sangiorgio 68, Audax Sant’Angelo 52, Montelupone 50, Cagli 49, Pietralacroce 49, Monturano 44, Alma Juventus Fano 42, Jesi 40, Pianaccio 34, Invicta Macerata 24, Grottaccia 23, Real San Giorgio 16, Nuova Ottrano 14, Dinamis Falconara 0

Serie C2 – girone A

Oggi si gioca anche l’ultima giornata di due gironi di Serie C2. Nel girone A, il Montemarciano è a un passo dalla promozione in C1: basta un punto contro il Pieve d’Ico per conquistare il salto nella categoria superiore. In caso di sconfitta e contemporanea vittoria degli Amici del Centro Sportivo contro l’Avis Arcevia (già certa di disputare il secondo turno dei play-out), uno spareggio decreterà la squadra vincitrice del raggruppamento.

Parlando dei play-off, la formazione che concluderà il campionato al secondo posto è già certa della finale, per via dei 15 punti di distacco con la quinta posizione. La semifinale sarà Città di Ostra-Anconitana, con le due squadre che si sfideranno stasera per conquistare il fattore campo: gli ostrensi hanno due risultati su tre per giocare in casa lo spareggio, mentre l’Anconitana deve vincere per appaiare gli avversari in classifica e disputare il play-off tra le mura amiche, dato il 3-3 dell’andata ad Ancona.

Stasera, inoltre, si gioca il derby tra le due grandi deluse della stagione, ovvero Chiaravalle e Verbena, già aritmeticamente fuori dai play-off. L’Acli Mantovani gioca in trasferta a Fano contro l’Olympia per chiudere al nono posto l’annata, mentre l’Olimpia Juventu Falconara ospita al PalaBadiali il Lucrezia ottavo: i falchetti devono vincere e sperare in una sconfitta o un pareggio dello Gnano’04 contro la New Academy già retrocessa per giocare il primo turno dei play-out in casa.

Il Montemarciano (dalla pagina Facebook della società)

Serie C2 – girone B

Nel girone B, infine, la 26^ giornata ha solo un ultimo verdetto da decretare. Con il Tre Torri Sarnano già promosso in C1, resta da capire se si effettueranno o meno i play-off. Con una vittoria del Bayer Cappuccini contro il Castrum Lauri, i maceratesi estrometterebbero Gagliole ed Avenale dagli spareggi per la regola della forbice dei 10 punti e volerebbero automaticamente nel triangolare con le vincenti degli altri due gironi.

Queste due formazioni, dunque, sono obbligate a vincere e a sperare in un favore falla squadra di Loro Piceno. I ragazzi di Compagnucci, in particolare, ospitano al PalaQuaresima l’Acli Villa Musone. I play-off si disputano solo se il Bayer Cappuccini perde o pareggia e una tra Gagliole e Avenale raccoglie i tre punti. 

Le altre nostre squadre, già salve o estromesse dai play-off, disputano delle sfide ininfluenti per la permanenza in Serie C2. Il Castelbellino sfida il Gagliole per mantenere il quinto posto. La Polisportiva Victoria sarà di scena a Sarnano per restare nella parte sinistra della classifica nel giorno della festa del Tre Torri. Il Real Fabriano ospita l’Osimo Five già sicuro dei play-out, mentre l’Aurora Treia sarà di scena a San Severino contro il Serralta già retrocesso.

Il programma e gli arbitri dei gironi di Serie C2

26^ giornata

Girone A – venerdì 21 aprile ore 21.45

Olympia Fano-Acli Mantovani – Giannobi di Ancona

Città di Ostra-Anconitana – Sorci di Pesaro

Amici CS Mondolfo-Avis Arcevia – Eco di Pesaro

Olimpia Juventu Falconara-Lucrezia – Ludovica Mosconi di Macerata

Montemarciano-Pieve d’Ico – Paolella di Ancona

Chiaravalle-Verbena – Caterina Mascaretti di San Benedetto del Tronto

Le altre: Gnano ‘04-New Academy

CLASSIFICAMontemarciano 62, Amici CS 59, Città di Ostra 53, Anconitana 50, Pieve d’Ico 44, Chiaravalle 44, Verbena 40, Lucrezia 36, Olympia Fano 31, Acli Mantovani 29, Avis Arcevia 20, Gnano ‘04 16, Olimpia Juventu Falconara 14, New Academy 9

Girone B – venerdì 21 aprile ore 21.45

Avenale-Acli Villa Musone – Esposito di Fermo

Serralta-Aurora Treia – Heyushev di Macerata

Castelbellino-Gagliole – Guidi di Jesi

Real Fabriano-Osimo Five – Salvucci di Macerata

Tre Torri Sarnano-Polisportiva Victoria – Mancini di Fermo

Le altre: Castrum Lauri-Bayer Cappuccini, Sambucheto-Polverigi

CLASSIFICA – Tre Torri Sarnano 67, Bayer Cappuccini 63, Gagliole 53, Avenale 51, Castelbellino 38, Castrum Lauri 38, Polisportiva Victoria 34, Real Fabriano 32, Acli Villa Musone 31, Aurora Treia 29, Osimo Five 25, Futsal Sambucheto 23, Polverigi 9, Serralta 6

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata