Connect with us

Aurora Basket

AURORA BASKET / 28 maggio 2004, Jesi entra nella storia della pallacanestro italiana

Al PalaMalaguti la Sicc Cucine basket conquista la serie A vincendo gara3 contro la Virtus Bologna. I ricordi di coach Gresta e Federico Manzotti

JESI, 28 maggio 2020 – Sedici anni fa, sempre di giovedì, con il successo in gara3 al Palamalaguti di Casalecchio di Reno contro la Virtus Bologna, che portava la serie di finale play off sul 3-0 per la Sicc Jesi, il basket aurorino scriveva il proprio nome nella storia della pallacanestro italiana.

Ricordiamo gara3 con le parole di coach Gigio Gresta rilasciate alcuni mesi fa proprio al nostro giornale: ” I giocatori erano convinti di farcela, io invece pensavo che saremmo arrivati a gara 5. Tatticamente ci conoscevamo alla perfezione, quindi dovevo inventarmi qualcosa. Utilizzammo la difesa 1-3-1 con il numero 2, come facevamo con la zona 3-2. Anche se non l’avevamo mai fatta durante l’anno, recuperammo diversi palloni, aprendo il solco decisivo. Prima della partita invece, avevo appeso negli spogliatoi, il manifesto con le dichiarazioni del loro Presidente, il quale sosteneva che tra la Virtus e Jesi ci fossero almeno venti punti di differenza, a loro favore. E anche un volantino della Virtus, che recitava “Vogliamo tornare a Jesi”. Aggiunsi con il pennarello: “Anche noi. Questa sera”

Pure Federico Manzotti, team manager, ha ricordi indelebili: “Dopo la sirena neanche ho potuto festeggiare

perchè costretto nello spogliatoio con alcuni nostri giocatori chiamati all’antidoping. Poi usciti dal palasport abbiamo annullato la cena già prenotata a Bologna per giungere il prima possibile a Jesi dove sapevamo che i tifosi si stavano radunando in Piazza della Repubblica per festeggiare. Durante il tragitto avrò ricevuto 200 telefonate e più ci avvicinavamo a Jesi più erano insistenti le chiamate di Alfiero Latini che chiedeva dove eravamo. L’entrata in città è stato una sorta di trionfo. Siamo passato sotto l’arco Clementino e da li in Piazza della Repubblica il clacson del pullman è stato sempre in funzione. Se pensi che erano passate già le 3 di notte praticamente abbiano svegliato tutti. Poi il bagno di folla che difficilmente dimenticherò”

(e.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Aurora Basket