Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Senigallia, il varo fantozziano del peschereccio

Un varo atteso trent'anni per il peschereccio al porto di Senigallia, solo che stavolta ad infrangersi non è stata la classica bottiglia di champagne ma la nave stessa. È accaduto nella cittadina sul Mare Adriatico durante i lavori per lo sgombero del cantiere ex Navalmeccanico. Una vicenda controversa che riguarda la rimozione di cinque pescherecci che sembrava destinata a non trovare soluzione a causa di procedure burocratiche e fallimenti delle aziende che dovevano farsi carico dell'operazione. Tanta l'attesa per la messa in acqua della più grande tra le motonavi: un'imbarcazione lunga 33 metri e larga 7 con una stazza di oltre 250 tonnellate, che è andata a schiantarsi contro la banchina durante le manovre all'interno della darsena. Oltre alla solita folla di curiosi, sono accorse al porto anche tutte le autorità cittadine, sindaco compreso, per un posto in prima fila ad un evento tanto importante per la città. Salvo poi ritrovarsi immersi in quella che sembrava una scena tratta da un film di Fantozzi
Vota questo articolo
(0 Voti)

EFFETTUA IL LOGIN

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre informato sulle notizie della Vallesina.

Cronaca

La Cronaca più importante della Vallesina grazie alla collaborazione con Jesi e la sua Valle e Vivacittà per essere sempre informato.

Zap-Juice muove e promuove il territorio

Zap Juice è quindi un contenitore plastico, un laboratorio che raccoglie e raccorda sensibilità, conoscenze professionali, passioni tutte unite da uno slancio organizzativo pionieristico e dalla certezza che in ogni iniziativa la comprensione e la condivisione non sono atti dovuti, piuttosto un esito spontaneo scaturito dal rispetto di ruoli, dalla coincidenza di interessi e opportunità.

Esutur Bus Tour Operator