Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

La cicogna si è posata sul tetto del palazzetto della scherma di Jesi

Il 4 settembre la cicogna si è posata sul tetto del palazzetto della scherma di Jesi dove ha lasciato Giada   rendendo nonno per la prima volta il presidente Alberto Proietti Mosca .

A fare il bellissimo dono sono stati il figlio Marco, avvocato, con la nuora Valentina, impiegata, ambedue cresciuti nel mondo della scherma prima come atleti e poi come giudici internazionali .Numerosi gli attestati di felicitazioni giunti dal mondo schermistico , a partire dalla compagine nazionale degli azzurrini in allenamento a Norcia dove sono impegnate anche la maestra, neo zia, Maria Elena Proietti e la preparatrice atletica Annalisa Coltorti con gli atleti Francesco Ingargiola e Elena Tangherlini; cosi come dal gruppo degli atleti in ritiro a Pioraco dove oltre agli atleti del Club scherma Jesi vi sono quelli del circolo di Pescara, di Senigallia e della sezione scherma del Circolo Canottieri Barion di Bari. Con particolare calore è stata accolta la notizie nel Circolo Canotttieri dove hanno festeggiato l’evento il padre Onofrio , la sorella Eleonora e la madre Rosanna che oltre ad essere stata una ex allieva attualmente è la maestra responsabile dell’attività schermistica del circolo.

Tra i tanti auguri postati su facebook simpatico quello del nonno Alberto che non vede l’ora di giocare con la nipotina.

da Scherma Jesi

Vota questo articolo
(0 Voti)

EFFETTUA IL LOGIN

Sport

Lo Sport più importante della Vallesina, con i servizi dedicati all'Aurora Basket, la Jesina Calcio e la scherma con Elisa Di Francisca, ma anche gli sport minori per raccontare passione e divertimento.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre informato sulle notizie della Vallesina.

Zap-Juice muove e promuove il territorio

Zap Juice è quindi un contenitore plastico, un laboratorio che raccoglie e raccorda sensibilità, conoscenze professionali, passioni tutte unite da uno slancio organizzativo pionieristico e dalla certezza che in ogni iniziativa la comprensione e la condivisione non sono atti dovuti, piuttosto un esito spontaneo scaturito dal rispetto di ruoli, dalla coincidenza di interessi e opportunità.

Esutur Bus Tour Operator