Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

LND 13/14: La Fermana reagisce solo una volta Il Giulianova la stende.

GIULIANOVA - La cosa bella è che dopo vari anni la Fermana (Coppa Italia della stagione scorsa a parte) esce dai campi sportivi delle Marche e torna a viaggiare oltre i confini regionali. La cosa brutta sta invece nella prima sconfitta subita dai canarini nella quarta giornata del girone F di di Serie D. Alla fine vince il Giulianova per 2-1. Giusto il tempo di far trascorrere un minuto e 40 secondi e i fermani prendono subito un gol. Il giocoliere Esposito offre a Maschio un taglio in area e l'ex Fermana scarica con violenza a tutta porta. Nulla può nulla il portiere canarino Boccanera.

 

La partita per venti minuti è decisamente divertente e con trame in velocità a terra. Al 13' arriva il pareggio della Fermana. Giuseppe Negro va a segno con una punizione al bacio, tanto che la palla scende sul primo palo basso degli abruzzesi.

La Fermana però non insiste, sembra quasi rinunciataria. Nel ristrutturato Rubens Fadini, il team di mister Gianluca Fenucci, già schierato in modo guardingo, si trincera a centrocampo, mostrando meccanismi d'attacco poco funzionanti. Bartolini continua a dar manforte, ma in terza linea è sempre più solo.

L'assetto talora è più da 4-5-1 che da 4-3-3. Se si fa filtro, non si fa gol. Anche i giuliesi schierano un 4-3-3 e buttano dentro il neo acquisto Matteo Berretti, ex Fano. Sul punteggio di 1-1 il ritmo si placa, le squadre si allungano.

L'inizio della ripresa sembra il prosieguo del primo tempo. Al 7' Maschio spara con il cannone grosso davanti ai pali: Boccanera si oppone a pugni chiusi. Il Giulianova insiste, la Fermana è chiusa. I locali detengono senza problemi il possesso palla.

Su corner, al 16', la fotografia della giornata: Boccanera mette il mantello volante e in tuffo plastico blocca incredibilmente una bomba di Berretti.
In casa canarina suona l'allarme. Così non va. Al 20' c'è un contatto in area tra Labriola e il velenoso Esposito. Per l'arbitro è rigore. Dal dischetto segna proprio Berretti. Boccanera intuisce, ma non arriva al tiro sul palo basso a destra. E' il 2-1 per i giallorossi.

Mister Fenucci fa un doppio cambio, il gioco si spezzetta ancora. La Fermana non gira e alla fine vince un caparbio Giulianova.

Vota questo articolo
(0 Voti)

EFFETTUA IL LOGIN

Sport

Lo Sport più importante della Vallesina, con i servizi dedicati all'Aurora Basket, la Jesina Calcio e la scherma con Elisa Di Francisca, ma anche gli sport minori per raccontare passione e divertimento.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre informato sulle notizie della Vallesina.

3t Costruzioni Edili è la sintesi di oltre 70 anni di esperienza nel settore delle costruzioni residenziali.

Nuove Costruzioni
Per locali ad uso residenziale o commerciale

Ristrutturazioni
Ristrutturazioni residenziali e commerciali

Pratiche Edili
Seguiamo tutte le pratiche edili

Impianti Fotovoltaici
Progettazione e realizzazione di impianti fotovoltaici

Clicca per maggiori Informazioni

Esutur Bus Tour Operator