Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Danni per la tromba d'aria a Minonna, Bacci incontra i cittadini

Su iniziativa del sindaco Massimo Bacci sono state prese due importanti decisioni in favore dei cittadini del quartiere Minonna che hanno subito danni dalla tromba d'aria del 26 luglio scorso.

 

La prima: è stato raggiunto un accordo con le due principali banche di riferimento del territorio - Banca Marche e Banca Popolare di Ancona - per avere a disposizione linee di credito a condizioni particolarmente vantaggiose. I finanziamenti agevolati, con celeri istruttorie delle pratiche, saranno garantiti a tutti quei cittadini che entro il 4 agosto scorso hanno consegnato in Comune il modulo con la segnalazione dei danni subiti. Presso gli sportelli bancari dei due istituti è possibile fin da subito ricevere tutte le informazioni necessarie.

La seconda: il Comune darà un contributo in conto interessi ai cittadini che attiveranno tali finanziamenti, così da abbattere ulteriormente il tasso agevolato praticato. Il contributo, che sarà particolarmente significativo, verrà direttamente versato al cittadino sulla base della documentazione prodotta nel suo rapporto con la banca prescelta.

Il sindaco Massimo Bacci ha illustrato direttamente tali provvedimenti nel corso di un incontro pubblico in programma venerdì 8, alle ore 21.15, presso i giardini della chiesa parrocchiale Sant'Antonio Abate del quartiere Minonna.

In questa occasione sono state fornite anche informazioni utili per le pratiche edilizie relativamente agli interventi di ripristino di tetti e coperture e per le ulteriori opportunità previste dalla legge sui risparmi fiscali.

“Resto in costante contatto con il Dipartimento regionale di protezione civile - ha detto il sindaco Massimo Bacci - per seguire da vicino la vicenda e permettere ai cittadini di vedere risarcito il danno che hanno subito. Mi fa piacere che su questo percorso vi sia piena condivisione anche di tutte le forze politiche, dei consiglieri regionali e dei parlamentari. Nel frattempo il Comune ha  comunque ritenuto opportuno dare una prima immediata risposta ai cittadini che devono sostenere spese importanti per ripristinare il tetto della loro abitazione o per rimediare agli altri danni provocati dalla tromba d'aria. Da qui è nata l'idea di coinvolgere subito le due banche di riferimento della città, che si sono mostrate per altro particolarmente sensibili ed hanno immediatamente risposto positivamente alla nostra sollecitazione. A ciò aggiungeremo un contributo in conto interessi del Comune che determineremo a breve, ma che sarà comunque significativo ed in grado di abbattere ulteriormente il tasso già di per sé agevolato praticato dai due istituti di credito. Credo che sia un atto dovuto nei confronti di questi cittadini di cui ho apprezzato particolarmente concretezza, solidarietà e voglia di rimboccarsi subito le maniche”.

dal Comune di Jesi
www.comune.jesi.an.it

 

Vota questo articolo
(0 Voti)

EFFETTUA IL LOGIN

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre informato sulle notizie della Vallesina.

Cronaca

La Cronaca più importante della Vallesina grazie alla collaborazione con Jesi e la sua Valle e Vivacittà per essere sempre informato.

3t Costruzioni Edili è la sintesi di oltre 70 anni di esperienza nel settore delle costruzioni residenziali.

Nuove Costruzioni
Per locali ad uso residenziale o commerciale

Ristrutturazioni
Ristrutturazioni residenziali e commerciali

Pratiche Edili
Seguiamo tutte le pratiche edili

Impianti Fotovoltaici
Progettazione e realizzazione di impianti fotovoltaici

Clicca per maggiori Informazioni

Esutur Bus Tour Operator