Connect with us

Basket

RISTOPRO FABRIANO / I cartai sfiorano l’impresa a Cesena: Scanzi magia sulla sirena

L’ultimo tentativo di Petrucci si ferma sul ferro, con la squadra di Pansa infuriata per il contatti di Planezio e Scanzi sul braccio dell’esterno laziale

Amadori Cesena   –   Ristopro Fabriano  77-76

FABRIANO, 26 gennaio 2020 – L’invenzione di Scanzi a due secondi e quattro decimi dal termine stoppa la Ristopro.

Il tiro finale di Petrucci ‘contrastato’ da Planezio e Scanzi

Fabriano perde per la prima volta in stagione in volata, al termine di una partita splendida per intensità e qualità di gioco fra due squadre che reciteranno da protagoniste nei playoff.

La Ristopro perde dopo che è stata al comando per 32’ in tutto e dopo esser andata anche a + 16 (4-20 al 6’, in una partenza scoppiettante).

L’Amadori rientra colpo su colpo con un Frassineti incandescente e i rimbalzi d’attacco catturati da Papa.

Il break di 11-2 in chiusura di secondo quarto ribalta la situazione (37-36 al 20’), ma al ritorno in campo la Ristopro torna a comandare. Radonjic è inarrestabile, Fratto si fa spazio sotto canestro e Fontana porta punti preziosi alla causa (42-50 al 26’). Con Frassineti, Planezio e le triple di Trapani la situazione resta in equilibrio ed è tutto apparecchiato per il gran finale (66-66 al 35’).

Fabriano ha Garri in condizioni non ottimali ma si aggrappa a Petrucci che riporta avanti i suoi insieme ai liberi di Radonjic: Ristopro a +3 a 34’’ dal termine, ma qui sale in cattedra Scanzi, prima con due liberi e poi con la magia conclusiva. L’ultimo tentativo di Petrucci si ferma sul ferro, con la Ristopro infuriata per il contatti di Planezio e Scanzi sul braccio dell’esterno laziale.

Fabriano si garantisce comunque il confronto diretto favorevole difendendo il +15 dell’andata.

Una sconfitta da cui Pansa trae indicazioni positive. “Ho detto solo una cosa ai ragazzi nello spogliatoio: bravi”, svela il coach dei cartai nel post partita. “Sono più contento oggi che in altre partite vinte, è stata una partita bellissima da vedere. Riprendere il bandolo della matassa nel terzo quarto non era semplice, ma lo abbiamo fatto. Perdere fa girare le scatole, però vado a casa da questa trasferta contento come allenatore. Una partita di un livello altissimo, quando si affrontano squadre del genere poteva finire in ogni modo ma resta la soddisfazione”.

AMADORI CESENA: Papa 16 (5/8, 1/3), Trapani 6 (0/2, 2/4), Rossi ne, Battisti 4 (2/5, 0/2), Hajrovic 2 (1/1), Guidi ne, Frassineti 19 (5/12, 1/2), Planezio 12 (3/5, 2/5), Scanzi 7 (1/4, 1/3), Chiappelli 7 (2/2, 1/5), Brkic 4 (2/5, 0/1). All. Di Lorenzo

RISTOPRO FABRIANO: Fratto 7 (2/5, 0/2), Pacini ne, Petrucci 14 (3/5, 2/8), Del Testa 3 (1/2 da tre), Paolin 6 (2/2), Merletto 7 (0/2, 1/2), Cicconcelli ne, Garri 7 (1/3, 0/2), Radonjic 21 (4/4, 3/5), Cianci, Fontana 11 (4/6, 1/4). All. Pansa

Arbitri: Venturini di Lucca e Bandinelli di Perugia

Parziali: 12-22, 37-36, 56-55

Luca Ciappelloni
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Basket