Basket serie B / Jesi a Faenza per vincere, a disposizione due nuove frecce al suo arco

Dopo Calabrese questa mattina è stato firmato Varaschin. Il potenziale della General Contractor aumenta notevolmente

JESI, 25 febbraio 2023 – Archiviata l’euforia della vittoria dopo il successo del derby contro Fabriano, che ha visto una General Contractor Jesi combattiva, brava a tener testa e alla fine a spuntarla contro un valido avversario che  aspira ai vertici della classifica (79-75).

Il tutto con una cornice di pubblico considerevole che ha riempito e fatto da protagonista in un PalaTriccoli caloroso come non si vedeva da anni. Un derby che ha portato punti preziosi al quintetto di Ghizzinardi: 5º posizione nella classifica generale a -2 dalla 4º classificata, posizione utile per disputare i play off promozione e soprattutto per mantenere la serie B con la riforma in atto.

Prossimo avversario, Faenza, secondo in classifica: la General Contractor Jesi sarà domani, domenica 26 febbraio alle ore 18, al PalaCattani.

Marcello Ghizzinardi

Faenza è una squadra che non ha bisogno di presentazioni perchè è indubbiamente una diretta candidata a disputare i playoff per la A2. La filosofa vincente del quintetto di coach Garelli è semplice ma efficace: difendere bene per poi rilanciarsi all’attacco.

Nonostante le assenze forzate di Vico, Poggi, Morciano e Molinaro, alle prese con dei problemi fisici, Faenza domenica scorsa ha sbancato con autorevolezza il campo dei Tigers Romagna 95-81 con l’ala Simone Aromando miglior realizzatore del match, 26 punti.

Un match che vede ritornare al PalaCattani anche due vecchie conoscenze per i neroverdi: il lungo Filippini e l’ultimo acquisto ufficializzato nei giorni scorsi da Jesi, Calabrese.

da Spicchi d’Arancia

E dopo la rescissione del contratto di Simone Rocchi, avvenuto nelle ore scorse, ecco l’ultimo colpo andato a segno in casa General Contractor.

Varaschin pagina facebook Orzinuovi

Come riporta la nota ufficiale della società jesina: “La General Contractor Jesi è lieta di annunciare la firma del lungo Lorenzo Varaschin. Ala/centro di 198 centimetri, classe 1998, Varaschin arriva dall’Assigeco Piacenza, formazione militante in Serie A2. Cresciuto cestisticamente nel settore giovanile di Treviso, l’ala veneta inizia la sua avventura senior a San Vendemiano prima di lanciarsi nel suo Giro d’Italia: Matera nel 2017/18, poi il salto a Orzinuovi la stagione successiva in cui, con gli orceani, Varaschin vince la Serie B venendo promosso in A2. Dopo aver assaggiato la serie superiore, ecco il ritorno in Serie B, a Cremona con la Juvi in una stagione in cui centra l’obiettivo playoff; stesso traguardo raggiunto l’anno scorso con Senigallia in una bellissima cavalcata conclusasi solo in semifinale contro la corazzata Real Sebastiani Rieti. Lungo versatile, duttile e dinamico, Varaschin sarà una freccia in più a disposizione nell’arco di coach Ghizzinardi. L’arrivo di Varaschin chiude definitivamente il mercato della General Contractor che non prevederà movimenti in uscita.”

Audino Carlo Maria (direttore sportivo)

“Siamo molto soddisfattile parole del direttore sportivo Carlo Maria Audinodi aver portato Lorenzo a Jesi. È un’aggiunta importante che ci permette di avere un ulteriore asset e ci completa, in un campionato che ad oggi è sempre più imprevedibile. Con lui continueremo a lavorare intensamente per raggiungere i nostri obiettivi”.

“Sono molto contento che la trattativa con la General Contractor sia andata a buon fineil primo commento di Lorenzo Varaschinconosco bene Jesi che ho incontrato tre volte l’anno scorso (una in Supercoppa, due in campionato ndr) così come Ferraro e Cicconi Massi, quindi per me è stato facile scegliere. Non vedo l’ora di iniziare e darò il massimo per raggiungere tutti gli obiettivi che la squadra e la società si sono posti”.

Varaschin ha scelto la casacca numero 0 e si è unito ai nuovi compagni per preparare l’esordio di domani a Faenza.

Nel turno di andata, Faenza aveva vinto al PalaTriccoli 68-79. Arbitreranno Giambuzzi di Ortona e Valletta di Montesilvano.

foto in primo piano dalla pagina facebook del Basket Academy Jesi

©riproduzione riservata

21º GIORNATA  – domenica 26 febbraio 2023 –  Faenza-Jesi, Virtus Imola-San Miniato, Ancona-Rieti, Piacenza-Fiorenzuola, Tigers Romagna-Andrea Costa Imola, Senigallia-Empoli, Fabriano-Matelica. Riposa Ozzano

CLASSIFICA Rieti 36, Faenza 30, Fabriano 28; Fiorenzuola 22; Ancona, Piacenza, Ozzano, Jesi 20; Senigallia, Virtus Imola, Andrea Costa Imola 16; S. Miniato 12; Matelica 10; Empoli 8; Tigers Romagna 4; Firenze 0

PROSSIMO TURNO 22º GIORNATA domenica 5 marzo 2023 –  Ozzano-Virtus Imola, Matelica-Senigallia, Andrea Costa Imola-Faenza, Jesi-Tigers Romagna, San Miniato-Ancona, Rieti-Empoli, Piacenza-Fabriano. Riposa Fiorenzuola

Play off per A2; play off per ammissione serie B; nuovo campionato Interregionale

 

REGOLAMENTO

FIRENZE si è ritirata. Al termine della stagione regolare le prime 4 squadre di ogni girone disputeranno due turni di play off incrociando, il girone C, quello D. Due saliranno in A2. Le altre 14 squadre che hanno disputato i play off saranno ammesse in Serie B stagione 2023/24. In serie B saranno ammesse anche 4 squadre per Girone vincitrici del turno di qualificazione al meglio delle 3 gare su 5, secondo questo schema: 5°-12°, 6°-11°, 7°-10°, 8°-9°. A completare la serie B le 5 squadre retrocesse dal campionato di Serie A2. Le squadre perdenti del turno di ammissione alla Serie B, assieme a quelle classificate dal 13° al 16° posto di ogni girone al termine della stagione regolare, saranno riposizionate nel nuovo campionato di Interregionale per la stagione 2023/24.