Connect with us

Aurora Basket

AURORA BASKET / JESI, LA CURVA NORD ACCUSA L’ATTUALE DIRIGENZA

JESI, 16 maggio 2019 – Quasi un mese è passato da quel maledetto 20 aprile, giorno in cui l’Aurora ha detto addio alla serie A, ma ancora non ci sono certezze sul futuro.

Consigli di amministrazione e incontri per analizzare il presente e provare a disegnare nuovi scenari ne sono stati fatti e i lavori sono in corso, con l’ottimismo che per ora filtra solo a giorni alterni.

In primis si lavora alla chiusura dei debiti stagionali, poi verrà il tempo dell’azzeramento del capitale sociale, la sua ricomposizione e la ridistribuzione delle quote Societarie, sperando di trovare forze fresche.

A seconda del budget garantito, si deciderà se iscriversi alla serie B, magari con un interessante progetto di rilancio, o alla serie C.

Peggiore delle ipotesi, quella di continuare solamente nell’attività del settore giovanile.

Intanto, la Curva Nord ha voluto far sentire la propria voce attraverso un comunicato in cui non si risparmiano accuse verso l’attuale dirigenza, e si lancia un monito per il futuro: “Quello che a noi fa più male – si legge nella nota – , è aver visto negato il nostro modo di essere, qualcuno si è preoccupato più di tutelarsi per l’imminente retrocessione piuttosto che pensare alla salvezza della squadra, facendoci arrivare avvisi preventivi. Per questo, indipendentemente da quale sarà il futuro dell’Aurora basket, la Curva nord non sosterrà nessun progetto proposto dall’attuale vertice dirigenziale, lo stesso che ha lasciato morire lentamente la pallacanestro a Jesi, assente nella gestione comportamentale di alcuni suoi tesserati. Appoggeremo solamente chi vorrà proseguire con trasparenza e passione la storia dell’Aurora Basket. Indipendentemente dalla categoria”.

Ma.Pig.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

loading...
Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Aurora Basket