Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

EDP Jesina vs Gordige: 3–0, Monterubbiano inaugura il 2015 con una doppietta vincente

È un ritorno in campo vincente quello delle leoncelle della Serie B, che dopo la pausa invernale tornano al Cardinaletti senza far minimamente trapelare le scorpacciate natalizie di cui si sono nutrite. Grande novità di cui ci sentiamo in diritto e in dovere di parlarvi è sicuramente il debutto stagionale di Veronica Becci, che reduce da un infortunio, scende in campo con convinzione e con delle scarpette bianche fin'ora immacolate. La ragazza dalle origini senigalliesi merita un plauso per il grande impegno, per il sacrificio e per la costanza che ha in questi mesi mantenuto pur di tornare a dare il suo prezioso contributo alla squadra sul magico tappeto verde, che tanto ama. Sconfitto invece il calcetto, che però si dichiara la squadra da battere (o d'abbattere, siamo per la libera interpretazione) del campionato.

SERIE B
EDP JESINA vs GORDIGE 3 - 0

Con un clima quasi autunnale, iniziano bene il match le padrone di casa che al minuto sesto sono già pericolose sotto porta: Polli dà una palla a scavalcare per Monterubbiano che si invola sulla fascia sinistra, servendo a sua volta Catena che spizza appena la palla superando il portiere, ma mancando il goal per un soffio. Al 16' è sempre il mitico terzetto d'attacco a sfidare la difesa veneta, dopo un bel triangolo tra Polli e Monterubbiano, quest'ultima serve in mezzo all'area la piccola Catena che di piatto non trova la porta per un pelo. Alla mezz'ora è Santa Emma Guidi da Monte Marciano a distendersi in una parata importante, impedendo alle avversarie di andare in vantaggio su punizione. ll primo tempo si chiude così sullo zero a zero, con tante occasioni per le biancorosse e qualche raro sprazzo di vita del Gordige. Il secondo tempo inizia non benissimo perché a soli tre minuti la Jesina rischia di subire goal in un'azione concitata in area, ma dapprima Guidi e poi l'insuperabile Alunno sulla linea di porta salvano il risultato. "Goal sbagliato, goal subito" frase che piace tanto alla nostra Toga, trova conferma in tale circostanza. Infatti nell'azione successiva al salvataggio Monterubbiano fa goal: Vagnini mette dentro per la fermana dai capelli biondi, la quale scavalca il difensore e mette egregiamente la palla in rete. Passano pochissimi minuti (58') ed è sempre lei, Monterubbiano, ad andare di nuovo in goal: Polli serve una palla raso terra che Valeria in corsa stoppa di sinistro dentro l'area, si porta la palla sul destro mettendo a sedere il difensore et voilà, con un tiro a girare sul secondo palo, porta l'armata biancorossa sul 2 a 0. Continua l'arrembaggio e anche Breccia su calcio d'angolo prova la conclusione, che però viene murata dalla difesa avversaria. L'ultimo goal arriva al 74' quando dopo aver ricevuto palla da Vagnini raso terra, Catena davanti al portiere non ci pensa due volte e insacca. Ultima azione degna di nota si verifica al 82' con Giulia Mari che batte una punizione da una distanza quasi inenarrabile (voci dicono abbia battuto da dentro la porta del suo stesso portiere) e prende sfortunatamente la traversa. Noi che la vediamo allenarsi in realtà crediamo che la scelta di prendere la traversa sia stata volontaria!

EDP JESINA: Guidi, Picchiò, Breccia, Alunno, Fiorella, Vagnini (75' Mari), Scarponi, Costantini (59' Battistono), Polli, Monterubbiano (66' Becci), Catena. A disposizione: Cantori, Fabbretti, Barchiesi, Bastianelli.

CALCIO A CINQUE
PIAN DI ROSE vs EDP JESINA 3 - 1

Risultato che inevitabilmente palesa una sconfitta, ma che in realtà non pesa perchè arriva con la quarta in classifica e soprattutto con una buona prestazione delle nostre ragazze. I goal delle avversarie sono un po' una doccia fredda perchè al 7' le leoncelle sono sotto già di due, ma invece che tirare i remi in barca cominciano a pagaiare senza sosta. E infatti al 24' arriva il brillante ed utile goal di Bastianelli che accorcia le distanze. Purtroppo però il Pian di Rose poco dopo si porta sul 3 a 1. Il punteggio finale comunque fa ben sperare anche per i numerosi pali e occasioni che le nostre creano durante tutta la partita, anche se non impediscono di chiudere il girone di andata con una sconfitta. In settimana ci sarà da lavorare duro per le ragazze di Mister Lorenzetti perché ad aspettarle c'è la prima in classifica, che affronteranno senza timore e con l'unico obbiettivo di far bene.

EDP JESINA: Lorenzotti, Cultrera, Ghelfi, Vegliò, Marani, Bastianelli, Mancini, Favi, Renghini, Morichelli.

da Jesina Calcio Femminile

Vota questo articolo
(0 Voti)

EFFETTUA IL LOGIN

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre informato sulle notizie della Vallesina.

Jesina Calcio Femminile

La E.D.P. Jesina Calcio Femminile è la squadra di calcio femminile della città di Jesi, che milita nel campionato nazionale di serie B. Sito Web

Esperienza, Qualità e Tecnologia

La SIOM srl nasce nel 1975 e nel corso degli anni si è specializzata nella produzione di parti di ricambio elettriche, quali indotti, rotori, statori, campi e nella distribuzione e commercializzazione di componenti elettromeccanici.
Gli articoli prodotti e distribuiti dalla SIOM sono il risultato di tre aspetti fondamentali che da sempre caratterizzano l'attività aziendale ed il suo sviluppo: esperienza, qualità e tecnologia.
 

Esutur Bus Tour Operator