Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Rassegna stampa, le notizie locali

giornali-4-1024x768Regione Marche: il Consiglio regionale taglia il numero dei suoi consiglieri. Da 42 a 30, una sforbiciata vera e propria, che diventerà operativa dalla prossima legislatura. Dimagrisce anche la giunta: da 10 a 6 assessori di cui massimo un esterno ed almeno una donna. (Corriere Adriatico Marche, Il Resto del Carlino, Il Messaggero AN)

Provincia di Ancona: deserta la nuova asta per l’Hotel Marche di Senigallia fissata per ieri mattina. Non verranno fissate nuove scadenze ma d’ora in poi il primo che offrirà 5.500.000 euro si aggiudicherà la struttura il giorno stesso. (Corriere Adriatico AN)

Comune di Matelica (MC): nel 2010 la spesa della politica si attestava intorno ai 76.657 mila euro mentre nel 2011 è stata ridimensionata a 70.907 mila euro. Quasi seimila euro in meno che non pesano sulle tasche dei cittadini. Anche il costo del consiglio comunale formato da dodici esponenti della maggioranza e da otto della minoranza si attestava nel 2010 a 6.022 euro scesa nel 2011 a 4.754 euro.(Corriere Adriatico MC)

Comune di Porto Sant'Elpidio (FM): approvato il bilancio dell'Amministrazione. Attraverso un risparmio conseguente alla spending rewiew, è stato possibile l'accantonamento di un tesoretto di circa 105 mila euro. Una somma spalmata all'interno delle voci del Pof (18 mila euro), dell'incentivo alla pratica sportiva (10 mila euro) e del reintegro delle spese della illuminazione pubblica e costi carburanti. Il documento contempla anche un fondo svalutazione crediti di 168 mila euro e di un fondo di riserva di circa 125 mila euro che confluiranno nell'avanzo di amministrazione. (Il Messaggero Marche)

Comune di Ascoli Piceno: è stato approvato dalla giunta regionale un programma di interventi di manutenzione idraulica e di difesa del suolo nei bacini idrici per complessivi 740.000 euro. La provincia di Ascoli ha avuto assegnati 195.000 euro: 50.000 euro al Comune di Montemonaco per un contributo straordinario per la disostruzione dell’accesso alla grotta la Sibilla, opere provvisionali di sicurezza ed esecuzione, indagini ambienti sotterranei; 115.000 euro al Comune di Ascoli intervento in difesa sponde del fiume Tronto; 30.000 euro ai Comuni di Folignano e Ascoli per interventi di sistemazione idraulica del torrente Marino.(Corriere Adriatico AP)

Export, provincia di Pesaro e Urbino: l'export nella provincia di Pesaro e Urbino cresce del +7.6 % raggiungendo 1,5 miliardi di euro, con Francia, Germania, Russia e Stati Uniti. In particolare, il settore mobile cresce del 10,9% (247mln) con la Russia che si conferma prima destinazione per le esportazioni con un +14,7% (55 mln), seguita da Francia con un + 2,6% (28,7 mln) e dalla Libia che fa un balzo in avanti passando da 1,7 mln di euro a 20,5 mln di euro (a giugno 2012 il valore assoluto si aggirava intorno ai 10,5 mln). Segnali positivi si registrano anche da Stati Uniti con un +31%, Arabia Saudita, +60% e Canada, +22,5%. Per quanto riguarda la meccanica, che nel complesso registra un incremento del 6% (855 mln) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, la Germania è al primo posto, in crescita con un + 40,8%, seguita da Francia (+3,4%), Stati Uniti (+16,2%), Spagna che seppur in calo resta la quarta destinazione del nostro export e Russia con un +28%. (Corriere Adriatico PU)

Shalimar, Senigallia (AN): cala il sipario sullo Shalimar, la storica discoteca di Scapezzano destinata a diventare un albergo. Con la variante al piano regolatore della frazione, il Comune di Senigallia ha respinto il cambio di destinazione d’uso chiesto dalla proprietà. “La proposta non riguardava un cambio totale, da turistico-ricettivo a residenziale, – precisa Libero Mengucci, titolare della struttura – avevo infatti avanzato all’amministrazione comunale la richiesta di destinare una quota delle cubature alla realizzazione di appartamenti, lasciando il resto invariato, ma è stata bocciata. A questo punto – prosegue l’imprenditore – rimane un’unica strada da percorrere ossia sfruttare al meglio la destinazione d’uso turistico-ricettiva con un progetto che preveda un albergo con ristorante. (Corriere Adriatico AN)

Vota questo articolo
(0 Voti)

EFFETTUA IL LOGIN

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre informato sulle notizie della Vallesina.

Cronaca

La Cronaca più importante della Vallesina grazie alla collaborazione con Jesi e la sua Valle e Vivacittà per essere sempre informato.

3t Costruzioni Edili è la sintesi di oltre 70 anni di esperienza nel settore delle costruzioni residenziali.

Nuove Costruzioni
Per locali ad uso residenziale o commerciale

Ristrutturazioni
Ristrutturazioni residenziali e commerciali

Pratiche Edili
Seguiamo tutte le pratiche edili

Impianti Fotovoltaici
Progettazione e realizzazione di impianti fotovoltaici

Clicca per maggiori Informazioni

Esutur Bus Tour Operator