Connect with us

Aurora Basket

AURORA BASKET / Uno slogan chiaro e deciso: «È dura a Jesi»

Al via la campagna abbonamenti che vede come testimonial i tre giocatori Jesini Nelson Rizzitiello, Noah Giacchè e Antonio Valentini

JESI, 9 luglio 2020 – Un’immagine suggestiva e ricca di significati: I tre moschettieri Jesini doc, Nelson Rizzitiello, Noah Giacchè e Antonio Valentini con i connotati condivisi con quelli di un leone.

Si apre così la campagna abbonamenti dell’Aurora Basket 2020/21. «E siamo ancora qua», avrebbe scritto Vasco Rossi, alla faccia di crisi virali ed economiche, invece lo slogan scelto dal sodalizio arancio blu è profondamente legato al territorio ed in linea con il nuovo corso: «È dura a Jesi». Questo famoso detto popolare, nello specifico viene usato con un duplice significato.

Altero Lardinelli

«Saranno proprio giocatori di Jesi a doversi assumere grandi responsabilità sul parquet – spiega l’a.u. Altero Lardinelli – e gli avversari dovranno sapere che vincere  nel nostro Palas sarà ben difficile; anche per questo chiediamo un grande aiuto al nostro pubblico».

Una campagna messa a punto con Silvia D’Alessio dell’ufficio marketing e il Team Manager Carlo Maria Audino, volta a mettere al centro la città, nella filosofia, nelle immagini e nel suo filo logico stagionale.

Il campionato dovrebbe iniziare sul finire di ottobre, e non è ancora chiara quale sarà la capienza reale nei palazzetti, ma una cosa è certa: chi sottoscriverà la tessera avrà il posto a sedere garantito, gli altri potranno essere in balia delle scelte governative. Saranno due le fasi ben distinte per procedere all’acquisto dell’abbonamento stagionale, con notevoli vantaggi per chi vorrà giocare d’anticipo.

Tutte le info dettagliate sul sito ufficiale www.aurorabasket.it. Asticella fissata a quota 500 tessere per centrare il primo obiettivo stagionale e partire di slancio. «Voglio ringraziare gli abbonati dello scorso anno, che non hanno chiesto il rimborso per il campionato interrotto – afferma Altero Lardinelli – e lo sconto di 30 euro nella prima fase di prelazione, è in primis proprio per loro».

Marco Pigliapoco

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Aurora Basket