1

RISTOPRO FABRIANO / Supercoppa, via alla Final Eight: alle 20,30 contro Rieti

La squadra di Pansa debutta nella fase finale nell’ultimo incontro della prima giornata. Agrigento rinuncia per casi di Covid

FABRIANO, 13 novembre 2020 – Prende il via questa sera, al PalaReno di Sant’Agostino, in provincia di Ferrara, la Final Eight di Supercoppa per la Ristopro Fabriano.

il play Bottioni, ex Aurora Jesi

Dopo il successo sudato sulla Blukart San Miniato, per i cartai scocca già l’ora di esordire nell’ultimo atto della manifestazione precampionato scontrandosi con una delle più autorevoli candidate alla promozione, la Real Sebastiani Rieti, e facendo i conti con le gambe appesantite dall’intensa partita contro la compagine toscana.

Anche le Final Eight iniziano con le incognite legate al Covid: ha rinunciato alla partecipazione la Moncada Agrigento, per i numerosi casi, e la stessa Rieti sarà senza tre tesserati, due dei quali accertati positivi e un terzo lasciato a casa per precauzione.

Ieri, altro giro di tamponi risultato interamente negativo per la Ristopro, dopo quello effettuato lunedì.

La manifestazione sarà inaugurata oggi alle 14.30 da Alba-Bernareggio, poi alle 17.30 Vicenza-Imola e infine alle 20.30 Rieti-Fabriano. E’ già qualificata in semifinale Nardò, per la rinuncia di Agrigento, ed attende proprio la squadra che uscirà vincitrice nella sfida fra sabini e cartai.

Tanti elementi di spicco nell’organico reatino, guidato da Alex Righetti, ex giocatore di A e Nazionale: in maglia azzurra fu compagno di Luca Garri nell’argento olimpico ad Atene 2004.

Sono otto i senior a disposizione del tecnico riminese, tanto che uno deve rimanere sempre fuori per turnover, dato che sono al massimo sette gli elementi nati nel 1997 e precedenti che possono scendere in campo in B.

Nei ruoli di play, l’ex Jesi Bottioni divide i minuti con l’ultimo arrivato Traini e dietro loro c’è l’interessante under Provenzani. Come guardie, il 40enne Juan Marcos Casini, promosso in A con l’Aurora nel 2004, e l’ex Salerno Manuel Diomede. Nei ruoli di ala, altri big quali Federico Loschi, vittorioso in A2 con Trieste nel 2019, e Klaudio Ndoja, visto pure a Bologna, Forlì, Jesi e Tortona.

Sotto canestro, dopo la rescissione con l’altro veterano Bagnoli, rientra nelle rotazioni Mathias Drigo a fianco dell’under ex Pistoia Di Pizzo e dell’argentino Enzo Cena, compagno di capitan Merletto a Matera.

Completa l’organico il classe ’04 Mahmart Kader.

Arbitrano Luca Attard di Firenze e Simone Settepanella di Roseto, diretta su Youtube al canale Lnp.

 

Luca Ciappelloni

©RIPRODUZIONE RISERVATA