Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Coldiretti: cibo da strada conquista 3 cittadini su 4, sabato 15/11 ad Ancona Street Food

Con il cibo di strada che ha conquistato tre cittadini su quattro arriva ad Ancona una due giorni dedicata alle specialità “cotte e mangiate” da consumare passeggiando, promossa daOrdine Cultori della Cucina di Mare “Re Stocco”, Accademia dello Stoccafisso all'Anconitana, Coldiretti Marche e Istituto Marchigiano di Tutela Vini.

L’iniziativa si svolgerà sabato 15 e domenica 16 novembre al Viale della Vittoria, con la presenza di un centinaio di stand e il maximercato dei produttori di Campagna Amica. Si inizia alle ore 10 con il convegno su “L’Europa buona, dalla politica agricola più cibo, qualità e ambiente”, organizzato dalla Coldiretti all’Hotel Passetto, in via Thaon de Revel 1. I lavori prevedono gli interventi di Emanuele Befanucci, presidente Coldiretti Ancona, di Andrea Bordoni, del Servizio Agricoltura Regione Marche, con le conclusioni del Direttore Coldiretti Marche, Prisco Lucio Sorbo. Alle ore 12 cerimonia di inaugurazione di “Street Food della Vittoria”. Nel mito del cibo di strada l’Italia con le sue numerosissime golosità gastronomiche non è seconda a nessuno e può vantare una tradizione millenaria come dimostrano le diverse specialità locali apprezzate dagli amanti dello street food, dagli arancini ai cannoli siciliani, dagli arrosticini abruzzesi alle seadas e al pane carasau sardi, fino alle specialità piemontesi, toscane, emiliane, oltre ovviamente alle tipicità marchigiane proposte nel mercato di Campagna Amica.

Bisogna considerare che essendo il cibo di strada legato, nella maggior parte dei casi, alle tradizioni culinarie del territorio è l’unica forma di ristorazione meno soggetta all’influenza delle mode gastronomiche e alla distorsione delle ricette tipiche, tanto da aver conquistato il 73 per cento degli italiani, secondo un sondaggio Coldiretti. Una tendenza che ha però fatto moltiplicare le presenze nelle sagre e feste di paese organizzate in tutta Italia dove in molti hanno colto l’occasione per mangiare all’aria aperta anche grazie ai mercati, alle botteghe e agli spacci aziendali degli agricoltori di Campagna Amica, che nelle Marche possono contare su oltre trecento punti vendita.

da Coldiretti Marche

Vota questo articolo
(0 Voti)

EFFETTUA IL LOGIN

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre informato sulle notizie della Vallesina.

Cronaca

La Cronaca più importante della Vallesina grazie alla collaborazione con Jesi e la sua Valle e Vivacittà per essere sempre informato.

Emmegi TORNERIA nasce nel 1977 nell’entroterra marchigiano, è specializzata nella produzione di minuterie metalliche tornite in ottone per la realizzazione di particolari su specifiche del cliente.

Ha costruito con impegno e competenza una solida affidabilità nella gestione del sistema raggiungendo negli anni la UNI EN ISO 9001:2008.

Clicca per maggiori Informazioni

Esutur Bus Tour Operator