Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Jesi: fondo sociale, il sindaco Bacci scrive a Ceriscioli "ripristinare le risorse sia uno dei primi atti"

Dando seguito alla risoluzione approvata dal Consiglio Comunale, il sindaco Massimo Bacci ha inviato una lettera al presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, per auspicare che tra i primissimi atti della nuova Giunta vi sia la ricostituzione del Fondo Sociale formalmente azzerato dal precedente Esecutivo (da 34 milioni di euro ad appena 1), così da permettere ai Comuni di poter continuare l'assistenza a disabili ed anziani.

“Ho avuto già modo di apprezzare la tua attenzione su questa tematica - ricorda il sindaco a Ceriscioli - che diventa ora stringente specialmente per quei Comuni, come Jesi, che hanno scelto di approvare il bilancio di previsione 2015 alla fine dello scorso anno e che dunque hanno già impegnato la quasi totalità delle risorse a disposizione”.

La lettera è stata inviata per conoscenza anche all'Anci con l'auspicio, scrive Bacci al presidente della Regione, che “tale autorevole organismo ti possa ulteriormente supportare su questa scelta”.

Il tema del Fondo Sociale era già stato affrontato dal Sindaco con il presidente della Regione, sia verbalmente che in una prima lettera in occasione della sua elezione: Bacci - nel formulargli gli auguri di buon lavoro e assicurargli una piena collaborazione - aveva elencato alcune tematiche di attualità dove ritiene utile ed importante un confronto tra i due Enti cui, oltre al sociale, la sanità, lo sviluppo economico, le infrastrutture.

da Comune di Jesi

Vota questo articolo
(0 Voti)

EFFETTUA IL LOGIN

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre informato sulle notizie della Vallesina.

Cronaca

La Cronaca più importante della Vallesina grazie alla collaborazione con Jesi e la sua Valle e Vivacittà per essere sempre informato.

Emmegi TORNERIA nasce nel 1977 nell’entroterra marchigiano, è specializzata nella produzione di minuterie metalliche tornite in ottone per la realizzazione di particolari su specifiche del cliente.

Ha costruito con impegno e competenza una solida affidabilità nella gestione del sistema raggiungendo negli anni la UNI EN ISO 9001:2008.

Clicca per maggiori Informazioni

Esutur Bus Tour Operator