Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Anche Monsano avrà il suo "Centro Ambiente"

Presto anche Monsano avrà il suo “Centro Ambiente”. L'Amministrazione comunale intende in questo modo incrementare l'attuale buon risultato del 65% di raccolta differenziata, oltre all’altro, fondamentale, di diminuzione di produzione del “secco residuo”, raggiungendo in questo modo l'obiettivo prefissato, in linea con le direttive dettate dalla Comunità Europea.

 

Il centro ambiente sarà realizzato nell’area verde tra via Emilia Romagna e via Breccia III e vedrà l’inizio dei lavori a seguito della conclusione del procedimento di gara di aggiudicazione.

Questo grazie ad un finanziamento di circa € 200.000 della Regione Marche, e ad ulteriori € 20.000 euro stanziati dal Comune.

Il progetto è stato voluto fortemente dall’Assessore all’Ambiente Dante Danti, in collaborazione con il Responsabile dell’Area Tecnica e del tecnico dell’Ufficio Ambiente.

Inizialmente la struttura, con la realizzazione di un primo stralcio, avrà una funzionalità di base organizzata per ricevere direttamente i rifiuti dalle utenze private e sarà completa di container, recinzione, illuminazione, pavimentazione, fognature, viabilità di accesso e box ufficio. Qui potranno essere conferiti plastica, vetro, carta, legno, metalli, potature, ingombranti, indumenti usati ed oli esausti.

In prossimità dell’ingresso alla struttura ci sarà una pesa per registrare il peso dei rifiuti conferiti dall’utente che tramite un monitor verificherà i dati, con il collegamento ad un computer il cittadino sarà identificato tramite tessera magnetica; uno specifico software gestirà i dati necessari all’amministrazione al fine di studiare incentivi da restituire all’utente stesso.

Le modalità di gestione e il coordinamento del centro ambiente sono in fase di studio, con l’intenzione di utilizzare personale volontariato appartenente ad associazioni presenti sul territorio e/o collaborazione con le Cooperative sociali di categoria B, garantendo all’utente orari di apertura congrui.

In futuro il Centro potrà assolvere ad un ruolo di messa in rete e collaborazione con altri Comuni limitrofi, gestire direttamente i RAEE (Rifiuti Elettronici) conferiti dai cittadini e quelli provenienti dalle Aziende della zona industriale previo accordo, ricavandone utile da rinvestire per il Centro stesso.

Il secondo stralcio del progetto prevede un innovativo sistema modulare che permette la realizzazione di rampe e sopraelevazioni in più fasi; il sistema modulare permette di modificare e ampliare la struttura a seconda delle esigenze operative e può ospitare al suo interno aree di stoccaggio e box vari con la previsione di trasferirvi il Centro del Riuso esistente.

Compito della nuova Amministrazione sarà quello di reperire altri finanziamenti per completare la sua realizzazione con l’esecuzione del secondo stralcio.

da Comune di Monsano

Vota questo articolo
(0 Voti)

EFFETTUA IL LOGIN

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre informato sulle notizie della Vallesina.

Cronaca

La Cronaca più importante della Vallesina grazie alla collaborazione con Jesi e la sua Valle e Vivacittà per essere sempre informato.

Zap-Juice muove e promuove il territorio

Zap Juice è quindi un contenitore plastico, un laboratorio che raccoglie e raccorda sensibilità, conoscenze professionali, passioni tutte unite da uno slancio organizzativo pionieristico e dalla certezza che in ogni iniziativa la comprensione e la condivisione non sono atti dovuti, piuttosto un esito spontaneo scaturito dal rispetto di ruoli, dalla coincidenza di interessi e opportunità.

Esutur Bus Tour Operator