Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

EDP Jesina: Il San Zaccaria strapazza la Jesina

Bastano solo pochi minuti al San Zaccaria di mister Jacopo Leandri per aver ragione della dimessa Jesina del collega e amico Emanuele Iencinella. Dopo 7 minuti le ravennati sono già sul 3-0 ed ipotecano subito la vittoria che consente loro di mantenere la leadership del girone e di inanellare il 26 esimo risultato utile consecutivo.

Al 3' Simona Cimatti anticipa Catena e beffa con un pallonetto Cantori in uscita, realizzando il vantaggio.
Il bis dopo appena 2 minuti, Cimatti lancia in profondita Marianne Gaburro: l'ex Fiamma Monza vince un duello di fisico con Picchiò e deposita con un bel diagonale.
Al 7' scende Milly Cabrera sulla sinistra ed opera un traversone, Cantori smanaccia il pallone che termina addosso a Cimatti che realizza da pochi passi.

La Jesina non trova il bandolo della matassa ed al 35' si espone ad una nuova incursione delle ospiti: stavolta è Gaburro a mettere un cross che attraversa tutta l'area prima d'essere depositato in rete con un tocco ravvicinato ancora da Cimatti.

Nella ripresa la Jesina segna subito il goal della bandiera con una girata a rete di Noemy Fabbretti, ma al 14' il San Zaccaria si riporta  a +4 con un colpo di testa di Donata Pancaldi, lasciata  indisturbata in area su angolo di Moglie.

Arbitraggio decisamente scarso dell'arrogante sig. Feliciani di Teramo, che applica il regolamento solo a singhiozzo. Un mani involontario a centrocampo di Scarponi punito col cartellino giallo, uno altrettanto involontario di Moglie non sanzionato nemmeno col fallo. Primo giallo per trattenuta  della maglia al terzo fallo commesso dalle giocatrici ospiti.
Permaloso al punto di annotare sul referto anche alcuni sporadici insulti ricevuti dai pochi spettatori in tribuna.

la Jesina, ormai ridimensionata nelle proprie ambizioni dal deludente avvio di campionato,  si appresta ora ad affrontare tre scontri diretti contro Virtus Romagna, Venezia e Foligno.

JESINA: Cantori, Picchiò (12' st' Battistoni), Domi, Morelli (17' st Monterubbiano), Scarponi, Mosca (27' st Mari), Fabbretti, Catena, Galassi, Luciani, Fiorella. All. Iencinella. A disp. Guidi, Barchiesi, Notari, Sandroni.

S.ZACCARIA: Bonaventura, Quadrelli, Piolanti (25' st Santoro), Montalti, Moglie (35' st Di Marco), Pancaldi, Canini, Cabrera, Cimatti (9' st Prenga), Mariani, gaburro. All. Leandri.

RETI: 3', 7' e 35' Cimatti, 5' Gaburro; 49' Fabbretti, 59' Pancaldi.

Arbitro: Feliciani di Teramo.

Ammonite: Scarponi, Cimatti, Moglie.

Ufficio Stampa Jesina Calcio Femminile

Vota questo articolo
(0 Voti)

EFFETTUA IL LOGIN

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre informato sulle notizie della Vallesina.

Jesina Calcio Femminile

La E.D.P. Jesina Calcio Femminile è la squadra di calcio femminile della città di Jesi, che milita nel campionato nazionale di serie B. Sito Web

Lottizzazione dei desideri .. dove i sogni diventano realtà

La Planina Costruzioni s.r.l. opera da oltre 10 anni nel settore dell’edilizia civile ed industriale , con professionalità ed efficienza che da sempre la contraddistingue.

Clicca per maggiori Informazioni

Esutur Bus Tour Operator