Connect with us

Basket

BASKET / RISTOPRO FABRIANO, BRUCIATA IN VOLATA ANCHE PIACENZA ED E’ SECONDO POSTO

Merletto Ristopro Fabriano

La squadra di Pansa vince d’esperienza una vera e propria guerra tattica al PalaGuerrieri e sale al secondo posto in classifica

FABRIANO, 24 novembre 2019 – La Ristopro piazza un’altra zampata vincente. La squadra di Pansa si impone in volata sulla Bakery Piacenza e la aggancia al secondo posto, a -2 dalla capolista Cento.

I due punti arrivano al termine di una vera guerra tattica, con le due squadre ad inseguirsi come un’ombra per tutti i 40’, tanto che il massimo vantaggio i cartai lo toccano proprio sul 66-57 finale.

Paolini Ristopro Fabriano

Francesco Paolin (foto di Marco Teatini)

Merito della Bakery Piacenza, la squadra che fin qui ha più messo in difficoltà Fabriano: i biancorossi tengono la sfida aperta fino all’ultima sirena nonostante giochino senza il play e capitano Roberto Maggio, in panchina per onor di firma per un problema alla spalla. La Ristopro non si disunisce dinanzi alle varianti tattiche difensive proposte da Campanella, al contrario trova le soluzioni migliori proprio nel momento clou.

Piacenza, che nei primi venti minuti detta i ritmi, va anche a a +7 con la tripla di Cena (18-25 all’11’), ma Fabriano resta incollata con Garri e il lavoro straordinario sotto i tabelloni di Fratto, in condizioni precarie per un problema alla schiena. La partita a scacchi fra le panchine, con cambi difensivi vorticosi, si replica in campo dove le squadre si inseguono. A indirizzare il match sui binari biancoblù sono le triple di un eccellente Paolin, il dominio in regia di Merletto e i rimbalzi d’attacco di Radonjic per il tripudio dei 2500 del PalaGuerrieri.

Pansa Ristopro Fabriano

Mister Lorenzo Pansa (foto di Marco Teatini)

La Ristopro risale al secondo posto e in ottica qualificazione alla Coppa Italia torna padrona del proprio destino. «Due ringraziamenti: allo staff medico e a Francesco Fratto – esordisce Pansa in sala stampa –. Senza il lavoro dello staff Fratto non sarebbe potuto scendere in campo e Francesco è stato capace, nelle sue condizioni, di catturare 12 rimbalzi in 20’. Piacenza ha dato prova di solidità impressionante, ha il miglior allenatore del girone, Campanella, e il miglior under, De Zardo: complimenti a loro, senza Maggio hanno disputato una partita incredibile. Come siamo riusciti a vincerla? Nel finale la nostra esperienza ha contato e abbiamo attaccato bene con il pick ‘n roll, siamo stati più dentro al piano partita negli ultimi 2’ che nei precedenti 38. Paolin? Sta crescendo, meritava una serata del genere. Bravissimo Del Testa, in 28’ ha segnato appena tre punti ma a livello difensivo è stato eccezionale, un grande giocatore come Bruno avrà gli incubi. Non è stata una partita spettacolare, ma lo sapevo, e tatticamente ci hanno messo in difficoltà: non siamo però mai usciti dai binari».

Ristopro Fabriano 66 – 57 Bakery Piacenza
RISTOPRO FABRIANO: Fratto 6 (2/4), Pacini ne, Petrucci 8 (1/3, 2/10), Del Testa 3 (0/1, 1/5), Paolin 15 (3/4, 3/3), Merletto 9 (2/2, 1/3), Cola ne, Cicconcelli ne, Garri 16 (5/12, 0/3), Guaccio (0/1 da tre), Radonjic 9 (4/4, 0/5), Cianci ne. All. Pansa
BAKERY PIACENZA: Maggio ne, Udom 4 (1/1, 0/1), Pedroni 9 (3/7, 1/10), Artioli 6 (3/5, 0/5), Del Bono ne, Bruno 9 (3/7, 1/6), De Zardo 12 (4/8, 1/4), El Agbani ne, Cena 8 (1/3, 2/6), Birindelli 9 (3/8, 1/3).
All. Campanella
Arbitri: Suriano di Torino e Sconfienza di Costigliole d’Asti
Parziali: 17-18, 38-37, 52-51
Note – Tiri liberi: Fabriano 11/16, Piacenza 3/4. Tiri da due: 17/30, 18/39. Tiri da tre: 7/30, 6/35. Rimbalzi: 40 (off. 11), 47 (off. 20). Assist: 9, 9. Spettatori 2500 circa

In copertina Daniele Merletti (foto di Marco Teatini)

Luca Ciappelloni
© RIPRODUZIONE RISERVATA

loading...
Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Basket