Connect with us

Aurora Basket

AURORA BASKET / Arriva Rimini dell’ex capitano Rinaldi e Jesi vuol tornare a vincere

I romagnoli si presentano all’Ubi Sport Center con una serie aperta di nove successi consecutivi. All’andata in Romagna vinse l’Aurora

JESI, 1 febbraio 2020 – Con gli acciacchi fisici, la stanchezza nel giocare la terza gara in sette giorni, contro la

Sgorbati Rinaldi

formazione più in forma del torneo, ma anche con l’orgoglio di voler dimostrare davanti al proprio pubblico che non c’è alcuna voglia di mollare.

In poche parole, l’Aurora farà di tutto per tentare l’impresa.

Domenica 2 febbraio, palla a due alle ore 18, all’Ubi banca Sport center arriva Rimini.

Arbitrano Francesco Belisario di Lucio di Cernusco sul Naviglio e Francesco Cassina di Desio.

Un solo dato può bastare per giustificare il termine “impresa” menzionato sopra: i romagnoli arrivano alla gara con una serie aperta di nove successi consecutivi e il terzo posto solitario in classifica, in scia alle dominatrici Cento e Fabriano.

Diversa la situazione di Jesi, reduce dallo stop ad Ozzano, in cui i ragazzi di coach Ghizzinardi hanno comunque lottato alla pari con i padroni casa per larghissimo tratti, e con i bollettini medici che non regalano buone nuove.

Marko Micevic si è sottoposto ad intervento chirurgico e sarà ancora out per due mesi, mentre capitan Casagrande dovrà star fuori per almeno altri 15 giorni.

Chiara la situazione di emergenza, ma l’Aurora non vuole partire già battuta. All’andata Giampieri e compagni sfoderarono forse la miglior prestazione stagionale, con una rimonta incredibile nell’ultimo quarto.

Lecito sperare che anche questa volta gli arancioblu possano stupire, anche perché il noto Paganini non alberga da queste parti. Una vittoria, per lo più nelle condizioni attuali, darebbe un nuovo slancio a tutta la stagione, anche in ottica play off.

Con la quota utile d’ingresso fissata oltre i 30 punti, serviranno 14 punti nelle restanti undici partite. Più facile a dirsi, ma iniziare la scalata già da domenica non sarebbe niente male.

A fare il punto della situazione è Giacomo Sgorbati: “Il match di mercoledì sicuramente è stato davvero tosto, specie dal punto di vista fisico. Loro sono una squadra molto fisica e aggressiva, oltre a poter contare su ampie rotazioni che gli hanno permesso di mantenere l’intensità alta per tutto il corso dei 40’; noi, per contro, siamo riusciti a pareggiare lo sforzo per gran parte della partita, salvo poi lasciare qualcosa nell’ultima parte e non riuscire a conquistare una sfida dalla grande importanza”.

L’ala aurorina, sempre attraverso il canale ufficiale, si proietta poi sulla sfida ai bianco rossi dell’ ex Tommaso Rinaldi: “Rimini è una delle squadre più in forma del campionato, se non addirittura la più in forma: vengono da una lunga striscia positiva e sicuramente sono in un momento fisico e mentale molto molto buono. Per noi, sarà importante, intanto, recuperare il più possibile energie fisiche e mentali, e poi cercare di limitare la loro fiducia facendo e gestendo noi la partita”.

Marco Pigliapoco

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Aurora Basket