Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Club scherma Jesi protagonista nella gara di Coppa del Mondo under 20 a Bratislava

Il Club scherma Jesi in questo fine settimana è stato protagonista nella gara di Coppa del Mondo under 20 che si è svolta a Bratislava .

Tre i rappresentanti del Club Scherma Jesi nella delegazione Italiana : la maestra Maria Elena Proietti Mosca , come accompagnatrice ufficiale, Elena Tangherlini per il fioretto femminile e Francesco Ingargiola per il fioretto Maschile, in programma sia la prova individuale che a squadre.

Una tappa importante del circuito under 20 quello in terra Slovacca che ha visto la partecipazione delle Federazioni di tutto il mondo schermistico.

Per il fioretto femminile sono scese in pedana 146 schermitrici. A sbarrare la strada verso la semifinale alla Tangherlini è stata la compagna di squadra Bianchin che dopo aver superato la russa Garufulina per 15 a 11, nella finale per il 1° e 2°posto è stata vendicata dalla connazionale Samsonova (Rus). che l’ha battuta per 15/9 .   Nella classifica finale le migliori italiane sono risultate la Bianchin con la medaglia d’argeto e la Tangherlini che si è classificata 10°. Un risultato importante per la Tangherlini che appena quindicenne si trova all’ottavo posto del ranking under 20.

Una posizione che le garantirà sicuramente la convocazione per la gara di Lione in programma il 13 dicembre.

Nella gara a squadre, l'Italia vincendo gli assalti del tabellone dei piazzamenti, successivi alla sconfitta maturata ai quarti contro la Russia per 45-33, si è classificata quinta.

Nel fioretto maschile, che ha visto la partecipazione di 160 atleti, l’Italia si è aggiudicata la medaglia d’argento con Bianchi e quella di bronzo con Rosatello; l’oro è andato al giapponese Matsuyama che nei quarti di finale aveva superato Francesco Ingargiola .

Come nel fioretto femminile anche in questa gara a squadre l’Italia si è classificata al 5° posto battuta dalla Russia per 45 a 43. Un incontro che è stato caratterizzato   dall’irruenza degli schermitori russi che alla tecnica schermistica hanno preferito contrapporre un scontro fisico che ha provocato non pochi ematomi agli schermitori Italiani sotto lo sguardo indifferente degli arbitri.

Sicuramenti alcuni di loro ne risentiranno nella gara di Coppa del Mondo di categoria A in programma a Torino nei giorni 29-30 novembre e tra questi anche Ingargiola che pur essendo nella categoria giovani il commissario tecnico Andrea Cipressa lo ha convocato insieme ai componenti la squadra assoluti.

I risultati delle squadre azzurre hanno risentito pesantemente della loro posizione nella zona bassa del ranking internazionale che le ha contrapposte fin dai primi incontri con quelle in testa alla classifica . Tutto questo è dovuto alla mancata partecipazione a molte prove di Coppa del Mondo a squadre , una scelta della Federazione che per motivi economici ha preferito orientare le spese per la preparazione delle squadre di interesse olimpico.

da Club Scherma Jesi

Vota questo articolo
(0 Voti)

EFFETTUA IL LOGIN

Sport

Lo Sport più importante della Vallesina, con i servizi dedicati all'Aurora Basket, la Jesina Calcio e la scherma con Elisa Di Francisca, ma anche gli sport minori per raccontare passione e divertimento.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre informato sulle notizie della Vallesina.

Lottizzazione dei desideri .. dove i sogni diventano realtà

La Planina Costruzioni s.r.l. opera da oltre 10 anni nel settore dell’edilizia civile ed industriale , con professionalità ed efficienza che da sempre la contraddistingue.

Clicca per maggiori Informazioni

Esutur Bus Tour Operator