Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

'Donna' nuda in chiesa, Sgarbi: "Inutile censurarla"

vittorio.sgarbi"Quell'opera non va censurata. La censura non punisce, bensi' esalta". Vittorio Sgarbi dice la sua sulla polemica scoppiata a Genga per l'esposizione di una donna a seno nuda e crocifissa nella chiesa sconsacrata di San Clemente.

Il noto critico d'arte è stato interpellato dal curatore della mostra, Domenico Gioia, che ha ricevuto da parroco e Comune la richiesta di rimuovere l'opera di Simona Brambati intitolata 'Puta, santa y bruja'. "''Consiglio di rinunciare - ha detto Sgarbi - perche' la censura sarebbe il solo modo di dare all'opera un rilievo che va al di la' del suo interesse artistico". ''Noi - ha detto Gioia - saremmo anche disponibili a trasferire l'opera in un altro locale idoneo, ma non abbiamo sin qui ricevuto alcuna comunicazione scritta dal parroco, e dunque per stasera (quando e' prevista l'inaugurazione) e' impossibile procedere al trasferimento''. Secondo il curatore della mostra, l'opera avrebbe un ''contenuto religioso notevole'', e lo stesso Sgarbi ha ricordato che la Bramati e' stata da lui scelta per esporre nella sezione di Urbino della Biennale di Venezia. ''Se poi il problema sta nel fatto che la donne viene raffigurata crocifissa, va ricordato - ha aggiunto il critico - che anche Santa Giulia venne crocifissa''.

(Fonte: Ilrestodelcarlino.it)

Leggi tutto...

Assegnato il titolo di miss strega 2010

missstrega2Miss Strega 2010 ha il volto di Nancy Bernacchia, studentessa jesina di 18 anni.

Lo scettro, assieme al premio King Sport per grazia e portamento, le è stato assegnato per aver ammaliato la giuria interpretando con fantasia la figura della strega al giorno d’oggi, non ponendo limite a materiali e idee. Il vestito indossato dalla neo Miss Strega è stato ideato dalla mamma e cucito dalla nonna, ex pellicciaia, mentre il papà, si è limitato a scegliere le musiche sulle quali la bella Nancy ha ammaliato il pubblico. Un’edizione speciale presentata da Marco Liorni con una madrina d’eccezione come Anna Safroncik, che ha premiato la Miss. Nancy studia all’Itas di Jesi, è una brava cavallerizza e sogna di diventare veterinaria. Accompagnata da familiari, amiche e fidanzato, Nancy ha conquistato tutti anche con il suo contagioso sorriso. E quando è partita la musica ha cominciato ad esibirsi con energia e passione. «Mia nonna è rimasta a casa, ma l’ho già chiamata per dirle che sono la nuova Miss Strega. Non ci poteva credere - ha affermato Nancy subitro dopo l’incoronazione - Halloween è una festa che mi piace tantissimo e ho partecipato al concorso per divertimento». La neo Strega, che si è aggiudicata un premio di mille euro e un gioiello, è entrata sul palco accompagnata da due graziose ancelle, l’una vestita di nero, l’altra di bianco. Con un vestito in stile anni trenta rosso porpora con pizzetti e merletti, ha fatto il suo ingresso in scena la seconda classificata, Barbara Passeri di Genga, che ha preferito farsi la sua acconciatura da sola. Il secondo posto è valso a Barbara un premio in denaro del valore di 300 euro. Alla terza classificata Martina Verdini di Serra de’ Conti va un premio in denaro dal valore di 200 euro. La giuria era composta dalla madrina Anna Safroncik, dal sindaco di Corinaldo Livio Scattolini, dalla miss uscente Nuengruethai Klaiwichit e da altri quattro esperti. Giurata speciale la giornalista Elisabetta Fiorito. La vittoria di Nancy Bernacchia è stata festeggiata con una torta a forma di orologio con 13 ore, 13 lancette e 13 candeline, accese a turno dai presidenti delle varie Pro loco, accompagnati con la fiaccola dalle Miss delle scorse edizioni mentre in cielo era il tripudio di fuochi d’artificio.
Oggi la XIII Festa delle Streghe si chiude il carnevale d’autunno nel borgo più bello d’Italia. Spettacoli, mascheramenti, musica diffusa per tutto il paese dalle 15.30 con Radio Halloween, laboratori scacciapaure, arti di strada in ogni angolo, buon cibo e buon vino, mercatini, divertimento per tutta la giornata. Taverne aperte dalle 19 sino all’1.30. Tanti appuntamenti pensati per bambini e famiglie dalla mattina. Dalle 19 escono le magiche creature di Halloween, mentre dalle 22.30 si balla in piazza con Radio Disco-Halloween. In consolle dalle 23.30, special guest Daniele Bossari dj scandisce il count-down verso la Tredicesima ora. Conclusione della festa alle 2 e arrivederci al prossimo anno.

(Fonte: il messaggero)

Leggi tutto...

Presta 5mila euro e ne chiede 90mila di interessi: arrestato

usuraioLa vittima è una commerciante di Serra San Quirico (Ancona) che, in difficoltà, aveva chiesto denaro a D. M., 32 anni, artigiano del posto. Scoperto dai carabinieri, l'uomo ha tentato un'inutile fuga.

Aveva chiesto 5mila euro in prestito perché la sua attività era in crisi. E nel giro di un anno gli interessi sono lievitati fino al 1.800% e alle minacce di morte. Vittima una commerciante di Serra San Quirico.

Nel luglio 2009, la donna si era rivolta a un artigiano del posto, D. M., 32 anni, perché doveva far fronte a un pagamento immediato e a uno scoperto di conto in banca. D. M. le ha prestato i 5 mila euro a condizioni fin da subito usurarie (40% di interessi mensili). A novembre, la donna non aveva ancora potuto restituire la somma, e così gli interessi sono saliti al 100%.

Quelle che erano pressioni, a dicembre si sono tramutate in vere e proprie minacce di morte, tanto che la vittima si è vista costretta a consegnare allo strozzino due assegni da 20mila euro ciascuno, a garanzia del prestito, con il rischio di vedersi portar via il negozio. In 11 mesi gli interessi sono lievitati fino al 1.800%, e il debito fino a 90 mila euro.

In preda alla disperazione, la donna si è confidata con qualcuno e la notizia è giunta ai carabinieri del Nucleo operativo di Fabriano. Quando i carabinieri l'hanno contattata, la commerciante inizialmente ha negato, per poi raccontare tutto in lacrime.

A quel punto è scattata la trappola, con l’appuntamento nelle campagne di Genga per la finta consegna di 45 mila euro. Nella busta c’erano solo alcune banconote ‘civetta’: vistosi scoperto l’artigiano ha gettato via i soldi e forzato il blocco dei carabinieri, tentando la fuga. Ma è stato fermato pochi chilometri più avanti. Ora dovrà rispondere di usura ed estorsione.
( Fonte : ilrestodelcarlino.it )

Leggi tutto...

Sanit

asur_logoLa Giunta regionale ha approvato la proposta del direttore Asur (Azienda sanitaria unica regionale) per la nomina dei nuovi direttori delle 13 Zone territoriali.

Le designazioni del direttore Piero Ciccarelli – che ha indicato un solo nome per ogni Zona – hanno privilegiato il rinnovamento, le capacità di lavorare in squadra e nell’ambito di una programmazione dei servizi per Area vasta, la loro origine marchigiana. Le nomine effettuate dalla Giunta hanno quindi un profilo esclusivamente tecnico e responsabilizzano l’operato dei direttori dell’Asur e del direttore del Servizio Salute (Carmine Ruta) nel raggiungimento degli obietti gestionali e di qualificazione dei servizi sul territorio. Le scelte operate si muovono all’insegna del cambiamento, reso necessario dalla manovra finanziaria del Governo, dai tagli alla sanità, dalle esigenze di una riorganizzazione gestionale dei servizi sanitari e dalle innovazioni che la riforma sanitaria regionale determinerà attraverso la programmazione per area vasta.

Questi i nominativi dei nuovi direttori: Zona territoriale Pesaro – Lucio Lucchetta; Zona territoriale Urbino - Maria Capalbo; Zona territoriale Fano – Pierluigi Gigliucci; Zona Territoriale Senigallia – Franco Pesaresi; Zona territoriale Jesi – Maurizio Bevilacqua; Zona territoriale Fabriano – Ivo Schiaffi; Zona territoriale Ancona – Giovanni Stroppa; Zona territoriale Civitanova – Alessandro Marini; Zona territoriale Macerata – Enrico Bordoni; Zona territoriale Camerino – Massimo Marconi; Zona territoriale Fermo – Gianni Genga; Zona territoriale San Benedetto – Antonio Maria Novelli; Zona territoriale Ascoli - Gabriele Rinaldi.

La Giunta ha poi ha nominato Carmine Ruta direttore ad interim dell’Agenzia sanitaria regionale (incarico che sarà svolto senza compensi), e Gino Tosolini direttore dell’Azienda Ospedali Riuniti di Torrette (nomina avvenuta a seguito dell’intesa raggiunta con il rettore dell’Università Politecnica delle Marche, Marco Pacetti, che deve esprimere il proprio assenso, essendo un struttura ospedaliera anche universitaria). Tosolini dovrà a sua volta proporre alla Giunta i nominativi dei direttori dei presidi di alta specializzazione Lancisi e Salesi. Aldo Ricci è stato invece nominato direttore dell’Azienda ospedaliera Marche Nord.

( Fonte: viverejesi.it )

Leggi tutto...

70 mln di euro a Merloni per la reindustrializzazione

Ancona, 19 mar - E' prevista inoltre, l'applicazione della legge 181/89 ai Comuni (individuati dall'Ordinanza terremoto del 1997) che evidenziano

una specializzazione manifatturiera maggiore del 25% rispetto alla media di ripartizione del Centro Italia.

Le risorse stanziate ammontano a 5 milioni. Questa misura applicata per la prima volta nelle Marche e' particolarmente importante perche' supera decisamente i confini dell'area fabrianese ed estende i benefici dell'Accordo a tutto il comparto della meccanica. Saranno infatti coinvolti i Comuni di Arcevia, Belforte, Caldarola, Castelraimondo, Cerreto, Cupramontana, Esanatoglia, Fabriano, Gagliole, Genga, Matelica, Mergo, Pergola, Pioraco, Poggio S. Vicino, Sassoferrato, Serra S.Quirico, Serra S. Abbondio, Serrapetrona. I 20 milioni stanziati dalla Regione Marche saranno dedicati al ''pacchetto dell'indotto'' per tutto il distretto della meccanica marchigiano collegato alla A. Merloni e comprendono interventi programmati e attivati per il supporto del trasferimento tecnologico tra le pmi; un Fondo di garanzia di II grado per le pmi; interventi per lo sviluppo del sistema locale del lavoro attraverso la costituzione di un fondo destinato al finanziamento di opere di urbanizzazione, acquisto e costruzione capannoni e rinnovo impianti e macchinari; ammortizzatori in deroga. L'Accordo prevede una prima, immediata, linea di intervento, di competenza statale, legata all'accompagnamento delle fasi conclusive della Amministrazione Straordinaria e di attivazione di misure volte a ridurre gli impatti occupazionali e ad agevolare nuovi insediamenti produttivi; una seconda, contemporanea linea di intervento, di competenza regionale, introduce invece le misure agevolative a favore dell'indotto, il cui perimetro e quantificazione sono connessi all'esito della ristrutturazione definitiva dell'attivita' industriale del Gruppo Antonio Merloni, sia in termini di tipo di produzione che di volumi attesi. La promozione dei nuovi investimenti, da parte delle imprese singole o associate e delle relative organizzazioni di categoria, sara' sostenuta - conclude la nota - dalle istituzioni competenti attraverso l'utilizzo coordinato dei regimi agevolativi previsti dalla normativa italiana e compatibili con la normativa europea in materia di aiuti di Stato.

 

Leggi tutto...

Settore giovanile, risultati e prossimi impegni

  • Pubblicato in Sport

Allievi_provincialiIl settore giovanile della Jesina fa il pieno di buoni risultati: due pareggi per le squadre degli allievi, schiacchianti vittorie per le due squadre dei giovanissimi.

ALLIEVI: le squadre degli Allievi questa settimana hanno ottenuto due pareggi, la formazione A ha pareggiato contro il Sassoferrato Genga per 1-1 con rete di Balducci, mentre la squadra B ha pareggiato contro l'Azzurra Gallo Colbordolo per 2-2 con reti di Kazi e Mazzarini. La prossima settimana la squadra di Marziali avrà un turno di riposo mentre la squadra di Ricci giocherà Sabato 27/11 alle ore 15,30 ad Osimo Stazione con il Conero Dribbling.
GIOVANISSIMI: la squadra A di Bedetti ha battuto per 8-0 la formazione della MMSA Giovane Aurora con 3 reti di Pierandrei, 2 di Sassaroli, 2 di Galeotti e rete di Gambadori; domenica 28/11 alle ore 10,30 sarà di scena a Genga contro il Sassoferrato Genga. La squadra B di Brecciaroli ha ottenuto l'ennesima vittoria per 4-1 sul Senigallia: sono andati in rete l'esordiente Piccini, Marasca, Skura e Sgubbi Nicola, che per per una volta si è cimentato nel ruolo di attaccante. Il prossimo impegno di questa compagine è per domenica 28/11 alle ore 9,45 in casa della Falconarese.

(Fonte: jesinacalcio.it)

Leggi tutto...

Settore Giovanile: fiumi di gol!

  • Pubblicato in Sport

allievi_regionaliFiumi di gol e vittorie sonanti per le nostre formazioni Allievi e Giovanissimi nello scorso week end. Ecco il dettaglio delle ultime partite giocate e i prossimi impegni che vedranno protagonisti i nostri piccoli Leoncelli.

  ALLIEVI: risultati soddisfacenti per le due squadre Allievi, la formazione A ha battuto per 7-1 Le Torri con doppiette di Stronati, Carnevali, Gioacchini e rete di Balducci. La formazione B è andata a vincere in trasferta contro l'Ancona per 3-2 con doppietta di Nocera e rete di Campanelli. Il prossimo turno vedrà impegnata la formazione A Sabato 20/11 alle ore 16,00 a Genga contro il Sassoferrato Genga, mentre la squadra B giocherà Lunedì 22/11 alle ore 15,30 al Mosconi contro l'Atletico Gallo Colbordolo.
GIOVANISSIMI: nel doppio scontro contro Le Torri le squadre Giovanissimi hanno ottenuto due vittorie, la squadra A ha vinto per 5-1 con 4 reti di Pierandrei e gol di Cucchi, la squadra B ha vinto per 6-1 con doppiette di Cucchi e Skura, e reti di Montero e Marcello. Il prossimo turno vedrà impegnata la formazione A Domenica 21/11 alle ore 10,30 al Petraccini contro la MMSA Giovane Aurora, mentre la B giocherà sabato 20/11 alle ore 15,30 al Mosconi contro il Senigallia.

(Fonte: jesinacalcio.it)

Leggi tutto...

Fortitudo Fabriano In panchina c’

  • Pubblicato in Sport

Luigino_AzzeriFabriano Luigino Azzeri è il nuovo allenatore della Fortitudo. La notizia era nell’aria, ma ormai ha tutti i crismi dell’ufficialità.

Sassoferratese, prima giocatore, poi tecnico di lungo corso e di grosso prestigio (le ultime stagioni l’hanno visto sulla panchina del Real Sassoferrato-Genga), Azzeri prende il posto di Emanuele Tresoldi e si prepara ad affrontare una stagione estremamente difficile, soprattutto se si considera che la squadra cartaia è interamente (o quasi) da rifare, anche a causa delle ristrettezze economiche. “Dopo aver deciso di rimanere a Fabriano e, quindi, di giocare al Comunale – fanno sapere dalla sede di via Cavour – abbiamo scelto di dare totalmente spazio ai giovani, liberando tutti quegli atleti che venivano da fuori, ossia i più esperti e costosi. Abbiamo optato per Luigino Azzeri, perché sa lavorare con i giovani ed ora cercheremo di allestire una rosa che possa darci delle soddisfazioni, fermo restando che sappiamo benissimo di correre non pochi rischi in un campionato ostico come quello di Eccellenza”.

(Corriereadriatico.it)

Leggi tutto...

Giocosport, numeri record

  • Pubblicato in Sport
sport

Copertura totale del progetto che ha raggiunto 15.000 studenti sul territorio provinciale

Copertura totale del progetto che ha raggiunto 15.000 studenti sul territorio provinciale
Ancona - Sold-out, tutto esaurito: Giocosport ha fatto il pieno negli istituti primari della Provincia. Nell’ultima tranche dell’anno scolastico, il progetto di educazione motoria promosso dal Coni coinvolge una cifra superiore ai 15.000 studenti abbracciando in sostanza l’intero territorio. Una copertura raggiunta grazie all’impegno del Comitato di Ancona, della Provincia, delle Amministrazioni Comunali e del Miur, il cui piano di alfabetizzazione lanciato a livello nazionale e calato in 69 classi dei Comuni “campione” di Castelfidardo, Osimo e Fabriano, si è affiancato – completandolo – a quello locale ricalcandone le finalità. Una radicazione ed una adesione capillare perché Giocosport investe sui giovani colmando le lacune di un sistema in cui l’ora di ginnastica non è ancora istituzionalizzata: i consulenti qualificati affiancano infatti l’insegnante di classe, fornendo strumenti didattici calibrati in base all’età: dagli schemi di base ai giochi di movimento, seguendo un percorso naturale che intende prevenire le insidie della società moderna, sotto forma di stile di vita sedentari ed abitudini alimentari poco corrette.
Giocosport era ripreso con l’avvio dell’anno scolastico nei nove Istituti Comprensivi del Comune di Ancona (185 classi e 3894 alunni fra i 6 e i 10 anni), e nelle 237 classi e 4755 studenti dei cosiddetti piccoli Comuni: Cupramontana, Camerata Picena, Agugliano, Polverigi, Castelleone di Suasa, Corinaldo, Serra San Quirico, Rosora, Moie di Maiolati, Montemarciano, Sassoferrato, Genga, Camerano, Monte San Vito, Monte Roberto, Castelbellino, Monterado, Ostra, Montecarotto, Arcevia, Filottrano, Monsano e Offagna. Dal mese di marzo, sono entrate in “azione” anche le 69 classi incluse nel progetto ministeriale e le 265 (corrispondenti a 5275 bambini) degli altri grandi Comuni della Provincia (Senigallia, Loreto, Jesi, Chiaravalle, Falconara), raggiungendo e sfondando quota 15.000.
Già in agenda le feste finali di alcuni plessi: all’I.C. Ancona nord sono in programma il 19, 20 e 21 aprile; a Camerano il 13, 15 e 20 maggio; a Monte San Vito il 22 maggio, ad Agugliano il 7 giugno, a Sassoferrato il giorno seguente.

(Anconainforma.it)

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

EFFETTUA IL LOGIN

Dove Mangiare

Ristoranti, pizzerie, bar della Vallesina, con tutte le informazioni utili per trovarli e per scegliere il luogo giusto dove mangiare.

Zap-Juice muove e promuove il territorio

Zap Juice è quindi un contenitore plastico, un laboratorio che raccoglie e raccorda sensibilità, conoscenze professionali, passioni tutte unite da uno slancio organizzativo pionieristico e dalla certezza che in ogni iniziativa la comprensione e la condivisione non sono atti dovuti, piuttosto un esito spontaneo scaturito dal rispetto di ruoli, dalla coincidenza di interessi e opportunità.

Esutur Bus Tour Operator