Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

L.F. BALDI RUGBY JESI 1970 -vs- Highlanders Formigine: 34 - 32

Dopo Imola, ancora una partita al cardiopalma quella giocata al campo Latini dalla Seniores del Rugby Jesi ’70 domenica 17 aprile. Avversario di giornata Highlanders Formigine.

Jesi al 7’ subito in vantaggio, su cambio di fronte repentino e gran fuga di Lanari, che segna la prima meta. Lucas Fagioli deve ancora scaldare il piede e il calcio che vale due punti aggiuntivi va di poco fuori dai pali.
Dopo appena tre minuti la seconda meta di un Albani in gran forma, stavolta realizzata per il punteggio di 12-0.
Jesi sbaglia una touche e Formigine approfitta per guadagnare campo. Una mischia vincente porta in meta gli ospiti (12-5).
Immediata la reazione dei leoni: stavolta in mischia c'è maggior decisione e Federico Sandroni realizza dopo una gran bella azione di squadra (19-5).
Segue un’azione confusa, il capitano perde palla e Formigine prova ad approfittare. Jesi si fa sorprendere dopo vari errori e gli avversari non possono far altro che fuggire diretti verso la meta che li porta a meno 7.
Qualche errore in fase offensiva chiude il primo tempo senza ulteriori danni.

Jesi spicca il volo nel secondo tempo superando qualche errore di troppo della prima frazione di gioco. Infatti apre con una meta, realizza con Fagioli e si porta a 26. Formigine guadagna tre punti di punizione per una ingenuità commessa in campo da Jesi (26-15).
Dalla panchina arriva il primo cambio dopo l’uscita di Lanari dolorante, che lascia il campo dopo una gran prestazione.
La strada per aggiudicarsi la partita si fa complicata quando la linea difensiva si sfalda quanto basta per lasciar passare Formigine che accorcia a meno 5 al 20'.
Da lì gli jesini passano qualche brutto minuto cercando di contrastare gli attacchi avversari. Che per un passaggio sbagliato fanno tirare un sospiro di sollievo a Cappuccini e compagni. Nel frattempo Jesi allunga con un calcio di punizione 29-25.
Ed ecco che il pubblico vive un dejavù: anche stavolta si ripete il finale triller di domenica scorsa a Imola. Formigine realizza la meta della rimonta però a differenza di sette giorni fa, il calcio di trasformazione entra (29-32).
Jesi non ci sta e reagisce con veemenza. Sandroni sta per volare in meta, ma viene bloccato fallosamente. L'arbitro sventola infatti il giallo. C’è fortunatamente il tempo per un’ultima azione, prima del termine, e Jesi in mischia si impone con tutte le sue forze conquistando la vittoria della giornata. Termina 34-32 per la Seniores che può tirare un sospiro di sollievo, perché è stata dura, ha commesso qualche errore di troppo, ma non si è mai smarrita.
La vittoria contro Formigine porta Jesi a quota 32, sempre al primo posto, a 7 lunghezze della seconda Macerata. Che poi è la prossima avversaria.
Domenica 17 aprile sorride anche al settore giovanile: l’Under 14 sbanca tutto a Pesaro, vincendo sia contro i locali (26-0) sia contro il Fano, con lo stesso punteggio finale. Vittoriosa anche l’Under 18 che in casa batte Fano per 47-7.

Vota questo articolo
(0 Voti)

EFFETTUA IL LOGIN

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre informato sulle notizie della Vallesina.

Rugby Jesi

L'Elleffe Baldi Rugby Jesi '70 è la squadra di rugby della città di Jesi che milita nel campionato nazionale di serie B. Sito Web

Lottizzazione dei desideri .. dove i sogni diventano realtà

La Planina Costruzioni s.r.l. opera da oltre 10 anni nel settore dell’edilizia civile ed industriale , con professionalità ed efficienza che da sempre la contraddistingue.

Clicca per maggiori Informazioni

Esutur Bus Tour Operator