Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Jesi: il comune "dimentica" tra i lavori da fare quello della rotatoria di Viale Trieste

JESI - Dovrebbero partire quanto prima i lavori di manutenzione straordinaria di alcune strade cittadine, interventi finanziati con il risarcimento dei danni causati dal maltempo negli scorsi anni. Di questo contributo (peraltro irrisorio rispetto all'effettiva portata dei danneggiamenti) gran parte sarà destinato (ancora una volta) a lavori nella parte alta della città, come se non esistessero altre zone ed altre opere che necessitano di riparazioni.

Tra queste citiamo la rotatoria posta all'inizio di viale Trieste, quella dove si incontrano le via Rosselli e Giacomo Acqua. Quest'opera stradale subì un vistoso danneggiamento all'indomani di una abbondante nevicata; guasto che, a differenza di situazioni analoghe, non fu immediatamente riparato e che, col passare del tempo, ha interessato una parte sempre più ampia della struttura muraria. Tale situazione è stata più volte posta all'attenzione sia della precedente Amministrazione, così come all'attuale. Nessuna delle due, però, ha preso provvedimenti risolutivi. Gli amministratori attuali, infatti sono più impegnati nella realizzazione di piste ciclabili, piuttosto che sistemare un guasto in una zona non centrale. E questo anche se per delimitare tali piste si spendono migliaia e migliaia di euro in "panettoni" di cemento che ora giacciono chissà dove.

Gli abitanti della zona che hanno quotidianamente sotto gli occhi lo sgorbio di quella rotatoria si augurano che prima o poi qualcuno degli amministratori si accorga della bruttura rappresentata da quella rotatoria e prenda idoneo provvedimento.

Quelli del Massaccio
(Sedulio Brazzini)

Vota questo articolo
(0 Voti)

EFFETTUA IL LOGIN

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre informato sulle notizie della Vallesina.

Cronaca

La Cronaca più importante della Vallesina grazie alla collaborazione con Jesi e la sua Valle e Vivacittà per essere sempre informato.

Esperienza, Qualità e Tecnologia

La SIOM srl nasce nel 1975 e nel corso degli anni si è specializzata nella produzione di parti di ricambio elettriche, quali indotti, rotori, statori, campi e nella distribuzione e commercializzazione di componenti elettromeccanici.
Gli articoli prodotti e distribuiti dalla SIOM sono il risultato di tre aspetti fondamentali che da sempre caratterizzano l'attività aziendale ed il suo sviluppo: esperienza, qualità e tecnologia.
 

Esutur Bus Tour Operator