Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Al via Castelbellino arte 2015, va in scena la 25 esima edizione

CASTELBELLINO - Torna l’appuntamento estivo con Castelbellino Arte, il festival multidisciplinare di musica, arti figurative, cinema e filosofia, organizzato e promosso dall’assessorato alla Cultura del Comune di Castelbellino e in programma fino al 9 agosto.

A pochi giorni dalla conclusione della mostra di arte contemporanea dedicata a Marino Piazzolla, la rassegna prenderà il via sabato 18 e domenica 19 luglio con una serie di eventi inaugurali.

Ad aprire la 25^ edizione di Castelbellino Arte, sarà il convegno legato al ciclo “Castelbellino e la cinematografia del 900”, a cura del prof. Gualtiero De Santi. Il critico cinematografico, nel pomeriggio di sabato 18, alle ore 18, introdurrà negli spazi del Teatro B. Gigli il filone tematico della neo “Rassegna cinematografica Sandrino Franconi” dedicata alla figura di “Emilio Cecchi, un letterato al cinema”.

Seguirà la proiezione, alle ore 19.30, della pellicola “Tragica Notte”. Un piccolo aperitivo farà poi da intermezzo tra il film e il successivo concerto inaugurale del quartetto di sassofoni ALEA che, a partire dalle 21.30, intratterrà i presenti con un momento in musica, presso la Chiesa di San Marco, fino al termine della serata.

Domenica 19 luglio, alle ore 18.00, doppio taglio del nastro per le mostre d’arte di Paolo Gubinelli. Saranno due, infatti, le mostre dedicate all’artista toscano, originario di Matelica, noto per i suoi lavori singolarmente affascinanti nel panorama artistico contemporaneo. La prima, custodita all’interno del palazzo comunale nella neo “Sala Gubinelli”, sarà permanente e proporrà una serie di “fogli incisi” che l’artista ha voluto generosamente donare a Castelbellino.

La seconda mostra, invece, sarà allestita presso il museo di Villa Coppetti e riguarderà le opere inedite del Gubinelli su carta, ceramica, plexiglass, polistirolo , vetro, illustrate dal critico Fabrizio d’Amico.

A seguire due appuntamenti musicali: alle 19.30, “Concerto nel Parco” di Villa Coppetti; alle 21.30 , in piazza San Marco, per il ciclo “Castelbellino Arte Jazz”, concerto “Opus 1 Jazz Big Band” con i brani che hanno fatto la storia del Jazz e del cinema per orchestra swing anni ’40 e ’50.

La rassegna riprenderà martedì 21 luglio, alle ore 21.30, con il primo appuntamento della XXIII edizione di “Cinema in Terrazza” e la proiezione del film “Fabiola” (1949) in omaggio a Emilio Cecchi.

Ufficio Stampa Pro Loco di Castelbellino



Vota questo articolo
(0 Voti)

EFFETTUA IL LOGIN

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre informato sulle notizie della Vallesina.

Cronaca

La Cronaca più importante della Vallesina grazie alla collaborazione con Jesi e la sua Valle e Vivacittà per essere sempre informato.

Esperienza, Qualità e Tecnologia

La SIOM srl nasce nel 1975 e nel corso degli anni si è specializzata nella produzione di parti di ricambio elettriche, quali indotti, rotori, statori, campi e nella distribuzione e commercializzazione di componenti elettromeccanici.
Gli articoli prodotti e distribuiti dalla SIOM sono il risultato di tre aspetti fondamentali che da sempre caratterizzano l'attività aziendale ed il suo sviluppo: esperienza, qualità e tecnologia.
 

Esutur Bus Tour Operator