Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

A MAIOLATI LA SECONDA EDIZIONE DELLA NOTTE ROSSA: l'8 luglio dalle ore 18,30

  • Pubblicato in News

La Notte Rossa ritorna al Parco Colle Celeste venerdì 8 luglio per la seconda edizione, con novità in programma per questo appuntamento di sensibilizzazione e divertimento dell'Avis di Moie, gruppo Giovani. Guest star della serata la cover band di Gianna Nannini, Bomba all'Hotel. Prima del concerto il dj Koop D. porterà la sua musica electro-trance, house e commerciale per accompagnare l'aperitivo e quindi la cena, a partire dalle 18.30 e continuare con la discoteca dopo il tributo.

Leggi tutto...

daVisitare.Tv : "Cultura Live" alla scoperta dell' Italia

"Cultura Live" alla scoperta dell' ItaliaJesi – Città d’arte, piccoli borghi, musei, luoghi di culto e d’interesse: in Italia tutto questo non manca. Il Bel Paese come lo definì Francesco Petrarca, offre ai visitatori tantissime mete da non perdere. E, per chi ama viaggiare e vuole scoprire il territorio è nato un nuovo sito internet. Accessibile con un semplice click da fine maggio, davisitare.tv è un’idea ambiziosa e innovativa. Il progetto intitolato “Cultura live” è stato realizzato grazie ad un finanziamento della Regione Marche e si è concretizzato con l’impegno di Life Color Communication s.r.l., società jesina già conosciuta nel territorio per la creazione e la gestione di Vallesina tv, la prima tv online della provincia di Ancona, in collaborazione con il Comune di Jesi e il Sistema Museale MUSAN. Semplice, immediato e ricco di contenuti, davisitare.tv dà la possibilità agli utenti di fare un giro, virtuale, tra i luoghi che caratterizzano la Penisola, raccontati attraverso video e interviste inedite. Il viaggio tra i luoghi da non perdere in Italia è iniziato dagli scorci, dalle piazze, dai musei e dai teatri più importanti della città di Jesi. Un punto di partenza di grande interesse dal punto di vista architettonico, culturale e artistico che ha dato il via alla troupe di davisitare.tv che continuerà il suo viaggio in tutta Italia. A guidarvi in quest’avventura è la giornalista Erika Mariniello, specializzata in viaggi e turismo, con un passato come curatrice e conduttrice del programma Week end in onda su Marcopolo tv (canale 414 di Sky) e attualmente impegnata nella produzione di un nuovo format televisivo intitolato “Si parte” (www.siparte.tv). Il sito mapperà il territorio non solo proponendo video e interviste realizzate sul posto, ma darà la possibilità agli utenti di organizzare un vero e proprio viaggio fornendo informazioni utili e segnalando numerosi ristornati e hotel dove mangiare e dormire. Davisitare.tv si inserisce in un nuovo modo di fare comunicazione che, con le nuove tecnologie, ha portato il web ad essere uno degli strumenti più utilizzati. Il progetto, basato su una tecnologia di tipo open source, non solo è di facile fruizione, ma permetterà ai visitatori di condividere i contenuti multimediali e si potrà allargare esponenzialmente al territorio dando l’occasione alle numerose micro web tv presenti in Italia di pubblicare i propri contenuti e di farsi conoscere. Sul web sono già disponibili i primi video. Digitando in rete davisitare.tv si può navigare e scoprire la città di Jesi con i suoi palazzi storici e i musei, entrando a dare un’occhiata nel teatro Pergolesi, tra i più importanti della città, uno tra i 28 teatri di tradizione che producono opere liriche in Italia.

 

Leggi tutto...

Vasco pronto a sbancare Prima nazionale ad Ancona

Vasco-Rossi-concertoVASCO ROSSI torna ad Ancona. Già questo sarebbe di per sé un evento eccezionale. Ma il concerto che il rocker più amato d’Italia terrà domenica 5 giugno allo Stadio del Conero è ancora più importante in quanto sarà l’anteprima nazionale del nuovo tour del ‘Blasco’.

E’ l’ennesimo grande colpo messo a segno dalla Dado Srl e dal suo art director Domenico Mascitti. Un grande evento sotto tutti i punti di vista, a cominciare da quello organizzativo. Basti pensare che complessivamente saranno coinvolte circa 200 persone, di cui 150 arriveranno, accompagnate da vari tir, il 13 e il 14 maggio, per preparare il complesso allestimento. Vasco, invece, arriverà attorno al 28 maggio, in modo da effettuare le prove in tutta tranquillità.
Dopo l’ok ufficiale da parte dello staff dell’artista, arrivato nella tarda mattinata di ieri, Mascitti e soci si sono messi subito al lavoro in vista di quello che sarà un autentico tour de force. Se non altro in considerazione del fatto che lo stadio sarà chiamato ad accogliere un numero di spettatori compreso tra 35mila e 40mila unità.
LE PREVENDITE dei biglietti non sono ancora iniziate, ma il via è atteso nel giro di pochi giorni (per informazioni ci si può rivolgere allo 071 2901224, numero del T.box del PalaRossini, inserito anche nel circuito telematico Ticket One). Visti i precedenti, è facile prevedere un autentico boom di prenotazioni già dai primissimi giorni. Vasco Rossi è garanzia certa di ‘tutto esaurito’, e Ancona non dovrebbe fare eccezioni, come il passato insegna.
D’altronde l’uomo dalla ‘vita spericolata’ è un vero e proprio habituè della nostra città. Stadio del Conero, ma anche PalaRossini, lo hanno visto esibirsi più volte, sempre con straordinario successo. Tale è la sua frequentazione anconetana che ormai tutti sanno anche il luogo in cui il cantante soggiorna: Portonovo. Vasco adora la nostra baia (comparsa anche in un suo video di qualche tempo fa) e il Fortino Napoleonico e l’Hotel Emilia rappresentano i suoi classici ‘buoni ritiri’ dove riposarsi e rilassarsi dopo le fatiche di prove e concerti.
A tal proposito, però, Vasco potrebbe aver qualche difficoltà a ritrovare le ‘sue’ stanze. Nel periodo in questione, infatti, a Portonovo è previsto un importante congresso medico, e anche altri eventi porteranno numerosi visitatori ad Ancona e dintorni. Insomma, gli alberghi saranno letteralmente presi d’assalto, e fin da ora si cercheranno soluzioni alternative, spaziando nell’intero territorio comunale, ma anche a nord (Senigallia, in primis) e a sud (Riviera del Conero e dintorni). L’intera provincia, potremmo dire, sarà in grande fermento, e sicuramente agli addetti ai lavori non mancherà il lavoro. Basti pensare alle sole duecento persone citate, che resteranno oltre tre settimane. E magari si scatenerà la gara per avere proprio ‘lui’ come ospite.

(Fonte: Ilrestodelcarlino.it)

Leggi tutto...

Raphael Gualazzi vince Sanremo Giovani, la gioia dell'Astralmusic

  • Pubblicato in Cronaca

Gualazzi_eurofestivalFesta grande in casa Astralmusic per la vittoria dell’associato Raphael Gualazzi a Sanremo Giovani con la canzone “Follia d’amore”. Il giovane talento, originario di Urbino, trionfa alla 61° edizione del concorso canoro, in un’edizione speciale che ripercorre i 150 anni dell’Unità d’Italia.

Pianista, compositore e cantante, Raphael Gualazzi (30 anni), conquista la sezione giovani del Festival dei fiori con una canzone da lui scritta, prodotta e arrangiata che gli è valsa anche il premio della critica “Mia Martini”. Gualazzi da oltre cinque anni ha affidato la tutela fiscale ad Astralmusic, affidandosi al presidente Giordano
Tittarelli, ma il suo talento esplode prima all’estero (in Francia) che in Italia. Studia al Conservatorio Rossini di Pesaro e partecipa a festival internazionali, poi arriva il successo per la sua musica originale che è un po’ fondere rag-time, blues, soul e jazz. E’ uscito proprio in questi giorni il suo album "Reality and fantasy" per l'etichetta Sugar di Caterina Caselli. Il suo nuovo tour partirà l'8 marzo dall'Auditorium Parco della Musica di Roma.

Questa mattina presso l’Hotel Royal di Sanremo, Astralmusic è stata presente alla premiazione in quanto la Jois - sezione discografica della Astralmusic - è associata Afi (Associazione Fonografici Italiani) ed è stata invitata a presiedere le premiazioni dell’Afi e di artisti come Anna Oxa, Anna Tatangelo, Gabriella Ferrone, Gianni Morandi, Modà e tanti altri. Astralmusic, con sede a Castelplanio, si occupa da anni di promuovere musica nuova e di lanciare gli artisti che potrebbero essere le stelle della musica di domani, e lo fa attraverso la sua etichetta discografica Jois, la scuola musicale Astralmusic e i corsi di canto e propedeutici alla formazione dell’artista di cui è prestigiosa titolare la cantante Roberta Faccani.

“A Raphael vanno i nostri più sinceri complimenti – fa sapere il presidente Astralmusic Giordano Tittarelli direttamente da Sanremo – è il nostro orgoglio e un esempio per tutti gli associati Astralmusic che come lui inseguono il sogno della musica”.

Comunicato Stampa Astral Music

Leggi tutto...

Federichino d’oro lunedi` la consegna tra musica e film

FedericoIIRitorna il Federichino d’oro, Premio Internazionale giunto quest’anno alla sua dodicesima edizione. Lunedi verranno consegnati, nell’auditorium dell’hotel Federico II di Jesi, i premi internazionali dedicati al grande personaggio nato in questa regione.

Da anni il Premio, che coinvolge oltre a quella di Jesi anche le Fondazioni Federico II di Palermo e la Fondazione di Göppingen in Germania, attira nella cittadina che diede i natali all’Imperatore, artisti, personaggi del mondo della cultura, dell’economia, della politica di ogni parte de’Europa.

Il premio fu concepito dal compianto presidente Vittorio Borgiani, nel 1997, che lo portò avanti con tenacia, passione ed affetto verso Federico II e tutto quanto egli ha rappresentato nel mondo medievale e moderno. Verranno insigniti illustri personaggi che hanno fatto onore alle regioni di appartenenza e che, nello spirito dell’alto messaggio culturale e sociale di Federico II, esaltano il proprio Paese, onorando così degnamente anche la figura dell’Imperatore jesino.

Il programma prevede la premiazione di protagonisti dell’imprenditoria marchigiana e no, dello spettacolo, della musica e dell’industria, gente che ha sfidato l’attuale crisi economica ribadendo la caparbietà e la volontà tutte marchigiane, di superare il momento difficile che la nostra società sta attraversando. Da Göppingen e da Palermo giungeranno sia i personaggi segnalati e premiati da quelle Fondazioni sia rappresentanti di quelle istituzioni. Dopo le premiazioni, ci sarà un momento di spettacolo che vedrà in scena La Macina, gli Onafifetti, Marco Poeta, Vittorio Vitelli e il pianista Giacomo Rocchetti. E’ prevista infine la proiezione di un trailer del film “Il giorno, la notte. E poi l’alba”, del regista Paolo Bianchini”, film che mette in confronto le figure di Federico II e di S. Francesco d’Assisi, alla presenza del regista e l’attrice Alli Caracciolo. In conclusione, si svolgerà una “cena medievale”. Per informazioni della manifestazione, rivolgersi alla segreteria della Fondazione Federico II di Hohenstaufen, tel 0731 208083.

(Fonte: corriereadriatico.it )

Leggi tutto...

Lavori pubblici e riqualificazione del centro: la rassegna stampa locale!

  • Pubblicato in Cronaca
  • Comune di Fano (PU): il Ministero dei Beni Culturali ha stanziato 500 mila euro per il progetto di ristrutturazione dei locali sotterranei di palazzo Nolfi, che ospiterà l'Archivio di Stato. Tale progetto viene finanziato anche dall'Arcus, con una somma di 500 mila euro e dal Comune di Fano per un importo di 280 mila euro. (Corriere Adriatico PU)

 

  • Comune di Jesi (AN): presentato dall'architetto anconetano Anita Sardellini il progetto per la riqualificazione di Corso Matteotti. Niente alberi, solo fioriere, panchine, tabelle pubblicitarie e piccoli contenitori di rifiuti. La pavimentazione per circa due terzi dell'ampiezza sarà in pietra arenaria. Il Corso non verrà dotato di caditoie tradizionali, ma di un sistema di drenaggio delle acque a filo. Telecom, Enel ed Italgas, titolari dei sottoservizi, hanno già inoltrato la documentazione necessaria in Comune. Si attende il via libera da parte della Multiservizi per acquedotto e fognature. L'amministrazione potrà contare su di un finanziamento a fondo perduto da parte del ministero delle Infrastrutture, tramite la Regione Marche, dell'ammontare di 667 mila euro. Circa 450 mila euro saranno dirottati su Corso Matteotti, mentre i restanti 220 mila euro serviranno al recupero di piazza Colocci. Determinanti saranno i contributi della Multiservizi (550 mila euro per il Corso, 35 mila euro per piazza Colocci) e della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi (60 mila euro per piazza Colocci). Non sono previsti interventi in piazza della Repubblica, a differenza di piazza Pergolesi, che potrebbe addirittura assumere una nuova veste con edicola e monumento arretrati rispetto a dove sono ora. Nella nuova piazza Colocci dovrebbe essere vietata la sosta alle auto, che deturpano gli edifici storici. L'arco del Magistrato sarà quasi certamente sbarrato al transito dei veicoli provenienti da via degli Orefici. Si lavora intanto al bando per l'affidamento dei parchimetri. Gli spazi di sosta a pagamento a ridosso delle mura aumenteranno ed è molto probabile che vengano introdotti anche lungo viale della Vittoria.(Il Messaggero AN)

 

  • Comune di Porto San Giorgio (FM): approvato il progetto di riqualificazione di Viale Cavallotti. Si partirà dal tratto nord compreso tra Via Boni e Via Castelfidardo, per poi mettere mano anche alla parte storica, quella oggetto di vincolo da parte della Soprintendenza di Ancona, tra la stessa via Boni e Piazza Marina. I tecnici comunali hanno previsto una pista ciclabile per tutta la lunghezza del viale che dovrà necessariamente passare all'interno. Per il tratto compreso tra Via Boni e Via Milano, si procederà con la sistemazione della pubblica illuminazione e degli arredi come panchine e cestini. Ben poco potrà essere fatto nella parte storica del viale. Il vincolo limita qualsiasi stravolgimento. La cifra stimata è di 1 milione e 205 mila euro. Dal 2009 ad oggi lo Stato ha finanziato il progetto con 820 mila euro, il Comune ha accantonato 240 mila euro dalla vendita dell'hotel dei Pini e altri 145 mila euro dalla vendita di beni culturali. (Corriere Adriatico FM, Il Messaggero Marche)

 

  • Comune di Ascoli Piceno: la giunta comunale ha approvato i seguenti lavori pubblici: riqualificazione di viale De Gasperi, con una spesa di 250 mila euro da finanziare con mutuo; adeguamento delle balaustre e dei marciapiedi del ponte di San Filippo per 300 mila euro; riqualificazione di piazza Ventidio Basso, che andrà a sostituire quella di piazza Roma che slitta all’anno successivo e che costerà, per il primo stralcio, 600 mila euro. Si inserisce anche la realizzazione di attrezzature ludiche tipo Play Planet nell’ex caserma dei vigili del fuoco in corso Mazzini, possibile grazie ad un autofinanziamento di 170 mila euro, insieme alla sistemazione della viabilità a Mozzano per 100 mila euro, alla realizzazione di un’area di sosta a Poggio di Bretta per 150 mila euro e ad un nuovo sistema di copertura dei marciapiedi di corso Vittorio Emanuele, tipo mini-galleria, con un importo di 350 mila euro da coprire con la vendita del patrimonio. Inoltre è prevista la riqualificazione di piazza Immacolata per una cifra stimata di 350 mila euro derivante dalla vendita di patrimonio e vengono inseriti anche il completamento del cimitero di Poggio di Bretta per 100 mila euro da finanziare mediante vendita dei loculi e l’illuminazione di largo dei Gerani per 39 mila euro da finanziare con oneri di urbanizzazione. Previsti anche interventi come l’adeguamento della casa albergo Ferrucci per 128 mila euro, l’adeguamento dei centri “Colibrì” e “La mia casa” per 91 mila 500 euro, le verifiche dinamiche delle strutture sopraelevate del Del Duca per 20 mila euro e i lavori di adeguamento strutturale della piscina comunale per 300 mila euro. In progetto la modifica della fonte di finanziamento per alcuni interventi come la rotatoria allo svincolo di Porta Cartara con adeguamento fino al bivio di Torricella, il completamento della pinacoteca e gli interventi per la pubblica illuminazione.(Corriere Adriatico AP)

 

AZIENDE

 

  • Tvs, Pesaro (PU): l'azienda leader nel settore delle pentole antiaderenti, è cresciuta nel 2012 dell'11% passando da 67 a 75 milioni di euro. La produzione è destinata per l'80% all'export. La Tvs conta all'attivo 260 lavoratori. (Il Resto del Carlino Marche)

 

  • Clinica Villa Serena, Jesi (AN): "sei milioni di euro di crediti che la Regione non ha saldato". Il farmacista e imprenditore jesino Gaetano Martini ha formalizzato ieri le proprie dimissioni dalla presidenza di Villa Serena. Martini guidava la struttura dal 2005. (Il Resto del Carlino AN, Corriere Adriatico AN)

 

  • Teatri di Civitanova, Civitanova Marche (MC): l'azienda Teatri di Civitanova rinnova il Consiglio di Amministrazione. Alla nomina di Rosetta Martellini, il presidente, sono seguite quelle di Giorgio Pollastrelli, Vanessa Spernanzoni, Adriano Gaspari e Natalia Tessitore. (Corriere Adriatico MC)

 

Sito web:http://presscom.it

Sede Jesi Centro Comm. Arcobaleno Piazzale Ciabotti, 8 - 60035 (An) Tel. +39 0731 215278
Sede Milano via Calatafimi 15, 20122 Milano Tel. 335-6564231

giornali mazzettaweb-400x300

Leggi tutto...

Le aziende calzaturiere fermane sbarcano in Corea. Vai alla rassegna stampa

giornaliAziende calzaturiere, provincia di Fermo: le aziende calzaturiere fermane sbarcano in Corea. L’Anci ha organizzato una collettiva di aziende italiane di calzature e pelletteria a Seoul per un workshop che si terrà nei giorni 4 e 5 febbraio, presso l’Hotel Lotte, e permetterà alle imprese partecipanti di avviare o rafforzare la propria presenza nel mercato della Corea del Sud.

Un mercato molto interessante dato che nei primi otto mesi del 2012, le esportazioni italiane di calzature verso la Corea del Sud hanno raggiunto la quota di 689.000 paia, per un valore di 52,44 milioni di euro, segnando un aumento del 29,7% in quantità e del 35,6% in valore rispetto allo stesso periodo del 2011. Tra le aziende che parteciperanno a Seoul moltissime sono fermane: Aldo Brue', Consorzio Elpidiense Export, Dino Bigioni, Doucal’s, Ernesto Dolani, Fiorangelo, Germano Bellesi, Gianfranco Butteri, Giorgio Fabiani, Giovanni Fabiani, Loriblu, Luca Guerrini, Redwood – Camerlengo, Roberto Morelli, Rocco P., Scolaro Industria Calzature dal 1890 e Silvano Sassetti. (Corriere Adriatico FM)

Sifa, Pesaro (PU): nel giro di nemmeno un mese Ivan Rossetti, 42 anni di Monte Porzio (PU) ha acquistato la Sifa. Ventennale esperienza nel settore dell'arredo bar, il giovane imprenditore che ha fondato la R.c.p Holding di Pesaro con l'architetto Emanuele Pericoli va ora all'acquisto dello storico marchio pesarese dopo quello della Bocchini srl di Monsano, con 40 operai con 7 milioni di fatturato nel 2012 e della Step Srl di Jesi. Con i suoi oltre 90 dipendenti, il 30% dei quali in cassa integrazione, la Sifa non avrebbe potuto continuare ad esistere fino al 2014. Con l'acquisizione della stessa in un primo tempo tutti i 90 dipendenti saranno messi in cassa integrazione. La società di comodo R.c.p. Holding ha il 51% delle quote di ogni impresa, così a Pesaro come a Jesi, i fondatori delle aziende restano dentro con il 49 per cento. (Corriere Adriatico PU, Il Resto del Carlino)

Hp Composities, Ascoli Piceno: l’azienda francese uno dei leader mondiali nella ricerca nel settore delle fibre di carbonio e nella realizzazione di telai per macchine da corsa ieri ha festeggiato i primi due anni di attività. Fondazione Marche ha erogato un finanziamento di 400.000 euro. Ad oggi circa l’82 per cento del capitale sociale di Hp Composites è detenuto da Abm Holding, mentre gli altri soci posseggono il 9 per cento (Fondazione Marche), ancora il 9 per cento (Seko Group) e l’uno per cento di Giuseppe Sabini. L'azienda si compone di cento persone altamente specializzate, con l’obiettivo di raddoppiare l’organico portandolo a 200 unità nel giro di tre anni. Inoltre ha chiuso il bilancio con un fatturato intorno agli 8 milioni di euro, con previsione di 20 milioni da qui a cinque anni.(Corriere Adriatico AP, Il Messaggero Marche, AN, Il Resto del Carlino Marche)

Leggi tutto...

Rassegna stampa, le notizie locali

giornaliRegione Marche: incentivi per coprire il 50% del salario annuo dei giovani assunti fino ad un massimo di 20 mila euro. Parte oggi il bando che sarà aperto fino al primo marzo. (Il Resto del Carlino AN)

Provincia di Fermo: l'Ente mette a disposizione un milione e 600 mila euro per cofinanziare interventi nel territorio. L'iniziativa è nell'ambito del piano regionale di sviluppo rurale. Nello specifico 220.000 euro sono destinati all'incentivazione delle attività turistiche, 765.800 euro per l'avviamento dei servizi essenziali per l'economia e la popolazione rurale e 650.000 euro per la tutela e riqualificazione del territorio rurale. (Il Messaggero Marche)

Comune di Jesi (AN): per i lavori pubblici dell'Amministrazione, priorità al nuovo corso Matteotti. Tre mesi di tempo per la progettazione definitiva. La macchina comunale si è messa in moto per avviare il consistente restyling entro l'estate, in modo da sfruttare i mesi di luglio ed agosto per i lavori nei sottoservizi. Confermato il finanziamento a fondo perduto da parte del Ministero delle Infrastrutture, tramite la Regione, dell'ammontare di 667 mila euro. Circa 450 mila euro saranno dirottati su Corso Matteotti, mentre i restanti 220 mila euro serviranno al recupero di piazza Colocci. Determinante sarà anche il contributo della Multiservizi (550 mila euro per il Corso, 35 mila euro per piazza Colocci) e della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi (60 mila euro per piazza Colocci). Dal Corso scompariranno i marciapiedi. E sarà realizzato in pietra arenaria di colore diverso rispetto al contesto. (Il Messaggero AN)

Comune di Maiolati Spontini (AN): stanziato un fondo di 100 mila euro per sostenere l'occupazione e progetti finalizzati al ripopolamento del centro storico nella frazione di Scisciano. Lo stanziamento prevede incentivi per le aziende che assumono e l'istallazione di impianti fotovoltaici. (Il Resto del Carlino AN)

Comune di Monteprandone (AP): il Comune ha stanziato 700 mila euro per il rifacimento del Ponte di zona Sant'Anna, disastrato dall'alluvione di febbraio e novembre 2012. (Corriere Adriatico AP)

Aeroporto delle Marche: la società A2a Energia ha chiesto il pagamento di 215 mila euro pari alle fatture arretrate per sei mesi. La ricongiunzione è diventata esecutiva. (Il Resto del Carlino AN, Il Messaggero AN)

Settore edilizio, Marche: secondo CNA e Confartigianato Marche il fatturato delle imprese edili si è ridotto del 20% nel 2012. gli investimenti si sono ridotti del 22% e i costi delle imprese sono aumentate del 22%. Il settore edilizio rappresenta il 7% del PIL e nel 2012 si sono persi 11.474 posti di lavoro. (Il Resto del Carlino AN, Corriere Adriatico FM)
  

Occupazione, provincia di Pesaro e Urbino: nella provincia il totale dei disoccupati ha toccato quota 29.990 ovvero il 35,6% della popolazione attiva. La fetta più cospicua di disoccupati va a Pesaro con 11.702 senza lavoro seguita da Fano con 11.447 anche se, fate le debite proporzioni con la popolazione attiva, il dato fanese è quello più grave. Il dato provinciale è preoccupante: 5.324 lavoratori in mobilità. Gli iscritti nelle liste di mobilità al Centro per l’impiego di Pesaro toccano le 1.900 unità mentre sono nettamente aumentati a Fano dopo il crollo di settori fondamentali per l’economia della città come la nautica e la cantieristica ed oggi sono ben 2.400. Per quanto riguarda il capitolo assunzioni e nuove forme contrattuali, in Provincia, rispetto al 2011, si registra un trend negativo per le nuove assunzioni nella misura di un -5,7%. Nei tre centri per l’impiego, il 2012 ha fatto registrare 56 mila assunzioni rispetto alle quasi 60 mila del 2011. E’ in crescita però a Pesaro il lavoro domestico ed i servizi alla persona con oltre 3000 nuove assunzioni nel 2012. Fra i settori infatti che registrano un calo di assunzioni c’è anche la sanità di secondo livello e l’assistenza sociale con sole 1400 assunzioni.(Corriere Adriatico PU)

Occupazione, Provincia di Macerata: secondo i dati elaborati dall'Ires Cgil Marche i settori del legno e della meccanica quelli più penalizzati dalla crisi. A dicembre le ore di cassa integrazione ammontano a 487 mila, di cui 114 mila di Cig ordinaria, 195 mila di cassa straordinaria e 178 mila di Cig in deroga. Le ore di cassa integrazione richieste ed autorizzate a dicembre 2012 sono superiori a quelle registrate dei passati mesi di dicembre dall’inizio della crisi: si è registrato un più 36,6% sul 2009, un più 87,3% sul 2010 e un più 74,3% sul dicembre 2011. Anche nel 2012 le ore di cassa integrazione guadagni richieste ed autorizzate superano quelle del 2009 (+83,6%), del 2010 (+10,2%) e del 2011 (+51,6%). Aumenti consistenti nei settori del legno (12 mila ore, +67%) e della meccanica (20 mila ore, circa il doppio di dicembre 2011). Considerando il valore complessivo della Cig ordinaria per il 2012 (un milione di ore) si osserva un incremento del 43% rispetto al 2011: legno +55% (96 mila ore), meccanica +164% (193 mila ore) e chimica +49% (87 mila ore). Le ore di cassa straordinaria a dicembre sono pari a 195 mila, valore massimo dall’inizio della crisi e doppio rispetto al dicembre 2011. Aumenti consistenti si hanno nei settori del legno (11 mila ore, circa il doppio di dicembre 2011), della meccanica (85 mila ore), del pellame (45 mila ore). Il valore complessivo della cassa straordinaria per il 2012 (1,9 milioni di ore) è il più elevato dall’inizio della crisi; gli incrementi più importanti rispetto al 2011 riguardano il settore del mobile (203 mila ore, +20%) e la meccanica (598 mila ore, +70%). Infine le ore di Cig in deroga a dicembre ammontano a 178 mila. Gli incrementi più evidenti si hanno per il comparto del mobile (36 mila ore), della meccanica (44 mila ore) e del calzaturiero (42 mila ore). Il valore complessivo della Cig in deroga per tutto il 2012 supera quello del 2011 del 72%: gli incrementi maggiori interessano il settore del mobile (291 mila ore), della meccanica (540 mila ore), della chimica (69 mila ore), del calzaturiero (736 mila ore). (Corriere Adriatico MC)

Occupazione, province di Fermo e Ascoli Piceno: in questo mese le ore di cassa integrazione, fra Fermano e provincia di Ascoli, ammontano a 551 mila, di cui 203 mila ordinaria, 184 mila straordinaria e 164 mila in deroga. Le ore richieste e autorizzate a dicembre sono aumentate del 50% rispetto all’inizio dell’anno e superano quelle registrate nei mesi di dicembre degli anni scorsi, dall’inizio della crisi: +12,8% rispetto al 2009; +11,9% rispetto al 2010; +6,6% rispetto al 2011. Dall’inizio del 2012 sono state richieste e autorizzate 6,4 milioni di ore di cassa integrazione che corrispondono al mancato lavoro di oltre 3.500 persone. Il monte ore del 2012 è secondo solo a quello del 2010 (-18%) e risulta maggiore rispetto al 2009 del 35,9% e al 2011 del 4,8%. Secondo i dati dell’Inps elaborati da Ires e Cgil le ore di Cig ordinaria ammontano a dicembre a 203 mila, più del doppio rispetto al dicembre 2011. Gli aumenti più rilevanti si hanno per il mobile (3 mila ore), la meccanica (23 mila) e il pellame (105 mila). Considerando il valore complessivo della cassa integrazione ordinaria per il 2012 (1,9 milioni di ore), si ha un monte ore circa doppio rispetto a quello del 2011 (+96,2%), con gli incrementi più consistenti nel settore del mobile (42 mila), della meccanica (553 mila), della chimica (154 mila) e del pellame (623 mila). Insomma: un mezzo disastro. Anzi, un disastro intero. Fra gli altri dati forniti da Cgil e Ires le ore di Cig straordinaria che ammontano a dicembre a 184 mila, con un incremento del 31% rispetto al totale 2011 determinato essenzialmente dall’aumento della Cig straordinaria nel comparto meccanica (618 mila ore, il triplo del 2011); o la Cig in deroga complessiva che diminuisce nel 2012 rispetto al 2011 del 27% con riduzioni diffuse nei vari settori fatta eccezione per la meccanica (343 mila ore, +12%) e il legno (89 mila ore, +26%). (Corriere Adriatico FM, Il Messaggero Marche)

Cooperativa La Ginestra, Pesaro: il sindaco si è reso disponibile a valutare le richieste formulate dai sindacati, per tentare una soluzione in vista del mancato rinnovo dell’appalto fra la Cooperativa e Asur. Intanto hanno annunciato lo stato di mobilitazione dei 35 lavoratori. (Corriere Adriatico PU)

Hotel Luca, Falconara Marittima (AN): nuova asta a prezzo dimezzato per l'hotel del lungomare di Rocca Priora. Il prezzo base è di 720 mila euro. (Il resto del Carlino AN)

Gruppo Mariotti, Ancona: il tramonto del gruppo Mariotti, fallito nel 2006 con un deficit di 40 milioni di euro, ha avuto il suo epilogo ieri in Tribunale con il patteggiamento dell’ex patron della società fallita, Luciano Mariotti, i suoi tre figli e la moglie, tutti componenti del Cda dello storico gruppo, accusati di bancarotta fraudolenta e di evasione. Avrebbero distratto dalle casse circa 800 mila euro ed emesso false fatturazioni incrociate tra aziende, ma anche fatto ricorso abusivo al credito ed evaso, solo nel 2005, l’Iva per 5 milioni. Il tutto contribuendo a provocare il crac della concessionaria Mercedes che per 40 anni nelle Marche ha venduto le auto della prestigiosa casa automobilistica tedesca. (Il Messaggero Marche)

Leggi tutto...

Rassegna stampa, le notizie locali

  • Pubblicato in Cronaca

giornali-4-1024x768Regione Marche: il Consiglio regionale taglia il numero dei suoi consiglieri. Da 42 a 30, una sforbiciata vera e propria, che diventerà operativa dalla prossima legislatura. Dimagrisce anche la giunta: da 10 a 6 assessori di cui massimo un esterno ed almeno una donna. (Corriere Adriatico Marche, Il Resto del Carlino, Il Messaggero AN)

Provincia di Ancona: deserta la nuova asta per l’Hotel Marche di Senigallia fissata per ieri mattina. Non verranno fissate nuove scadenze ma d’ora in poi il primo che offrirà 5.500.000 euro si aggiudicherà la struttura il giorno stesso. (Corriere Adriatico AN)

Comune di Matelica (MC): nel 2010 la spesa della politica si attestava intorno ai 76.657 mila euro mentre nel 2011 è stata ridimensionata a 70.907 mila euro. Quasi seimila euro in meno che non pesano sulle tasche dei cittadini. Anche il costo del consiglio comunale formato da dodici esponenti della maggioranza e da otto della minoranza si attestava nel 2010 a 6.022 euro scesa nel 2011 a 4.754 euro.(Corriere Adriatico MC)

Comune di Porto Sant'Elpidio (FM): approvato il bilancio dell'Amministrazione. Attraverso un risparmio conseguente alla spending rewiew, è stato possibile l'accantonamento di un tesoretto di circa 105 mila euro. Una somma spalmata all'interno delle voci del Pof (18 mila euro), dell'incentivo alla pratica sportiva (10 mila euro) e del reintegro delle spese della illuminazione pubblica e costi carburanti. Il documento contempla anche un fondo svalutazione crediti di 168 mila euro e di un fondo di riserva di circa 125 mila euro che confluiranno nell'avanzo di amministrazione. (Il Messaggero Marche)

Comune di Ascoli Piceno: è stato approvato dalla giunta regionale un programma di interventi di manutenzione idraulica e di difesa del suolo nei bacini idrici per complessivi 740.000 euro. La provincia di Ascoli ha avuto assegnati 195.000 euro: 50.000 euro al Comune di Montemonaco per un contributo straordinario per la disostruzione dell’accesso alla grotta la Sibilla, opere provvisionali di sicurezza ed esecuzione, indagini ambienti sotterranei; 115.000 euro al Comune di Ascoli intervento in difesa sponde del fiume Tronto; 30.000 euro ai Comuni di Folignano e Ascoli per interventi di sistemazione idraulica del torrente Marino.(Corriere Adriatico AP)

Export, provincia di Pesaro e Urbino: l'export nella provincia di Pesaro e Urbino cresce del +7.6 % raggiungendo 1,5 miliardi di euro, con Francia, Germania, Russia e Stati Uniti. In particolare, il settore mobile cresce del 10,9% (247mln) con la Russia che si conferma prima destinazione per le esportazioni con un +14,7% (55 mln), seguita da Francia con un + 2,6% (28,7 mln) e dalla Libia che fa un balzo in avanti passando da 1,7 mln di euro a 20,5 mln di euro (a giugno 2012 il valore assoluto si aggirava intorno ai 10,5 mln). Segnali positivi si registrano anche da Stati Uniti con un +31%, Arabia Saudita, +60% e Canada, +22,5%. Per quanto riguarda la meccanica, che nel complesso registra un incremento del 6% (855 mln) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, la Germania è al primo posto, in crescita con un + 40,8%, seguita da Francia (+3,4%), Stati Uniti (+16,2%), Spagna che seppur in calo resta la quarta destinazione del nostro export e Russia con un +28%. (Corriere Adriatico PU)

Shalimar, Senigallia (AN): cala il sipario sullo Shalimar, la storica discoteca di Scapezzano destinata a diventare un albergo. Con la variante al piano regolatore della frazione, il Comune di Senigallia ha respinto il cambio di destinazione d’uso chiesto dalla proprietà. “La proposta non riguardava un cambio totale, da turistico-ricettivo a residenziale, – precisa Libero Mengucci, titolare della struttura – avevo infatti avanzato all’amministrazione comunale la richiesta di destinare una quota delle cubature alla realizzazione di appartamenti, lasciando il resto invariato, ma è stata bocciata. A questo punto – prosegue l’imprenditore – rimane un’unica strada da percorrere ossia sfruttare al meglio la destinazione d’uso turistico-ricettiva con un progetto che preveda un albergo con ristorante. (Corriere Adriatico AN)

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

EFFETTUA IL LOGIN

Dove Dormire

Hotel, Agriturismi, Bed & Breakfast della Vallesina, con tutte le informazioni utili per trovarli e per scegliere il luogo giusto dove dormire.

Esperienza, Qualità e Tecnologia

La SIOM srl nasce nel 1975 e nel corso degli anni si è specializzata nella produzione di parti di ricambio elettriche, quali indotti, rotori, statori, campi e nella distribuzione e commercializzazione di componenti elettromeccanici.
Gli articoli prodotti e distribuiti dalla SIOM sono il risultato di tre aspetti fondamentali che da sempre caratterizzano l'attività aziendale ed il suo sviluppo: esperienza, qualità e tecnologia.
 

Esutur Bus Tour Operator