Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Doppia tappa per Giovanni Malagò nelle Marche il 13 dicembre

Il mattino a Jesi, Città Europea dello Sport, per consegnare il Collare d’Oro al Club Scherma e poi al liceo sportivo per l’incontro con gli studenti. Nel pomeriggio, visita a Macerata per la Festa dello Sport e la consegna dei premi e delle medaglie della V Olimpiade giovanile della provincia

Ancona – Le Marche si fregiano per la prima volta nella storia del prestigioso Collare d’Oro. Il più alto riconoscimento sportivo va al Club Scherma di Jesi che vanta 22 medaglie olimpiche. Ad insignire del premio la società sportiva, un ospite d’eccezione, il presidente nazionale del Coni, Giovanni Malagò, che sarà nelle Marche il prossimo 13 dicembre. Così Malagò torna in regione, accompagnato dal presidente del Coni regionale, Fabio Sturani,dopo essere stato in visita ad Ancona e Pesaro nei mesi scorsi. L’occasione è di quelle destinate a rimanere negli annali: la consegna del Collare d’Oro, il massimo riconoscimento che venga assegnato dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano per meriti sportivi, che va per la prima volta ad un club marchigiano. Ma quello di Malagò nelle Marche sarà un tour a doppia tappa. Dopo Jesi, il presidente nazionale sarà a Macerata per le celebrazioni della Festa dello Sport che si terrà proprio il 13 dicembre.

L’itinerario del presidente nazionale del Coni inizierà, dunque, da Jesi, Città Europea dello Sport. Alle 12, sarà al liceo scientifico sportivo “Leonardo Da Vinci” dove incontrerà gli studenti. A fare gli onori di casa, la dirigente scolastica dell’istituto superiore ad indirizzo sportivo, Bruna Aguzzi, ed il sindaco di Jesi, Massimo Bacci. Testimonial dell’evento, la campionessa olimpica di scherma, Valentina Vezzali.

Alle 13, si aprirà poi il doppio appuntamento al Palascherma di Jesi. Prima la consegna del Collare d’Oro al Club Scherma, alla presenza del presidente della Federazione Italiana Scherma, nonché vice presidente del Coni, Giorgio Scarso e del presidente della Federazione Canoa e Kayak, Luciano Buonfiglio, anch’egli vice presidente del Coni. Poi, l’inaugurazione del nuovo impianto di illuminazione del palazzetto, interamente realizzato a led, che la Fael Luce ha donato al Comune di Jesi. All’inaugurazione saranno presenti anche il presidente del Coni Marche, Fabio Sturani, il sindaco della Città Europea dello Sport, Massimo Bacci, ed il direttore commerciale della Fael Luce, Roberto Parravicini.

Lasciata Jesi, il presidente Malagò partirà alla volta di Macerata, che proprio il 13 dicembre celebra la Festa dello Sport. Alle 15.30, visita alla sezione di Arte Contemporanea del Museo Palazzo Buonaccorsi, per poi raggiungere, alle 16, il Teatro Lauro Rossi, dove il presidente Malagò chiuderà la V Olimpiade under 14 di Macerata e consegnerà i premi e le benemerenze sportive.

Il presidente del Coni Marche, Fabio Sturani, saluta così l’arrivo di Malagò in regione: “Non possiamo che ringraziare il presidente Malagò ed i due vice presidenti, Scarso e Buonfiglio, per essere nella nostra regione per un’occasione tanto importante come la consegna del Collare d’Oro, assegnato per la prima volta nella storia ad una società sportiva marchigiana. Si tratta - prosegue - del massimo riconoscimento del Coni nazionale, che va al Club Scherma di Jesi. Le 22 medaglie olimpiche collezionate hanno fatto di questo club uno dei più prestigiosi a livello mondiale. Importante è anche - continua - la presenza del presidente al liceo scientifico sportivo di Jesi, dove incontrerà gli studenti, e a Macerata per la conclusione delle Olimpiadi giovanili della provincia, che si sono tenute la scorsa estate. L’itinerario del presidente Malagò nelle Marche - conclude Sturani - dimostra così la volontà del Coni di premiare tanto l’eccellenza sportiva quanto le attività di promozione della pratica sportiva tra i giovani”.

da Regione Marche

Vota questo articolo
(1 Vota)

EFFETTUA IL LOGIN

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre informato sulle notizie della Vallesina.

Cronaca

La Cronaca più importante della Vallesina grazie alla collaborazione con Jesi e la sua Valle e Vivacittà per essere sempre informato.

Emmegi TORNERIA nasce nel 1977 nell’entroterra marchigiano, è specializzata nella produzione di minuterie metalliche tornite in ottone per la realizzazione di particolari su specifiche del cliente.

Ha costruito con impegno e competenza una solida affidabilità nella gestione del sistema raggiungendo negli anni la UNI EN ISO 9001:2008.

Clicca per maggiori Informazioni

Esutur Bus Tour Operator