Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Fabriano: inaugurata la nuova sede della Banca degli Occhi

  • News

La Banca degli Occhi ha una nuova sede. Inaugurata sabato 21 gennaio nella parte nuova dell'ospedale di Fabriano, la Banca degli Occhi potrà disporre di locali più ampli, moderni, funzionali e rispondenti alle attuali normative. Nella sala Sergio Parca dell'ospedale si è svolto un incontro nel corso del quale sono state spiegate le finalità e l'operato decennale della Banca degli Occhi, prima di procedere al taglio del nastro nella nuova sede. Il direttore dott. Pietro Torresan ha tracciato la storia di questa realtà sanitaria iniziata dal dott. Cesare Forlini dieci anni fa e che ha portato grande beneficio a tanti pazienti. La Banca degli Occhi è stata definita una eccellenza della sanità regionale e riesce a trattare tante cornee grazie ad una buona sensibilità della cittadinanza ai temi della donazione. La Banca degli Occhi di Fabriano è leader in Italia nella distribuzione delle membrane amniotiche isolate dalla placenta e donate dalle partorienti: queste membrane possono essere usate in campo oculistico, odontoiatrico, dermatologico, ortopedico Il Governatore delle Marche Gian Mario Spacca ha sottolineato l'importanza di avere servizi qualificati a disposizione di tutta la regione e di dotare il territorio di strutture specializzate e differenziate, non doppioni difficilmente gestibili e spesso non sfruttati appieno. Il direttore dell'Area Vasta 2, Maurizio Bevilacqua, ha espresso il suo ringraziamento per l'operato dei medici e del personale della Banca degli Occhi e per tutti coloro che hanno collaborato all'inaugurazione. Il sindaco di Fabriano Roberto Sorci ha messo in evidenza la qualità del servizio offerto dalla Banca degli Occhi e il cambiamento che sta vivendo la città per quanto riguarda il mondo del lavoro. Il direttore del dipartimento Salute della regione Marche, Carmine Ruta, nella sua relazione ha presentato il nuovo piano sanitario regionale rispetto alla sanità fabrianese ed ha sottolineato il positivo traguardo raggiunto con il completamento della nuova sede. Hanno partecipato alla cerimonia numerosi medici degli ospedali di Fabriano, Jesi e Senigallia, il direttore del centro regionale Trapianti dott. Duilio Testasecca, il direttore del Nord Italian Transplant di Milano dott. Giuseppe Piccolo, il direttore sanitario dell'Asur Giorgio Caraffa, i sindaci, le autorità militari, il vescovo di Fabriano, numerosi consiglieri regionali, gli onorevoli David Favia e Carlo Ciccioli, inoltre l'onorevole Maria Paola Merloni ha inviato il suo messaggio di congratulazioni. Il direttore del Centro Nazionale Trapianti dott. Nanni Costa ha fatto giungere una lettera nella quale ha evidenziato la qualità e l'efficienza dei processi di raccolta, conservazione e distribuzione di tessuti corneali e, successivamente, di membrane amniotiche da parte della Banca che si è posta così come punto di riferimento non solo per la Regione che la ospita ma anche per le regioni limitrofe, in particolare per l'Umbria. «I dati di attività sempre positivi che, nel loro trend costante, assicurano il fabbisogno regionale e extra-regionale di cornee - ha scritto inoltre Costa - sono motivo di orgoglio per la Rete Nazionale Trapianti e uno stimolo aggiuntivo per il lavoro del personale della Banca degli Occhi di Fabriano». Fabriano, 21 gennaio 2012

Vota questo articolo
(0 Voti)

EFFETTUA IL LOGIN

News

Le Notizie della Vallesina suddivise in diversi canali, raccontano gli eventi di cronaca e sportivi più importanti che accadono ogni giorno, con descrizioni e riprese video.

Esperienza, Qualità e Tecnologia

La SIOM srl nasce nel 1975 e nel corso degli anni si è specializzata nella produzione di parti di ricambio elettriche, quali indotti, rotori, statori, campi e nella distribuzione e commercializzazione di componenti elettromeccanici.
Gli articoli prodotti e distribuiti dalla SIOM sono il risultato di tre aspetti fondamentali che da sempre caratterizzano l'attività aziendale ed il suo sviluppo: esperienza, qualità e tecnologia.
 

Esutur Bus Tour Operator