Connect with us
Grottaccia calcio a 5

Calcio a 5

CALCIO A 5 / Grottaccia, mister Vagnarelli celebra la salvezza

La squadra gialloblù ha chiuso in Serie B al decimo posto con 16 punti, con il tecnico di Pomezia a ringraziare giocatori, collaboratori, società e tifosi.

CINGOLI, 29 maggio 2020 – Il Grottaccia si salva al suo primo anno in Serie B.

La sospensione dei campionati dilettantistici di calcio e calcio a 5 decretata dalla Figc, infatti, ha interrotto anzitempo la stagione 2019-2020 a causa del Covid-19, consentendo alla società di gialloblù di rimanere nella terza serie nazionale di futsal.

grottaccia calcio a 5

La formazione del Grottaccia 2019-2020

Il piazzamento in classifica

Alla 18^ giornata, ultima prima del lockdown, la squadra di mister Vagnarelli era decima con 16 punti nel girone D con una partita in meno, una posizione appena sopra i play-out retrocessione, frutto di 5 vittorie, un pareggio e 11 sconfitte. Dopo un girone d’andata alle porte dei play-off, i gialloblù nel 2020 venivano da 6 partite perse di fila, a causa di alcuni infortuni.

Il migliore marcatore della stagione è stato il solito Joele Banchetti, con 16 gol in 16 partite, seguito a 8 da Leonardo Fufi. La squadra del presidente Del Bianco ha il peggior attacco con 41 reti insieme al CTS Grafica (che ha una partita in più) e la quarta peggior difesa con 87 gol subiti.

La squadra è completata dai portieri Francesco Bellagamba, Michele Fufi (capitano) e Alessandro Senofieni, dai centrali Diego Fufi, Filippo Marchegiani, Giacomo Pasqui e Michele Calvisi, dai laterali Giosuè Barigelli, Lorenzo Beccacece, Nicola Bonservizi, Leonardo Crescimbeni, Andrea Del Bianco, Davide Fufi, Vittorio Kuzstal, Rocco Mammoli e Federico Mosconi, dall’universale Stefano Mastrantoni e dai pivot Johannes Banchetti, Edoardo Calcatelli, Luca Cimini, Riccardo Giuliani ed Elias Palmieri.

E’ stata comunque un’annata storica per il Grottaccia all’esordio assoluto in una divisione nazionale di calcio a 5. E’ sicuramente da ricordare la vittoria sul Cus Ancona in trasferta per 3-5 alla seconda giornata, dato che i dorici hanno chiuso la stagione al terzo posto, o la vittoria casalinga per 4-3 contro la Mattagnanese al PalaQuaresima di Cingoli.

I tecnici del Grottaccia, Vagnarelli e Ferri

Il ringraziamento di Vagnarelli

Mister Vagnarelli ha lasciato alla pagina Facebook della società della frazione a sud di Cingoli delle parole di ringraziamento. «Prima – ha scritto – di questa pausa forzata e nell’attesa di sapere cosa e dove ci porterà il futuro sportivo, sento il bisogno di esprimere alcuni pensieri che, nella frenesia nella quale eravamo abituati, non avevo trovato il tempo di esporre e che potrei riassumere così. Avere un sogno in comune, vivere insieme il medesimo obiettivo con grande forza e con lo stesso desiderio, farà si che le nostre capacità si moltiplichino. Nel momento in cui le individualità spariscono ed esiste solo il gruppo, unito, saldo e compatto, si forma una forza potentissima. In poche parole, l’efficienza del gruppo supera la capacità dei singoli. Questi sono alcuni concetti che cerco di trasmettere alle squadre che alleno».

Marco Vagnarelli, classe 1972 originario di Pomezia (Roma), ex del Civitanova in A2 e del Porto San Giorgio in B, è arrivato a Grottaccia di Cingoli nella scorsa stagione 2018-2019 insieme al vice Pierpaolo Ferri, succedendo a Massimo Marchegiani, centrando al primo colpo la prima storica promozione in Serie B dopo i play-off nazionali.

«In queste due stagioni – prosegue nel suo post – posso dire di essere riuscito ad aver raggiunto risultati inimmaginabili. Per carità, ci sono stati anche momenti difficili, sia chiaro. Proprio per questo la soddisfazione per quanto fatto è stata immensa. Devo dare merito, oltre ai ragazzi che sono i veri protagonisti di questo sport e di queste imprese, alla società che mi ha permesso di lavorare in maniera professionale e come meglio pensavo, avendo avuto fiducia e pazienza nel mio lavoro e nei miei metodi (che qualche volta possono essere sembrati strani)».

Il ringraziamento va soprattutto alle varie anime del Grottaccia. «Ringrazio – prosegue Vagnarelli – i ragazzi, che già dai primi allenamenti si sono messi a disposizione mettendoci tutto l’impegno possibile, so di avergli chiesto tanto, anche troppo in alcuni momenti. Sono grato alla società che con tanti sacrifici è riuscita darci tutto il supporto possibile per metterci nelle condizioni di rendere al meglio, sono dei dirigenti impagabili. Dello staff tecnico, ringrazio Pierpaolo Ferri, grande amico, assistente, collaboratore, vice di mille battaglie; Gabriele Del Bianco (ex allenatore dell’Avenale, ndr), prezioso assistente di campo; Andrea Brunacci, preparatore dei portieri,per il suo importante lavoro. Rivolgo un pensiero anche alla nostra dottoressa Daniela Cimini, che ora sta affrontando battaglie più dure, la ringrazio per quello che sta facendo. Infine, sono grato a tutti i tifosi del “Balcone delle Marche” che ci sono stati vicini».

Sono parole che sanno quasi di addio da parte del tecnico, anche se non ci sono state comunicazioni ufficiali in merito. Si è vociferato di una possibile ripartenza dalla Serie D, ma tuttavia queste voci sono state smentite dagli addetti ai lavori. Ci saranno solo dei cambiamenti per quanto riguarda l’asset dirigenziale, con il Grottaccia già pronto a ripartire per la prossima stagione in Serie B di calcio a 5, specie in quest’anno in cui festeggia i 15 anni dalla sua fondazione nel 2005.

Giacomo Grasselli
giacomo.grasselli@qdmnotizie.it
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Calcio a 5