Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Maiolati: Incontro sul brand del verdicchio

Nonostante la gelida bora e la minaccia di neve, numerosi operatori del turismo rurale e amministratori hanno partecipato lunedì sera al primo dei tre incontri di presentazione del progetto “Marketing Territoriale” che intende mettere in rete le risorse turistiche e non solo presenti su nove Comuni.

 

Il tutto con il supporto di Cis Srl. Un progetto che l’Unione Europea ha finanziato alla Regione Marche e che è stato recepito dal GAL Colli Esini individuando i comuni ideali per partecipare al progetto.
I territori di Castelbellino, Castelplanio, Cupramontana, Maiolati Spontini, Monte Roberto, Montecarotto, Poggio San Marcello, San Paolo di Jesi e Staffolo formano il bacino d’utenza del progetto, con un denominatore comune: il Verdicchio. Tanto è vero che il territorio sarà denominato “Castelli del Verdicchio” nel portale www.castellidelverdicchio.it dove saranno presenti tutti gli operatori turistici privati del territorio: alberghi, agriturismi, ristoranti e bed & breakfast.

A condurre l’incontro e moderare il dibattito è stato l’addetto stampa del Cis Mauro Luminari. Luigi Cerioni, sindaco di Cupramontana, Comune capofila del progetto, è entrato nel vivo sostenendo che, realizzando il portale, è stato fatto un proficuo lavoro, ma che ora devono partecipare – gratuitamente – tutti gli operatori turistici dei singoli Comuni “perché solo così il progetto avrà valenza e potrà dare risultati”.

Il mattatore dell’incontro è stato Fausto Faggioli, romagnolo e grande esperto di marketing territoriale rurale che ha tenuto un’autentica lezione su come “il vissuto territoriale offre forti emozioni e opportunità per un turismo in continua crescita, quello che ricerca proprio l’unicità di territori agresti purché abbiano identità e visibilità”.

Con dati alla mano del Wto che indica il 2020 l’anno in cui il turismo sarà la prima industria nel mondo, con le percentuali che danno la richiesta di vacanze in luoghi rurale ai primi posti del gradimento e i dati aggiornati delle prenotazioni turistiche che convergono tutte sul web. Nel confronto sono intervenuti il sindaco di Maiolati Giancarlo Carbini che ha suggerito di inserire nel logo dei Castelli del Verdicchio – progettato dalla Scuola Internazionale di Comics di Jesi - la bandiera italiana e l’icona regione Marche per contestualizzare il Made in Italy del Progetto e ha sottolineato che il portale può diventare uno strumento eccezionale per sostenere battaglie comuni a livello burocratico.

Molti operatori che hanno espresso riserve non sul progetto ma sul ruolo delle istituzioni “che spesso operano per ostacolare le attività dei privati invece di sostenerle” ma vista la crisi economica è ora di unirsi per offrire proposte moderne e competitive.

Prossimo appuntamento a Montecarotto martedì 3 dicembre presso la sala consiliare del Comune. Fausto Faggioli parlerà di “marketing territoriale per valorizzare l’identità del territorio”.
A seguire, il 9 dicembre, il terzo e ultimo incontro a Cupramontana.

da Cis Srl

 

Vota questo articolo
(0 Voti)

EFFETTUA IL LOGIN

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre informato sulle notizie della Vallesina.

Cronaca

La Cronaca più importante della Vallesina grazie alla collaborazione con Jesi e la sua Valle e Vivacittà per essere sempre informato.

Lottizzazione dei desideri .. dove i sogni diventano realtà

La Planina Costruzioni s.r.l. opera da oltre 10 anni nel settore dell’edilizia civile ed industriale , con professionalità ed efficienza che da sempre la contraddistingue.

Clicca per maggiori Informazioni

Esutur Bus Tour Operator