Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Torcoletti incontra gli studenti della Leopardi e presenta 'Il primo podestà'

Lo scorso 12 aprile, noi studenti delle classi terze della Scuola Secondaria di primo grado “G. Leopardi” di Jesi abbiamo incontrato Marco Torcoletti, autore del libro “Il primo podestà”, accurata ricerca storica sul fascismo a Jesi.

Lo scrittore afferma che la decisione di pubblicare Il primo Podestà nasce dal desiderio di condividere i frutti di una ricerca tesa a ricostruire alcuni preziosi frammenti del nostro passato. Questo libro infatti cerca di rispondere alla domanda che molti storici si pongono di come sia riuscito il fascismo ad ottenere tanti consensi, non solo tra gli estremisti, ma anche tra persone di indole più moderata.

L’autore ha indagato sulle vicende storiche riguardanti “Il primo Podestà” Arturo Montagna, suo bisnonno. La ricerca di Torcoletti è iniziata circa dieci anni fa, con interviste e indagini negli archivi degli iscritti al partito fascista e nelle soffitte dei discendenti del Podestà.

Tra le scoperte più interessanti, vi è un elenco di nomi di persone che hanno aderito al partito fascista, che non è stato pubblicato per motivi di privacy. Questo libro ci ha fatto riflettere, permettendoci di recuperare ricordi che per anni sono rimasti nell’ombra delle soffitte e delle cantine delle nostre case.

L’autore, per capire a fondo la Storia, ci ha invitati a spogliarci dei nostri pregiudizi e a calarci nella mentalità del periodo fascista. Per noi ragazzi è stata un’esperienza formativa che ci ha permesso di avvinarci alla ricerca storica, che interessa il nostro territorio, e di affinare il nostro spirito critico.

Le classi terze (Gabriele Torcoletti, Sara Fabian, Caterina Calvi, Giada Cingolani)

Queste le parole di Torcoletti al termine dell'incontro a cui hanno partecipato alcuni studenti: "Ringrazio gli studenti delle classi terze della scuola Leopardi e i loro insegnanti, in particolare la prof.ssa Patrizia Paciarotti, per il gentile invito che mi hanno fatto e desidero esprimere i miei più vivi complimenti per il livello di preparazione che i ragazzi hanno dimostrato, anche di fronte ad un argomento così complesso, segno evidente di come la nostra scuola sia capace di dare, per il tramite di un buon metodo didattico, i giusti stimoli e le migliori chiavi per leggere e comprendere anche la storia".

SI ricorda che i proventi dalla vendita del libro sono interamente devoluti allo IOM jesino.

da studenti delle classi terze del G. Leopardi

Vota questo articolo
(0 Voti)

EFFETTUA IL LOGIN

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre informato sulle notizie della Vallesina.

Cronaca

La Cronaca più importante della Vallesina grazie alla collaborazione con Jesi e la sua Valle e Vivacittà per essere sempre informato.

Zap-Juice muove e promuove il territorio

Zap Juice è quindi un contenitore plastico, un laboratorio che raccoglie e raccorda sensibilità, conoscenze professionali, passioni tutte unite da uno slancio organizzativo pionieristico e dalla certezza che in ogni iniziativa la comprensione e la condivisione non sono atti dovuti, piuttosto un esito spontaneo scaturito dal rispetto di ruoli, dalla coincidenza di interessi e opportunità.

Esutur Bus Tour Operator