Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Coldiretti: frodi olio, attenzione sotto 7 euro e guardare anno di produzione

Il vero extravergine marchigiano e il primo bilancio produttivo oggi 11/11 al convegno di Portonovo di Ancona con produttori, esperti ed assaggiatori

Se si vuole acquistare un buon extravergine nostrano bisogna fare attenzione ai prodotti venduti a meno di 7 euro al litro che non coprono neanche i costi di produzione. E’ quanto afferma la Coldiretti in riferimento alla maxi inchiesta condotta dal procuratore di Torino, Raffaele Guariniello, che vede sette grandi marchi dell’olio, alcuni recentemente acquisiti da gruppi stranieri, accusati di aver messo in vendita nei supermercati come extravergine quello che in realtà era semplice olio di oliva, meno pregiato e meno costoso.

Il consiglio della Coldiretti è anche quello di guardare la scadenza e preferire l’extravergine nuovo controllando l’annata di produzione che molti indicano volontariamente in etichetta, acquistando direttamente dai produttori nei frantoi o nei mercati di Campagna Amica. Ma per evitare frodi bisogna anche applicare le norme previste dalla legge 9 del 2013, fortemente sollecitata dalla Coldiretti, a partire dal controllo di regimi di importazione per verificare la qualità merceologica dei prodotti in entrata per cui, ad esempio, l’olio d’oliva viene spacciato per l’olio extravergine d’oliva e l’olio di sansa passa per olio d’oliva. Inoltre servono i controlli per la valutazione organolettica del prodotto che consentirebbero di distinguere e classificare gli oli extravergini d’oliva individuandone le caratteristiche mentre bisogna fissare le sanzioni per il mancato uso obbligatorio dei tappi antirabbocco nella ristorazione dove continuiamo a trovare le vecchie oliere indifferenziate. Oggi, mercoledì 11 novembre ad Ancona, si terrà al proposito un incontro con al centro il primo bilancio della nuova produzione del vero extravergine made in Marche. L’appuntamento è all’ Hotel La Fonte di Portonovo, alle ore 16.

da Coldiretti Marche

Vota questo articolo
(0 Voti)

EFFETTUA IL LOGIN

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre informato sulle notizie della Vallesina.

Cronaca

La Cronaca più importante della Vallesina grazie alla collaborazione con Jesi e la sua Valle e Vivacittà per essere sempre informato.

Esperienza, Qualità e Tecnologia

La SIOM srl nasce nel 1975 e nel corso degli anni si è specializzata nella produzione di parti di ricambio elettriche, quali indotti, rotori, statori, campi e nella distribuzione e commercializzazione di componenti elettromeccanici.
Gli articoli prodotti e distribuiti dalla SIOM sono il risultato di tre aspetti fondamentali che da sempre caratterizzano l'attività aziendale ed il suo sviluppo: esperienza, qualità e tecnologia.
 

Esutur Bus Tour Operator